Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



11 Dicembre 2016 - Ore 10:55


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL COMMENTO
viviana beccalossi

Maxi rissa a Brescia, Beccalossi (Fdi): il buonismo della sinistra porta a questo

“Sempre peggio. Nei fatti accaduti all’alba di oggi a Brescia c’è una vera e propria  escalation di reati che, partendo dall’immigrazione clandestina, passando allo spaccio di droga e terminando con la fuga, per evitare l’arrestato, fotografa quanto pericoloso e inopportuno sia il buonismo di quella sinistra che continua a giustificare e sostenere la presenza di clandestini nel nostro Paese”. Lo afferma Viviana Beccalossi, assessore regionale al Territorio della Lombardia e dirigente di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, commentando la notizia di tre tunisini arrestati dalla Polizia di Brescia al termine di una mega-rissa che ha coinvolto una ventina di persone. “Nel complimentarmi con il questore Carmine Esposito e con i suoi uomini – conclude Viviana Beccalossi – non posso non rilevare come in questa situazione oltre al danno, ci sia la beffa: infatti uno degli arrestati era già stato espulso dall'Italia nel febbraio 2014”



Fonte: Redazione lun 25 gen 2016, ore 16.49
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
CORAGGIO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Che coraggio ieri sera la parlamentare del PD a Ballarò sostenere che difendono l'interesse di questo Paese. I sondaggi visti poco dopo raccontano che la paura degli italiani sull'immigrazione è al 68,2%: Sono tanti gli italiani che hanno paura e sono contrari a questa invasione, quando ne prenderanno atto. Cosa ci fanno poi a Gorizia tanti clandestini, cosa si aspetta a rimpatriarli? Perchè si consente poi a navi norvegesi di scaricare i profughi solo in Italia e non a Malta, in Francia e perchè se non rispedirli a casa loro, in Norvegia? Chi ce lo spiega?
mer 27 gen 2016, ore 07.38
Immagine profilo
PROFUGHI
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sbaglia anche Salvini a dire che si devono accogliere tutti coloro che scappano dalla guerra, perchè esistono delle regoli internazionali per gestire questo fenimeno . La Convenzione di Ginevra del 1951 sembra consentire a costoro di andare clandestinamente solo nel primo Paese vicino senza essere punito per il loro ingresso illegale se vanno immediatamente alle autorità competenti a giustificarsi con motivazioni valide. Dopodichè possono andare in altri Paesi solo se chiedono l'autorizzazione e sono autorizzati da questi Paesi. Se è cosi' ce lo devono dire perchè non è accettabile che chi scappa dalla guerra possa andare clandestinamente dove gli pare pretendendo di essere persino mantenuto. Perchè nessuno ne parla di cosa prevede il diritto internazionale? Ancor piu' dopo che l'Europa ha previsto ai profughi e agli extraUE di consentirgli di accedere ai concorsi pubblici destinati per costituzione agli italiani, dovrebbe essere un dovere dei nostri parlamentari affrontare l'uno e l'altro problema e chiarirlo o no?
mer 27 gen 2016, ore 07.19
Immagine profilo
IMMIGRATI
(UTENTE NON REGISTRATO)
Il problema è che soprattutto tra gli immigrati chi delinque non viene punito. Tutti coloro che arrivano coi barconi commettono il reato di clandestinita', reato che compiono per il solo fatto che hanno attraversato illegalmente le frontiere, dovrebbero essere puniti con una ammenda convertibile con il rimpatrio e che non pare proprio venga applicata. Forse è per questo che i nostri Paesi membri confinanti vogliono ripristinare il controllo alle frontiere, anzichè aiutarci a non far arrivare clandestini via mare si tutelano da chi fa sbarcare sul proprio territorio qualsiasi nave con naufraghi a bordo anzichè rispedirla al mittente?
mar 26 gen 2016, ore 23.39
Immagine profilo
immigrati
(UTENTE NON REGISTRATO)
Superficiale è chi nega che l'immigrazione selvaggia crea enormi problemi sociali e di ordine pubblico di cui pagheranno pesanti conseguenze i nostri figli. Lo stanno capendo tutti in Europa tranne che i nostri presuntuosi governanti.
mar 26 gen 2016, ore 16.23
Immagine profilo
@@MA COME
(UTENTE NON REGISTRATO)
Questo vale, naturalmente, anche per l'invasione piemontese in Lombardia e Veneto, vero?
