Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 08 Dicembre 2016 - Ore 10:46


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
AMBIENTE
simona bordonali

Inquinamento, Bordonali (Lega): da Del Bono solo la danza della pioggia

"Ormai le politiche di Emilio Del Bono in materia ambientale si sono ridotte a un'unica, desolante strategia: fare la danza della pioggia. Ieri infatti i livelli di pm10 in città sono scesi di poco sotto la soglia di 50 microgrammi per metro cubo solo grazie alle due gocce d'acqua che sono piovute, ma da oggi il problema si ripresenta in modo pesante". Queste le parole con cui Simona Bordonali, assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia ha criticato il sindaco di Brescia Emilio Del Bono.

"Per il resto, gli interventi strutturali tanto sbandierati in campagna elettorale non si sono visti nemmeno con il telescopio. L'aria a Brescia è cambiata in peggio ed è diventata irrespirabile. Dispiace solo che i comitati ambientalisti che tanto si erano mossi negli anni scorsi generando allarmismi, ora non alzino la voce in un contesto notevolmente peggiorato rispetto agli anni di amministrazione Paroli" aggiunge Bordonali.

"Del Bono non ha fatto nulla per la mobilità ciclabile e ha tagliato 180.000 Km all'anno di trasporto pubblico locale alle linee 3, 8 e 18. La città sta trascinando tutto il territorio bresciano verso il fondo delle graduatorie di vivibilità. Dopo la classifica stilata da Il sole 24 ore, che vede la nostra provincia arretrare di due posizioni, ora anche uno studio de La sapienza registra un peggioramento di quattro posizioni".

"Mentre Trenord e altri comuni lombardi cercano di intervenire per valorizzare il trasporto pubblico con biglietti unici giornalieri o periodici, il sindaco Del Bono aspetta immobile che cambino le condizioni meteo" conclude l'assessore regionale.





Fonte: Redazione lun 28 dic 2015, ore 14.09
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@povera
(UTENTE NON REGISTRATO)
Concordo, ma dico che i problemi si sono evidenziati in maniera seria già nei primi anni Settanta ma allora si pensava ancora all'espansione edilizia e industriale infinita per la città e l'hinterland.
mar 29 dic 2015, ore 10.08
Immagine profilo
@povera
(UTENTE NON REGISTRATO)
Concordo, ma dico che i problemi si sono evidenziati in maniera seria già nei primi anni Settanta ma allora si pensava ancora all'espansione edilizia e industriale infinita per la città e l'hinterland.
mar 29 dic 2015, ore 10.07
Immagine profilo
@povera
(UTENTE NON REGISTRATO)
Concordo, ma dico che i problemi si sono evidenziati in maniera seria già nei primi anni Settanta ma allora si pensava ancora all'espansione edilizia e industriale infinita per la città e l'hinterland.
mar 29 dic 2015, ore 10.07
Immagine profilo
Omnibus
(UTENTE NON REGISTRATO)
Forse sarebbe il caso di analizzare tutto quanto è stato fatto e soprattutto non fatto a Brescia in tema ambientale a partire dagli anni ottanta, cioè da quando i problemi hanno cominciato a manifestarsi con evidenza e drammaticità. Scopriremmo semplicemente che il tema ambientale è stato da sempre in fondo ad un elenco di priorità ammministrative e come tale è stato gestito. Aggiungiamoci pure che gli interessi trasversali sono sempre stati non pochi, da quelli delle imprese siderurgiche a quelli dell'industria chimica e delle lavorazioni dei metalli, da quelli del'imprenditoria edile a quelli delle escavazioni e dello smaltimento rifiuti. Aggiungiamoci poi i limiti nella gestione del trasporto pubblico, dei parcheggi, della viabilità urbana, delle fonti energetiche alternative, dell'inquinamento civile. Qualsiasi governo della città può su questi temi soltanto arrancare ed annaspare o tamponare qua e là perchè la dimensione dei danni è irreversibile. Tutto il resto è demagogia politica.
mar 29 dic 2015, ore 00.12
Immagine profilo
@povera
(UTENTE NON REGISTRATO)
Giunta sottotono e sotto la media. Questo lo si è visto fin dall'inizio. Con l'aggravante che si vantavano di non avere i livelli d'inquinamento del periodo Paroli, solo perchè ha continuato a piovere. Ma loro davano la notizia che era grazie alle loro politiche (quali?) ambientali e alla metro che avrebbe drasticamente ridotto l'inquinamento atmosferico. Ma, il diavolo fa le pentole, non i coperchi e quindi quest'anno vi è toccato un lungo periodo senza piogge e si è ripetuto quello che è sempre successo a Brescia: inquinamento con in più i debiti della metropolitana sul groppone!
lun 28 dic 2015, ore 22.23
Immagine profilo
Cipollino
(UTENTE NON REGISTRATO)
Del Bono doveva cambiare l'aria e invece siamo messi peggio di prima
lun 28 dic 2015, ore 15.25
Immagine profilo
povera
(UTENTE NON REGISTRATO)
L'ha fatta fuori dal vasino stavolta. Attendo risposta del precisissimo Manzoni che la fara' piangere. Invece di produrre falsita' ci dica cosa sta facendo in regione! Vergogna
lun 28 dic 2015, ore 14.14
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
10:38 @NONNA
08 dic - Vai alla news »
Quindi tu hai detto che vecchi e bambini non possono piu' uscire di casa. Pertanto il tuo nipotino verra' chiuso in cameretta sua. Non si sa
10:18 puttanieri
08 dic - Vai alla news »
Ma i puttanieri bresciani che violentano le ragazze cinesi, si sono mai chiesti se le ragazze erano consenzienti? O tanto per loro le donne
10:08 @ NONNA
08 dic - Vai alla news »
Basta! 🔒🔒
10:01 @abele
08 dic - Vai alla news »
Alcuni? Siamo il paese dell'illegalita' diffusa. Ci stanno imitando.
09:12 LEGGERE
08 dic - Vai alla news »
Per lettore " BASTA CAGATE " Legga bene l'articolo pubblicato da BS NEWS martedì 6/12/2016 alle ore 10.25. Prima però vada dall'oculista. Le
08:41 distorsione
08 dic - Vai alla news »
Non é possibile che la notizia di una truffa mancata faccia più notizia della macroevasione di 6,5 milioni di euro che la GDF ha scoperto in
08:39 @2340
08 dic - Vai alla news »
Alla Mandolossa e Desenzano la polizia ha scoperto due case (20 in tutta Italia) dove venivano costrette alla prostituzione giovani cinesi.
08:32 abele
08 dic - Vai alla news »
quindi siccome alcuni italiani sono criminali dobbiamo tenerci quelli stranieri perché tanto anche gli italiani lo sono. ma certo!!!
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...