Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalitÓ illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 07 Dicembre 2016 - Ore 21:13


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
POLIZIA
MONTECAMPIONE

Montecampione: tre cittadini rumeni indagati per il furto di un cellulare

Nel giorno dell'Epifania gli agenti che prestano servizio al Distaccamento Sciatori Sicurezza e Soccorso in montagna di Montecampione, hanno proceduto ad indagare per furto tre cittadini rumeni residenti a Trescore Cremasco (Cr).

I tre, padre figlio diciassettenne e zio, qualche giorno prima, si erano recati nella località sciistica per passare una giornata sulla neve. Impegnato sugli sci il ragazzo ha perso il suo cellulare marca HTC e dopo averlo cercato invano insieme ai suoi parenti, sconsolato è tornato con loro a restituire al negozio gli sci noleggiati per quella giornata per poi tornare a casa. All’interno del negozio di noleggio, accanto a lui, si è seduta una signora la quale, a cui è caduto dalla tasca il cellulare I Phone 6. Il ragazzo, pensando di non essere visto, ha afferrato il telefono ed è uscito velocemente, ma una cliente presente in quel momento nel negozio ha visto tutto.

Gli agenti, giunti sul posto, hanno raccolto la denuncia e la descrizione dei tre: il ragazzo diciassettenne sarebbe stato facilmente riconoscibile per via del suo pizzetto e di una piccola treccia sotto il mento. Dal documento lasciato al negozio dallo zio del ragazzo i poliziotti hanno appreso inoltre che i tre erano residenti a Trescore Cremasco in provincia di Cremona. Cercati tra gli alloggiati in paese i tre non sono stati comunque trovati.

Due giorni dopo, durante il servizio su pista, un agente ha rinvenuto sulla neve un cellulare HTC che, sulla schermata principale del display, aveva l’indicazione delle condizioni meteo nel comune di Trescore Cremasco. I poliziotti hanno quindi chiamato il proprietario del telefono per restituirglielo sospettando da subito che vi fosse un collegamento tra lui e l’autore del furto avvenuto due giorni prima nel negozio di noleggio sci. E così è stato. A recuperare il proprio cellulare smarrito davanti ai poliziotti, nei loro uffici, si è presentato proprio il ragazzo diciassettenne con pizzo e treccia sotto il mento.

Quest’ultimo, che era accompagnato ancora dallo zio e dal padre, messo davanti alle proprie responsabilità ha ammesso di essere lui l’autore del furto dell’ I Phone 6. Tornato a casa a recuperare il cellulare della signora, il ragazzo lo ha restituito agli agenti accompagnandolo con una lettera indirizzata alla signora nella quale si dichiarava pentito per quanto fatto e allegava inoltre la somma di dieci euro per rimborsare la signora stessa della perdita della sua Sim card della quale lui si era disfatto. I tre cittadini rumeni, nel giorno dell’Epifania, sono così tornati a casa in possesso del loro cellulare ma anche di una denuncia per furto in concorso.  



Fonte: Comunicato stampa sab 09 gen 2016, ore 15.17
L'editore si riserva la possibilitÓ di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
Simpatia
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma che notizia... strano che fossero proprio rumeni... se non l'avessero beccato col cavolo avrebbe restituito il cellulare sottratto. Ma che gentaglia........
dom 10 gen 2016, ore 18.28
Immagine profilo
Ande
(UTENTE NON REGISTRATO)
sab 09 gen 2016, ore 23.17
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
21:04 RISORSE
07 dic - Vai alla news »
giovani profughi in cerca di lavoro e di una vita migliore vittime di una cospirazione a sfondo razziale
20:56 RISORSE
07 dic - Vai alla news »
ditta straniera specializzata in trasporti rapidi braccata da agenti razzisti
20:47 RISORSE
07 dic - Vai alla news »
boom di imprese straniere nel bresciano...
20:37 RISORSE
07 dic - Vai alla news »
prodigi della societÓ multietnica e della globalizzazione
19:13 A 18.26
07 dic - Vai alla news »
Certo che i furti ci sono sempre stati, ma con l'immigrazione sono aumentati perchŔ si sono aggiunti a quelli autoctoni giÓ mal digeriti. Co
18:55 ORIO
07 dic - Vai alla news »
a 17.54 e 1826 - L'intelligenza bisogna possederla per poterla schiaffeggiare. Se ancora non avete capito in quale letamaio l'immigrazione c
18:28 castriota
07 dic - Vai alla news »
castrazione chimica
18:26 @NONNA
07 dic - Vai alla news »
Enciclopedia Treccani: Xenofobia (da ξέν&# 959;Ϛ, straniero, e ϕόβ&# 959;Ϛ, paura) significa paura d
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La pi¨ grande comunitÓ italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...