mar 26 gen 2016, ore 15.18
Immagine profilo
@discorsideltub
(UTENTE NON REGISTRATO)
ECCO IL SOLITO DISCORSO SUPERFICIALE. MA CHI GIUSTIFICA LADRI E SPACCIATORI? HO FORSE SOSTENUTO QUESTO? CHI DELINQUE VA PUNITO, ANCHE SEVERAMENTE, STRANIERO O ITALIANO CHE SIA. E' FONDAMENTALE CHE GLI OSPITI STRANIERI RISPETTINO LE REGOLE, CI MANCHEREBBE ALTRO. MA LA GENERALIZZAZIONE, QUELLA SI E' UN DISCORSO DEL TUBO. A MENO CHE TU SIA CONVINTO CHE TUTTI GLI IMMIGRATI SIANO DEI DELINQUENTI. SAREBBE COME CONSIDERARE TUTTI GLI ITALIANI MAFIOSI.
mar 26 gen 2016, ore 14.19
Immagine profilo
discorsideltubo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma secondo Voi i ladri e gli spacciatori leggono i libri di storia? Finiamola di dare giustificazioni a questa gente che nei loro paesi marcirebbe in galere neppure lontanamente paragonabili alle nostre.
mar 26 gen 2016, ore 13.21
Immagine profilo
@MA COME
(UTENTE NON REGISTRATO)
Questa e' un'ulteriore conseguenza dei patetici capricci mussoliniani e del suo gioco dellIMPERO. Gli italiani che avevano fissato la loro residenza in Libia furono poi costretti alla fuga e all'abbandono delle loro proprieta', com'era facile prevedere. Anche loro percio' devono ringraziare l'infantile mentalita' di chi ha giocato ai cowboy anche con le loro vite, disinteressandosi completamente delle ovvie nefaste conseguenze.
mar 26 gen 2016, ore 12.55
Immagine profilo
PADRI
(UTENTE NON REGISTRATO)
Allora se la colpa dei padri ricade anche sui figli, la Boschi dovrebbe dimettersi e pagare le eventuali colpe del padre?
mar 26 gen 2016, ore 12.07
Immagine profilo
MA COME
(UTENTE NON REGISTRATO)
Se vanno però a bussare alla porta di coloro che vivevano in Libia o Tunisia e sono stati mandati via da questi Paesi con niente di niente. Sarebbe interessante sapere da loro cosa risponderebbero o no? Comunque dal 1947 abbiamo una costituzione e delle leggi che vanno rispettate e speriamo che si rispettino e si rimandino a casa i clandestini.
mar 26 gen 2016, ore 11.49
Immagine profilo
@MA COME 1
(UTENTE NON REGISTRATO)
Certo, ma se tuo padre ha sfruttato e schiavizzato per anni il padre di chi adesso viene a bussare alla tua porta, non puoi certamnte chiudergli la porta in faccia e dirgli: "io non c'entro". Non possiamo fregarcene, non ti sembra? Naturalmente il fenomeno va gestito in comune da tutti i paesi europei. Purtroppo noi (figli e cittadini) adesso ne subiamo le conseguenze come subiamo le conseguente di scellerate politiche economico-finanziari e operate dai politici occidentali in questi anni, responsabili della crisi. Continuiamo a lamentarci ma non sento mai una parola di condanna nei confronti di coloro che sono stati tra i maggiori responsabili di questa situazione. Si continua a parlare di "buonismo" e mai del "cattivismo" passato, di cui (vedi Becca-ossi) si e' magari anche ferventi ammiratori.
mar 26 gen 2016, ore 11.30
Immagine profilo
stradivarius
(UTENTE NON REGISTRATO)
Cosa va sempre peggio lo ricordiamo per l'ennesima volta alla Signora Beccalossi: con l'Italicum il centrodestra perderebbe ai ballottaggi sia contro il PD sia contro il Movimento 5 Stelle. In sostanza, con varizione minime, Fratelli d'Italia avrebbe da un minimo di 18 ad un massimo di 24 parlamentari (circa 60 alla Lega, circa 50 a Forza Italia, più spiccioli vari). In prospettiva non lontana anche in Regione Lombardia si profila dopo cinque lustri una sconfitta per il centrodestra e quindi addio nomina ad assessore. La vera beffa per la Viviana sarebbe duqnue nel 2018 "fare qualcosa", alias un lavoro qulasiasi diverso dall'attività politica che la ricopre d'oro da vent'anni. Tanti auguri.
