Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalitÓ illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



22 Gennaio 2017 - Ore 06:50


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IN CITTA'

Gli abiti delle Donne di Puccini e le Eroine di Verdi in mostra a Palazzo Martinengo

Le Donne di Puccini e le Eroine di Verdi è la mostra che fino al 28 dicembre vedrà esposti gli abiti di scena più belli delle protagoniste delle opere di Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini. La mostra è stata inaugurata ieri sera a Palazzo Martinengo Colleoni dal presidente della Fondazione Bracco Diana Bracco e da Giuseppe Ambrosi, presidente della Camera di Commercio di Brescia.

 

 Violetta, Desdemona, Elisabetta, Mimì, Tosca, sono personaggi che vivono nell'immaginario comune rese immortali dalla musica con cui Giacomo Puccini e Giuseppe Verdi hanno dato loro vita. Sia per le donne di Puccini, che sono il centro di ogni sua opera, piene di fascino, di seduzione e di passione, sia per le eroine verdiane anch'esse figure  piene di passione, ma spesso tormentate e in balia del loro destino, l'abito è un elemento caratterizzante, che le identifica e le imprime nella nostra memoria.

Grazie a questa mostra, promossa dalla Fondazione Bracco di Diana Bracco e dall'Accademia Teatro alla Scala e realizzata in collaborazione con Brend-Brescia Nuove Direzioni, il pubblico potrà ammirare i loro bellissimi costumi e rivivere pagine emozionanti dell'opera italiana fra Otto e Novecento.

 L'esposizione nasce dalla fusione di due rassegne già presentate a Milano e a Villa Bertelli di Forte dei Marmi e propone gli abiti di scena cuciti nei laboratori scaligeri dagli allievi del Corso per sarti dello spettacolo dell'Accademia Teatro alla Scala sulla base dei figurini originali.

"Questa mostra ­ ha commentato Diana Bracco, presidente di Fondazione Bracco ­ si inquadra nel progetto di collaborazione pluriennale tra la nostra Fondazione e l'Accademia scaligera a sostegno delle giovani generazioni e dei talenti emergenti in campo scientifico e artistico.  Con la rassegna dedicata ai costumi realizzati dagli allievi dei corsi di sarti per lo spettacolo, abbiamo voluto portare l'attenzione sulla grande tradizione italiana dell'alto artigianato, vera eccellenza del saper fare italiano".

Nel corso del suo intervento la presidente Diana Bracco ha ricordato anche che con Brescia e i suoi ŒLeones ho un debito di riconoscenza particolare, per quanto hanno fatto per Padiglione Italia e per tutta l'Expo di Milano.  

 

La mostra sarà visitabile dal 3 al 28 dicembre 2015 a Palazzo Martinengo Colleoni in Via Moretto da Brescia, 78 ­ Brescia. L'ingresso è libero tutti i giorni dalle 10 alle 20 (martedì chiuso).



Fonte: Comunicato Stampa ven 04 dic 2015, ore 12.27
L'editore si riserva la possibilitÓ di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
01:33 goitesemulte
22 gen - Vai alla news »
restituite i soldi delle multe sulla goitese!
23:59 @Sandro
21 gen - Vai alla news »
Ecco, quando Ŕ riuscito a riunire anche un solo tavolo tecnico per coordinare le societÓ pubbliche e poi quelle private perchŔ poi coordinin
22:21 Sandro
21 gen - Vai alla news »
Questo anonimo con anima contabile!!? Giusto elaborare dei budget di spesa, ma prima si deve concordare chi partecipa all'operazione. Nel ca
22:17 @@considerazion
21 gen - Vai alla news »
Forse il signore che denigra come la peggiore in assoluto la giunta Paroli ha la memoria corta o non era nato, quando avevamo le giunte Pane
22:16 @hammurabi
21 gen - Vai alla news »
326,26 euro il 17/10/2014. Per la precisione.
22:12 hammurabi
21 gen - Vai alla news »
Scalvini chi? Quello che va alla marcia della pace e poi si fa rimborsare il viaggio dal comune di Brescia?
20:55 Una
21 gen - Vai alla news »
foto di mottinelli senza la fascia? Orrore!
20:52 SE
21 gen - Vai alla news »
Ŕ una missione spetta il rimborso spese.
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La pi¨ grande comunitÓ italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...