Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 05 Dicembre 2016 - Ore 09:28


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
SCEGLIAMO L'AMBIENTE

Rifiuti: parte la campagna di Loggia e A2A per la nuova raccolta differenziata

Partirà il 14 dicembre la campagna teaser di comunicazione voluta dal Comune di Brescia e da A2A Ambiente rivolta a tutti i cittadini. Un messaggio per introdurre il nuovo modello di Raccolta Differenziata che entrerà in vigore nel mese di marzo.

"Scegliamo l'ambiente" è lo slogan con cui A2A Ambiente ed il Comune vogliono sensibilizzare i bresciani sull'importanza del riciclo dei rifiuti, enfatizzando il tema della sostenibilità ambientale e sottolineando come la raccolta differenziata possa diventare una risorsa per la città. Il visual, volutamente semplice, è negli intenti la cornice per veicolare in maniera chiara e diretta il messaggio teaser, suscitando interesse e curiosità per il tema. I colori della campagna (azzurro per lo sfondo, bianco per i testi e verde per i dettagli) evocano graficamente il concetto di ecologia e ambiente. “Perché crediamo che i rifiuti possano trasformarsi in risorse” è la reason why diretta a tutti i cittadini di Brescia affinché scelgano di collaborare con il Comune e A2A Ambiente.

La campagna, in questa prima fase dal 14 al 31 dicembre, accompagnerà i bresciani verso una maggiore consapevolezza delle valenze ambientali connesse al tema dei rifiuti e sarà declinata sui quotidiani locali, online, sui social media e tramite affissioni dislocate in diversi punti della città con grande visibilità. Una seconda fase della campagna, che sarà strutturata per informare più nel dettaglio sulle modalità del modello combinato di raccolta differenziata, è invece prevista da febbraio 2016. In gennaio inoltre tutte le famiglie riceveranno una lettera del Sindaco di Brescia che anticiperà tutte le novità del nuovo sistema di raccolta.

L’attenzione ambientale di A2A trova fondamento nei risultati e nella strategia del Gruppo. Un particolare impegno ha portato ad investire 100 milioni di euro nel 2014 per la riduzione delle emissioni, l’efficienza energetica, l’energia rinnovabile e l’innovazione. Alcuni esempi in tal senso sono il progetto E-moving, una rete di punti di ricarica per auto elettriche realizzata a Milano e Brescia; lo sviluppo delle Smart Grid per la distribuzione energetica, nel progetto Brescia Smart Living per integrare i dati che provengono dalla gestione delle diverse reti energetiche; il progetto Led per la realizzazione a Brescia, Milano e Bergamo dell’intera illuminazione pubblica con tecnologia a Led; la realizzazione degli impianti di abbattimento del Cromo esavalente nell’acquedotto di Brescia; la messa in funzione a Varese del primo impianto solare, in Italia e nel sud Europa, che produce calore per teleriscaldamento urbano.

Nel contempo non è mancata una maggiore trasparenza dei dati e delle informazioni verso i cittadini. Nel marzo di quest’anno A2A ha installato a Brescia sei totem multimediali con l’obiettivo di informare i cittadini sui principali dati ambientali riferiti alle proprie attività: la produzione e le emissioni del termoutilizzatore, la qualità dell’acqua e lo stato di avanzamento del progetto di abbattimento del cromo esavalente, la progressione della sostituzione delle lampade dell’illuminazione pubblica con i Led, l’andamento della raccolta differenziata dei rifiuti in città.

Per Brescia è stato inoltre realizzato e diffuso il primo Bilancio di Sostenibilità riferito ad uno specifico territorio, a seguito del “Forum multistakeholder” che ha coinvolto 40 esponenti della società civile bresciana. I principali contenuti di questo bilancio riguardano gli indicatori ambientali sociali ed economici, i temi chiave e le iniziative proposte.



Fonte: Comunicato Stampa ven 11 dic 2015, ore 15.40
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
dom 13 dic 2015, ore 13.09
Immagine profilo
terza linea
(UTENTE NON REGISTRATO)
Premesso che la promozione del sistema misto di raccolta differenziata è partito così in ritardo da poterci dimostrare la grande attenzione del Comune per lo smaltimento dei rifiuti in alternativa al loro incenerimento. Detto questo sarebbe interessante sapere se, dopo che una parte dei rifiuti fino ad ora non differenziati, non finiranno nell'inceneritore se sarà possibile chiudere almeno una linea su tre in attività, perchè il rischio è che aumentino conseguentemente i rifiuti importati da fuori provincia rendendo del tutto inutile l'impegno dei bresciani in difesa dell'ambiente, mentre continuerà l'affare rifiuti di A2a
dom 13 dic 2015, ore 09.28
Immagine profilo
@e le tariffe
(UTENTE NON REGISTRATO)
Di sicuro il business termoutilizzatore non lo molleranno... Aumento tariffe Tari dell'8% come c'è stato per due anni di fila l'aumento del 6,5% per anno della tariffa dell'acqua potabile! A2A se non ci spenna non ci guadagna... Che bello sarebbe trovare il sistema in cui chiunque può scegliere come conferire i propri rifiuti: se tramite la municipalizzata o per conto proprio in una discarica con costi diversi...
sab 12 dic 2015, ore 21.51
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
sab 12 dic 2015, ore 10.05
Immagine profilo
e le tariffe
(UTENTE NON REGISTRATO)
Intanto le tariffe aumentano dell'otto per cento, se va bene, mentre nulla si sa della percentuale di recupero finale prevista. Non si sa nulla, cioè, di quel materiale che NON dovrebbe più andare nel termoinceneritore ma essere recuperata e riutilizzata. Ma scommetterei che noi paghiamo di più per una finta raccolta differenziata di immondizia che finirà, di nuovo mescolata, nei forni di A2A. Cornuti e mazziati
sab 12 dic 2015, ore 09.09
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
08:58 Pochesci
05 dic - Vai alla news »
Email : silvia.pochesci1@gma il.com Avete bisogno di un prestito entro 48 ore di tempo per far fronte alle vostre difficoltà finanziarie? L
08:21 a 7.35
05 dic - Vai alla news »
Lo ha detto nella sua canzone "Bello Fico" che oltre all'Hotel a 4 Stelle ecc.ecc. hanno anche la f....(prostituta bianca) . Lo puoi ascolta
08:01 @@@sandro
05 dic - Vai alla news »
Ammetto che il non essere inquadrabile in un partito o associazione rende più agili. Ma la difficoltà signor Sandro nella politica sta in qu
07:51 @@quasimodo
05 dic - Vai alla news »
Vicesindaco è passato il tempo di apparire una buona amministratrice perchè glamour... Il suo tonfo nella cultura e nell'innovazione smart s
07:35 prostituzione?
05 dic - Vai alla news »
Ma dove lo hai letto che lo stato paga "il servizio prostituzione" ?
06:07 LEGGE 142/2015
05 dic - Vai alla news »
Invece che la Costituzione farebbero meglio a cambiare la legge 142/2015 di recepimento della direttiva europea 2013/33/UE, che anzichè cons
05:04 VINTO NO!
05 dic - Vai alla news »
Ha vinto il NO!!!! E Renzi si è dimesso!!! Ed ora tutti i clandestini e "Belli Fichi " a casa!!! Mattarella prenda atto che secondo quanto
22:31 Alalà !
04 dic - Vai alla news »
Squadristi con fiocchi e controfiocchi. Ci sanno fare loro, altro che i magazzinari.
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...