mar 26 gen 2016, ore 11.24
Immagine profilo
MA COME1
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma non hanno sempre detto che le colpe dei genitori non devono ricadere sui figli!
mar 26 gen 2016, ore 10.51
Immagine profilo
SCHENGEN
(UTENTE NON REGISTRATO)
Basta un dito per cliccare su regolamento CE 2007/2004 e leggere al punto 5. che l'efficacia del controllo e della sorveglianza delle frontiere ESTERNE è una questione della massima importanza per gli STATI MEMBRI qualunque sia la loro posizione geografica. Sussiste quindi l'esigenza di promuovere LA SOLIDARIETA' TRA GLI STATI MEMBRI NEL SETTORE DELLA GESTIONE DELLE FRONTIERE ESTERNE. L'ISTITUZIONE DELL'AGENZIA CHE ASSISTE GLI STATI MEMBRI NELL'ATTUAZIONE DEGLI ASPETTI OPERATIVI RIGUARDANTE LA GESTIONEW DELLE FRONTIERE ESTERNE COMPRESO IL RIMPATRIO DEI CITTADINI DI PAESI TERZI PRESENTI ILLEGALMENTE NEGLI STATI MEMBRI, rappresenta un significativo progresso in questa direzione. La solidarietà in Europa è quindi prevista per difendere le frontiere e RESPINGERE i CLANDESTINI e non per distribuirli in Europa.
mar 26 gen 2016, ore 10.45
Immagine profilo
@MA COME!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Quindi per te basta fare qualche offerta promossa da alcune benemerite associazioni di volontariato? Con questo avremmo gia' pagato il conto di secoli di scempi coloniali perpetrati su queste popolazioni conquistate e ferocemente sottomesse fino al secolo scorso? Troppo comodo! Senza scomodare spagnoli, portoghesi, belgi, inglesi, olandesi e francesi, basta fermarmi ai massacri di Mussolini (idolo della Becca-ossi) in Etiopia, con l'uso di armi chimiche e batteriologiche al solo fine dichiarato di "ricrearsi l'impero", in totale violazione al trattato internazionale di Ginevra. Armi chimiche usate successivamente dai fascisti anche nei balcani salvo poi meravigliarsi se questo sara' uno dei motivi scatenanti delle foibe.
mar 26 gen 2016, ore 10.42
Immagine profilo
MA COME!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma se ogni settimana al supermercato ci sono associazioni che chiedono aiuti per l'Africa. E se nelle TV altro non fanno che pubblicizzare numeri per aiutare gli africani, in particolare i bambini. Non lo stiamo già pagando il conto (per modo di dire)? Ivi compreso gli aiuti che pubblicizzano gli angeli dei rifugiati UNHCR ECC. cHE VADANO POI A BUON FINE, NESSUNO CE LO GARANTISCE, MA CHE TANTA GENTE contribuisca con quello che puo' è un dato di fatto. Persino per il Mato Grosso ci chiedono un piccolo aiuto alimentare! Diverso è consentire che chiunque venga in Europa o in Italia clandestinamente e faccia di noi cio' che vuole, tanto non pagano mai, o no!
mar 26 gen 2016, ore 09.47
Immagine profilo
Il conto
(UTENTE NON REGISTRATO)
DOPO SECOLI DI COLONIALISMO OCCIDENTALE EQUIVALENTE A INVASIONI, SACCHEGGI, MASSACRI, SCIPPO DI MATERIE PRIME, TRATTA DEGLI SCHIAVI, GENOCIDI CON ARMI CHIMICHE, ECC.ECC. LORO ADESSO CI PRESENTANO IL CONTO. SORPRESA? PRENDIAMOCELA CON I GOVERNANTI, I DITTATORI (VERO BECCALOSSI?) E I POLITICI DEL PASSATO CHE HANNO LA TOTALE RESPONSABILITA' DI QUESTA SITUAZIONE DI IMMIGRAZIONE ORMAI INARRESTABILE. LA NOSTALGICA SORELLA D'ITALIA BECCALOSSI CHE AMA IL DUCE SE LA PRENDA CON I SUOI PASSATI "CATTIVISTI" IDOLI.
