Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



04 Dicembre 2016 - Ore 07:08


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
RACCOLTA FIRME
Mottinelli

Legge di stabilità: i sindaci della provincia fanno appello al governo contro i tagli

Favorire l'equilibrio corrente dei bilanci di previsione, utilizzando in tutto o in parte gli avanzi vincolati per trasferimenti dalle Regioni, in modo da avere più risorse nel 2016 da destinare al ripiano di eventuali disavanzi della parte corrente; consentire alla Province di utilizzare i proventi derivanti da alienazioni di beni e attività patrimoniali disponibili senza vincoli di destinazione, in modo da riportare in equilibrio il bilancio per l'anno prossimo; garantire maggiori risorse da destinare alle spese per la viabilità e per l'edilizia scolastica; escludere che nel processo di spending review venga coinvolto il patrimonio immobiliare degli Enti Locali. Un emendamento fornisce poi una copertura normativa certa degli accordi che le Regioni e gli Enti di Area Vasta stanno stipulando per il ricollocamento del personale di polizia provinciale; garantire la copertura, nel 2016, delle spese inerenti i disabili. Questi, in breve, gli emendamenti proposti dall' Unione Province Italiane che il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, ha presentato ai parlamentari bresciani affinché li sostengano nell'iter dell'approvazione della legge di stabilità affinché possano essere recepiti dal Governo e approvati.

 

"Si tratta di tagli alle risorse necessarie alla Provincia per fornire servizi fondamentali quali gestione, manutenzione e messa in sicurezza di strade, scuole e ambiente - ha sottolineato il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli - per applicare la Legge Delrio è necessario allentare la morsa della Legge di Stabilità".

E un appello al Governo arriva anche dai sindaci del territorio bresciano, che, nell'ultima Assemblea, riunitasi lo scorso 20 novembre, hanno sottoscritto la mozione o fatto pervenire successivamente la loro adesione nella quale si chiede al Governo di intervenire rispetto ai tagli economici previsti dal Disegno di Legge di Stabilità 2016, licenziato dal Consiglio dei Ministri.

A oggi hanno firmato la mozione 153 comuni, tra cui quello di Brescia, rappresentativi di 1.014.766 abitanti. Hanno siglato il documento anche i Presidenti di tutte le 5 Comunità Montane del territorio.

"Numeri - ha concluso il Presidente Mottinelli - che dimostrano la massiccia adesione da parte del territorio nel chiedere che, in conversione in Legge della manovra economica 2016 - 2018, vengano introdotte modifiche sostanziali essenziali, tali da consentire alla Provincia di disporre delle risorse necessarie per assicurare la piena copertura del mantenimento dell'erogazione dei servizi essenziali".



Fonte: Redazione ven 04 dic 2015, ore 10.06
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@provinciale
(UTENTE NON REGISTRATO)
Decreto n.359 del 2017 a firma del Presidente Mottinelli: la risposta c'è, c'è un po' meno una buona notizia. Infatti, la Provincia di Brescia ha ufficialmente intentato un' azione giudiziaria nei confronti di Dexia e Deutsche Bank, cioè i "venditori" dei due contratti di derivati, che sarebbero colpevoli di inadeguate informativa, carenza di advisoring e di trasparenza nell' operazione. A parte il costo dell'azione legale, la parcella dell'avvocato incaricato (75.000 euro già anticipati insieme a spese varie e una cifra stratosferica da pagare percentualmente in caso di esito favorevole dell'azione), la durata della causa, l'ipotesi transattiva e le percentuali di successo, non capiamo perchè non si valuti l'estinzione dei finanziamenti e l'accensione di altri finanziamenti meno rischiosi con Cassa Depositi e Prestiti. Cioè con chi, già allora, ci avrebbe dato i denari per finaziarci. Non era magari prevsita l'estinzione anticipata ? E allora arriviamo al dato politico: chiediamo a Mottinelli perchè l'azione non sia rivolta anche contro chi prese nel 2006 l'infausta decisione (la Giunta Cavalli e i dirigenti resposnabili dei procedimenti) in assenza di chiarezza, trasparenza, conoscenze e professionalità pubbliche. Forse perchè i forzisti di oggi sono al Governo della Provincia con lo stesso Mottinelli ? Trattasi di denaro pubblico, 160 milioni, non dimentichiamolo.
dom 06 dic 2015, ore 18.20
Immagine profilo
provinciale
(UTENTE NON REGISTRATO)
Tra i decreti del Presidente del mese di novembre, troverà la risposta
dom 06 dic 2015, ore 13.53
Immagine profilo
stradivarius
(UTENTE NON REGISTRATO)
Al Mottinelli che non può più "mantenere i servzi essenziali" vorrei chiedere che fine ha fatto l'analisi avviata con una società esterna in gennaio in merito ai 160 milioni di euro in strumenti derivati (interest rate swap) sottoscritti nel 2006 dall'allora Presidente Cavalli e che, costati solo nel 2014 5 milioni di interessi alle esangui casse provinciali, rappresentano una delle incognite più gravi da qui sino al lontano 2036. Partiamo da quello che si può fare qui e subito, come valutare esattamente il costo di estiznione di quei contartti capestro.
sab 05 dic 2015, ore 11.45
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
06:32 ASSURDO
04 dic - Vai alla news »
Non ci bastano quelli che ci invadono dall'Africa, Venerdi' su RAI3 ad Agorà che andrebbe premiata perchè è pressochè l'unica trasmissione R
01:14 @quasimodo
04 dic - Vai alla news »
Vicesindaco perfetta. L'ordine degli ingegneri si fa vivo solo quando ci sono questioni particolari. Ma di che state parlando. Un conve
01:00 SI SI SI
04 dic - Vai alla news »
SI SI SI SI SI SI SI
00:14 @@Bianche
04 dic - Vai alla news »
Esatto, vince sempre...big bamboo !
00:12 Trio BBR
04 dic - Vai alla news »
Non si esprimono i tre tenores, anzi un tenore e due soprano: tutti stonati, molto stonati rispetto alla realtà. ed ai fatti.
00:10 Stellante
04 dic - Vai alla news »
Una forte realtà civica partendo dell'elenco fatto da Belli ? Anche le pietre della Loggia sanno che si tratta solo di "liste civetta" fatte
21:33 Sandro
03 dic - Vai alla news »
Nel panorama politico bresciano abbiamo gruppi e/o partiti che si richiamano, almeno nel nome, al civismo : Scelta civica - Rete civica - No
21:04 GENI SINISTRI
03 dic - Vai alla news »
Se l'iniziativa è controproducente per i sostenitori del NO.....
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...