Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 05 Dicembre 2016 - Ore 09:31


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
LA LETTERA
Presepe

La comunità islamica di Calcinato apre a crocifisso e canti di Natale in classe

Canti di Natale e presepi nell'istituto scolastico comprensivo di Calcinato: nulla di strano se non che a chiederli sono i rappresentanti dell'Associazione culturale Stella del Garda, in rappresentanza della comunità islamica del Comune.

A farlo sapere il preside della scuola, che comprende l’infanzia, la primaria e la secondaria di primo grado: la comunità avrebbe chiesto, scrive il Giornale di Brescia, che a scuola non vengano rimossi i crocifissi e che, per il Natale, canti popolari natalizi. vengano ascoltati e fatti imparare ai piccoli studenti. La lettera è stata pubblicata anche sulla pagina Facebook dell'associazione. 



Fonte: Redazione ven 11 dic 2015, ore 09.16
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
???????????????
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non è la sinistra che non vuole i simboli religiosi di alcunchè, ma le persone libere in uno stato che dobbiamo tutti ricordare è laico. Chiedetevi dove queste cose succedono oltre i confini dell'Italia: i paesi di cultura islamica che una gran parte dei lettori giudica pericolosi ed anacronistici!!!
sab 12 dic 2015, ore 14.40
Immagine profilo
@emanuele
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma la lettera l'avete letta o scrivete ca****te per riempire il tempo?
sab 12 dic 2015, ore 12.17
Immagine profilo
Cavaliere
(UTENTE NON REGISTRATO)
Penso che non siano i musulmani che non vogliono i crocefissi ma una parte della sinistra italiana.
sab 12 dic 2015, ore 07.26
Immagine profilo
Masaniello
(UTENTE NON REGISTRATO)
Quindi potremo conservare le nostre tradizioni ed esporre i nostri simboli grazie alla concessione di una parte dei nostri ospiti? Con la salciccia ed il prosciutto possiamo continuare o dobbiamo aspettare e "guadagnarci" il nullaosta?
sab 12 dic 2015, ore 01.00
Immagine profilo
@laicisti
(UTENTE NON REGISTRATO)
Che bello, così veramente fanno in Corea?
ven 11 dic 2015, ore 21.12
Immagine profilo
@emanuele
(UTENTE NON REGISTRATO)
In realtà in questo stato ci sono quelli che le tasse le pagano, ma c'è anche un'altra parte di ladroni che queste le evadono, quanto alle banche fanno parte del sistema che tanto amiamo. Quanto al paternalismo del tipo "noi vi diamo" mi ricorda gli anni più bui dell'emigrazione italiana oltre oceano. La storia non insegna niente?
ven 11 dic 2015, ore 21.09
Immagine profilo
laicisti
(UTENTE NON REGISTRATO)
Facciamo come in Corea del Nord: aboliamo tutte le festività religiose così i laicisti ad oltranza sono contenti.
ven 11 dic 2015, ore 19.27
Immagine profilo
@emanuele
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma dove vivi? Il nostro non é uno Stato cristiano. Fuori dal mondo sei.
ven 11 dic 2015, ore 18.52
Immagine profilo
emanuele
(UTENTE NON REGISTRATO)
in uno stato cristiano dobbiamo avere il parere e benestare da altre comunità religiose per approvare il dafarsi sulle Sacre Festività?? oltre allo stato che ci tartassa di tasse, le banche che ci rubano i risparmi siamo anche ostaggio di altre religioni in casa nostra...pazzesco... .che valore di rispetto per le persone e per le istituzioni dell' Italia trasmetterò ai miei figli???? Una volta c'era il detto PAESE CHE VAI USANZA CHE TROVI.....se vuoi venire qui ti adatti, altrimenti che approfittino di un'altra grande libertà: IL DIRITTO DI ANDARSENE, non vi abbiamo obbligato a venire voi lo avete voluto, allora rispettate chi vi accoglie e da lavoro
ven 11 dic 2015, ore 18.04
Immagine profilo
Adolfo
(UTENTE NON REGISTRATO)
I commenti qua sotto e l'articolo, chiariscono una volta x tutte che chi non sono i musulmani a non volere crocifissi e presepi a scuola. Tutto il resto é fuffa.
ven 11 dic 2015, ore 15.01
Immagine profilo
a brontoloni!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Bellissima presa di posizione, consiglio a scanso di equivoci di leggere la lettera integrale sulla pagina fb di Stella del Garda.
ven 11 dic 2015, ore 14.58
Immagine profilo
@Silvia66
(UTENTE NON REGISTRATO)
Le date decise per le festività nazionali sono solo simboliche (anche ferragosto è una festa religiosa, ma nessuno ha più memoria di cosa significhi) e sono state decise perchè, essendo l'Italia un paese a maggioranza cristiana, era comodo per tutti far coincidere le chiusure aziendali con le festività. Non si farà mai un referendum per cambiare le feste nazionali, perchè alle aziende fa comodo che i propri dipendenti abbiano 2/3 delle ferie accumulate già decise, altrimenti, se ognuno potesse utilizzare ogni singolo giorno delle proprie ferie quando vuole, ci sarebbero enormi problemi organizzativi. Ti faccio di nuovo presente che anche se abolissero le festività che utilizziamo oggi, ci spetterebbero comunque lo stesso numero di giorni di festività.
