Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Martedì 06 Dicembre 2016 - Ore 18:55


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
L'INTERVENTO

Di ritorno dal monte Guglielmo si perdono nei boschi: sani e salvi grazie al Cnsas

Intervento di recupero ieri sera per i tecnici e i volontari del Csnas. Due giovani di Brescia, un ragazzo e una ragazza, avevano perso l'orientamento lungo il sentiero che conduce verso il Monte Guglielmo da Caregno. Mentre scendevano, a causa del buio a una deviazione hanno sbagliato il percorso e si sono ritrovati in una conca, nei pressi di Malga Lividino. Non riuscivano però a capire dove si trovassero e quindi hanno chiesto soccorso. Una squadra territoriale della V Delegazione Bresciana, Stazione di Valle Trompia, è partita subito per raggiungerli, dopo avere ottenuto le indicazioni utili per la localizzazione. In poco tempo i due ragazzi sono stati raggiunti con i mezzi fuoristrada del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) e riaccompagnati a valle, illesi.

Un oggetto che non dovrebbe mai mancare nello zaino di un escursionista è una torcia elettrica, utile sia per illuminare il sentiero e leggere eventuali indicazioni, sia per le segnalazioni luminose, molto importanti per farsi ritrovare al buio. La torcia può anche essere sostituita da una lampada frontale, che lascia libere le mani. Prima di un'escursione inoltre è sempre opportuno calcolare i tempi precisi di percorrenza, soprattutto quelli per il rientro.

Spostarsi con la luce del giorno riduce il rischio e anche le operazioni di soccorso avvengono con un tempo inferiore, elemento in certi casi vitale, per riuscire ad avere l'aiuto necessario prima possibile.



Fonte: Redazione mar 08 dic 2015, ore 11.13
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
18:36 Little Italy
06 dic - Vai alla news »
Solo 100 kg di hashish ? Poca..roba. Si può fare meglio, siamo in Italia e si parte con una custodia cautelare in carcere. Dopo, con calma,
18:21 @@narciso
06 dic - Vai alla news »
Beh, nel business Belli è il pilota automatico. Poi c'è il primo pilota, il secondo pilota, il tecnico di bordo, le hostess, gli steward, la
18:15 Primo Aviere
06 dic - Vai alla news »
E pensare che per alemno cinquant'anni, sino al 2011, quella era una base militare dove sono transitati, abitandoci, migliaia di soldati, so
18:12 mvb
06 dic - Vai alla news »
Caro signore: spiace doverLe rammentare come funzione l'economia di mercato, ma adesso provvedo. Il centrodestra lascia nel 2006 ed in quel
18:03 Musicisti
06 dic - Vai alla news »
Tutto normale: la cinese suona il flauto e l'italiano la tromba...
17:54 occhio a questi
06 dic - Vai alla news »
Il pericolo più grande corso dalla Repubblica in caso di una malaugurata vittoria del SI è stato sventato, ma abbiamo i precedenti dei refer
16:49 6,5
06 dic - Vai alla news »
sei milioni di euro evasi equivalgono a 6,5 euro a testa per ogni cittadino della provincia di Brescia, compresi i bambini.
16:27 @narciso
06 dic - Vai alla news »
perfetto intervento. Il non inquadrato Sandro è a sua insaputa già chiuso nella scatola... E lo hanno preso all'amo solo facendogli balenare
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...