Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



04 Dicembre 2016 - Ore 02:56


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
AMBIENTE

Differenziata nei condomini, creato tavolo tecnico per gestire le criticità

Un tavolo tecnico per gestire al meglio le criticità del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti. E’ quanto stato deciso nel pomeriggio di oggi, 22 gennaio, presso gli uffici dell’assessore all’Ambiente Gianluigi Fondra, durante un nuovo incontro con le Associazioni rappresentative degli amministratori  dei condomini di Brescia. A raccogliere l’invito dell’assessore sono stati  Anaci, Collegio dei Geometri e Ababi. Era altresì presente un rappresentante dell’Aler.

 

Il tema dell’incontro ha riguardato il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti che partirà il prossimo mese di aprile ed in particolare le norme contenute nella bozza del Regolamento dei Rifiuti che ha iniziato l’iter di confronto con  i diversi portatori di interesse, prima di approdare in Consiglio. L’Assessore, accompagnato dai rappresentanti dei vertici di Aprica, gestore del servizio, e affiancato dai dirigenti e dai tecnici dell’Area Ambiente, ha illustrato lo stato dell’arte dei lavori e annunciato una apertura al confronto anche nel merito con riferimento alle problematiche già espresse dagli amministratori dei condomini nei precedenti incontri.

Per affrontare ogni singola problematica nel dettaglio - a partire dall’elenco dei condomini che sono presenti nella zona gialla ove si realizzerà la fase di start up - è stato costituito un tavolo tecnico ristretto composto da rappresentanti di tutte le componenti che, a partire già dai primi giorni della prossima settimana, si incontrerà per affrontare le specifiche problematiche. Giovedì 28 gennaio, alle ore 15, è fissato il prossimo incontro al quale sono invitati tutti gli amministratori di condomini, anche quelli non rappresentati da Associazioni.



Fonte: Redazione sab 23 gen 2016, ore 13.20
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
hai
(UTENTE NON REGISTRATO)
ragione ma hai pensato a quanti pur di pagare di meno butterebbero lo sporco ovunque?
mer 27 gen 2016, ore 10.52
Immagine profilo
Considerazione
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non capisco una cosa: che bisogno c'è di fare il porta a porta? Per risparmiare? Non mi sembra, perchè le tariffe aumenteranno, come quelle dell'acqua, del 6,5%, perciò il cittadino, per differenziare e fare l'ecologico, pagherà di più (un controsenso in pratica!). Si creeranno problemi nei grandi, ma anche nei piccoli, condomini che dovranno gestire da sè (con ulteriori costi) questo servizio porta a porta, in più, invece di avere i cassonetti fuori, in quelle situazioni si dovranno creare nelle proprietà, con ulteriori problemi di igiene. Infine, quanto guadagnerà e quanto guadagna Aprica dalla vendita del differenziato? Perchè non lo possiamo fare noi conferendo direttamente nell'isola ecologica con relativo badge e con punteggio da scontare sulla tariffa dell'indifferenziato ? Cioè, se differenzio tanto pago poco, mentre se non la faccio pago la tariffa intera. Non sarebbe un buon modo per ridurre i rifiuti? Perchè invece dobbiamo sempre e solo pagare ed essere trattati come sudditi senza scampo con decisioni calate dall'alto del palazzo?
dom 24 gen 2016, ore 23.19
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
01:14 @quasimodo
04 dic - Vai alla news »
Vicesindaco perfetta. L'ordine degli ingegneri si fa vivo solo quando ci sono questioni particolari. Ma di che state parlando. Un conve
01:00 SI SI SI
04 dic - Vai alla news »
SI SI SI SI SI SI SI
00:14 @@Bianche
04 dic - Vai alla news »
Esatto, vince sempre...big bamboo !
00:12 Trio BBR
04 dic - Vai alla news »
Non si esprimono i tre tenores, anzi un tenore e due soprano: tutti stonati, molto stonati rispetto alla realtà. ed ai fatti.
00:10 Stellante
04 dic - Vai alla news »
Una forte realtà civica partendo dell'elenco fatto da Belli ? Anche le pietre della Loggia sanno che si tratta solo di "liste civetta" fatte
21:33 Sandro
03 dic - Vai alla news »
Nel panorama politico bresciano abbiamo gruppi e/o partiti che si richiamano, almeno nel nome, al civismo : Scelta civica - Rete civica - No
21:04 GENI SINISTRI
03 dic - Vai alla news »
Se l'iniziativa è controproducente per i sostenitori del NO.....
20:21 @Bianche
03 dic - Vai alla news »
Secondo me facendo riferimento alle tue convinzioni, al tuo spessore intellettuale e all'ortografia, domani voterai si
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...