ven 11 dic 2015, ore 14.49
Immagine profilo
???????????????
(UTENTE NON REGISTRATO)
Come vedete per il fondamentalismo religioso è naturale dover festeggiare il Natale ed esporre i simboli religiosi, proprio quello che chiedono i fondamentalisti nostrani. Come si vede le religioni si integrano fra loro quando vogliono imporre i loro precetti allo stato laico. Per questo è pretestuoso e propagandistico l'atteggiamento dei Salvini, Meloni vari quando affermano l'importanza di voler salvaguardare la nostra identità perchè ai musulmani, per citare un esempio, non gliene può fregar di meno. Questo dovrebbero capire gli pseudo fautori del razzismo confessionale che vorrebbero lo Stato servo e non libero e democratico!!!
ven 11 dic 2015, ore 14.23
Immagine profilo
Silvia66
(UTENTE NON REGISTRATO)
ti ricordo che le feste sono state decise si dallo stato con il Concordato risiglato da Craxi se non ricordo male negli anni 90. Si indica un referendum per l'abolizione del concordato ma a questo punto.......penso che gli scalmanati dell'abolizione del crocifisso saranno i primo a rifiutare tale proposta!!!! e ti dirò di più personalmente sono per uno stato ed una scuola laica ma se vogliamo la coerenza allora la si abbia in tutto
ven 11 dic 2015, ore 14.04
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
ven 11 dic 2015, ore 12.17
Immagine profilo
@Silvia66
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ti faccio presente che le festività di cui parli sono decise dallo stato e sono in corrispondenza delle festività religiose per tradizione (e comodità), quindi anche se togliessimo queste festività, ci spetterebbe comunque lo stesso numero di giorni di ferie.
ven 11 dic 2015, ore 11.47
Immagine profilo
grazie
(UTENTE NON REGISTRATO)
siamo arrivati alla gentile concessione.
ven 11 dic 2015, ore 11.44
Immagine profilo
nes
(UTENTE NON REGISTRATO)
mi sa che continuanto a voler bandire la nostra religione dalle scuole e abbandonandola sempre più,tra poco ci mangiano sulla testa!!!! e non lamentiamoci dopo.......
ven 11 dic 2015, ore 11.40
Immagine profilo
Silvia66
(UTENTE NON REGISTRATO)
@jil.....pienamente d'accordo con te, fuori dalle scuole, fuori dai luoghi pubblici, però.....aboliamo le feste religiose, Natale, Pasqua, Patroni vari, ecc allora mi starebbe benissimo!
ven 11 dic 2015, ore 11.12
Immagine profilo
Silvia66
(UTENTE NON REGISTRATO)
@jil.....pienamente daccordo con te, fuori dalle scuole, fuori dai luoghi pubblici, però.....aboliamo le feste religiose, Natale, Pasqua, Patroni vari, ecc allora mi starebbe benissimo!
ven 11 dic 2015, ore 11.12
Immagine profilo
bene
(UTENTE NON REGISTRATO)
ma non credo che abbiamo bisogno del loro permesso.
ven 11 dic 2015, ore 10.32
Immagine profilo
wp
(UTENTE NON REGISTRATO)
e figurati se non andava bene nemmeno questa apertura...ma cosa volete? tutti bianchi e cattolici così non avete più paura?
ven 11 dic 2015, ore 10.14
Immagine profilo
jil
(UTENTE NON REGISTRATO)
la religione dovrebbe star fuori dalle scuole. punto e basta
ven 11 dic 2015, ore 10.11
Immagine profilo
dai...
(UTENTE NON REGISTRATO)
mosca bianca?
ven 11 dic 2015, ore 10.10
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
08:58 Pochesci
05 dic - Vai alla news »
Email : silvia.pochesci1@gma il.com Avete bisogno di un prestito entro 48 ore di tempo per far fronte alle vostre difficoltà finanziarie? L
08:21 a 7.35
05 dic - Vai alla news »
Lo ha detto nella sua canzone "Bello Fico" che oltre all'Hotel a 4 Stelle ecc.ecc. hanno anche la f....(prostituta bianca) . Lo puoi ascolta
08:01 @@@sandro
05 dic - Vai alla news »
Ammetto che il non essere inquadrabile in un partito o associazione rende più agili. Ma la difficoltà signor Sandro nella politica sta in qu
07:51 @@quasimodo
05 dic - Vai alla news »
Vicesindaco è passato il tempo di apparire una buona amministratrice perchè glamour... Il suo tonfo nella cultura e nell'innovazione smart s
07:35 prostituzione?
05 dic - Vai alla news »
Ma dove lo hai letto che lo stato paga "il servizio prostituzione" ?
06:07 LEGGE 142/2015
05 dic - Vai alla news »
Invece che la Costituzione farebbero meglio a cambiare la legge 142/2015 di recepimento della direttiva europea 2013/33/UE, che anzichè cons
05:04 VINTO NO!
05 dic - Vai alla news »
Ha vinto il NO!!!! E Renzi si è dimesso!!! Ed ora tutti i clandestini e "Belli Fichi " a casa!!! Mattarella prenda atto che secondo quanto
22:31 Alalà !
04 dic - Vai alla news »
Squadristi con fiocchi e controfiocchi. Ci sanno fare loro, altro che i magazzinari.
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...