mar 26 gen 2016, ore 09.16
Immagine profilo
FRONTEX
(UTENTE NON REGISTRATO)
infatti non si è capita questa mossa di escludere la Grecia senza difenderne i confini esterni. Esiste proprio un trattato europeo che prevede l'istituzione di una agenzia (Frontex) deputata ad aiutare a proteggere i confini esterni degli Stati sottoposti all'arrivo di flussi di clandestini. Questa Agenzia pu' essere chiamata in causa anche per rimpatriare i clandestini presenti sul territorio degli Stati membri. Perchè questa Agenzia Frontex non tutela le coste greche e italiane e scarica i naufraghi in Turchia e in Tunisia o Algeria o Marocco ?
lun 25 gen 2016, ore 23.32
Immagine profilo
@Paolino
(UTENTE NON REGISTRATO)
Infatti, fin dall'inizio era ed è l'Europa delle banche e del radicalchic, come, 150 anni fa lo è stato il Regno d'Italia. E i popoli subiscono... Dove sono gli europeisti alla Prodi e alla Dalema? Quelli che volevano anni fa che entrasse subito la Turchia? Soliti sinistri trasformisti?
lun 25 gen 2016, ore 23.00
Immagine profilo
Paolino
(UTENTE NON REGISTRATO)
Gki USA e l'Europa, Italia compresa, da una parte fomentano e scatenano le guerre che portano masse di profughi a scappare e dall'altra portano avanti la discussione attorno al mantenimento di ‪Schengen̷ 6; e alla possibilità di bloccare le frontiere macedoni, che è una pura e semplice porcheria, è un vergognoso tentativo di scaricare sulla Grecia il problema dei profughi destabilizzando il governo Tsipras. Dopo aver cercato di uccidere il governo Tsipras attraverso l'imposizione di un accordo capestro, il governo tedesco ci riprova utilizzando i profughi. Questa Europa è una vera schifezza.
lun 25 gen 2016, ore 22.49
Immagine profilo
@Ma...
(UTENTE NON REGISTRATO)
Un governo di sinistra che si dichiara favorevole ad una guerra? Attenti, che poi ci chiedono i danni per generazioni, come al tempo dell'Eritrea nel 1935 e della Libia stessa nel 1911!! Onu, dove sei? Fao, che fai?
lun 25 gen 2016, ore 22.13
Immagine profilo
Libia
(UTENTE NON REGISTRATO)
Cos'avrà mai votato la vivianona quando l'Italia ha deciso di bombardare la Libia? Ha votati di sì, ovviamente. Dobbiamo ringraziare lei se adesso le coste libiche sono un colabrodo. Grazie Viviana !!!
lun 25 gen 2016, ore 21.59
Immagine profilo
Ma...
(UTENTE NON REGISTRATO)
Tutta questa gente che si preoccupa per l'arrivo di stranieri, si è chiesta cosa succederebbe se si scatenasse un'ulteriore guerra su vasta scala bombardando la Libia? Evidentemente no, perché alle manifestazioni contro la guerra svoltesi il 16 gennaio (ignorate vergognosamente dalla stampa prima, durante e dopo il loro svolgimento, probabilmente perché non è stata spaccata nemmeno una vetrina) hanno partecipato in pochi. Eppure il Governo si è scelleratamente dichiarato pronto a bombardare. Chi è causa del suo male...
lun 25 gen 2016, ore 20.43
Immagine profilo
POVERI NOI
(UTENTE NON REGISTRATO)
La nostra povera Italia è diventata un colabrodo. Tutti ormai sanno che possono arrivare clandestinamente, tanto anzichè essere controllati e multati per il reato di clandestinità, a quanto pare si stendono per loro tappeti d'oro. Tutti sono considerati profughi che scappano dalla guerra ed invece con tutti gli avvocati che abbiamo in Italia, nessuno verifica che in base alla Convenzione di Ginevra anche se scappano dalla guerra non hanno alcun diritto di venire in Europa clandestinamente, e l'Europa non ha alcun diritto di concedere loro asilo. Cosa aspettano a fare grandi centri profughi nei loro continenti per consentirci il diritto a rimpatriare tutti? Privilegiando solo chi scappa e non ha diritto si attua discriminazione verso chi vorrebbe seguire le vie legali e privilegiando i profughi si crea una sorta di condizione sociale eletta e per questo discriminatoria
lun 25 gen 2016, ore 19.54
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
10:06 stradivarius
11 dic - Vai alla news »
Un testo, quello dell'Onorevole tansfuga, fatto solo di ovviomi ma dettato in realtà solo dall'ansia di riposizionarsi rapidamente sul front
09:54 Notiziona
11 dic - Vai alla news »
Elezioni provinciali ? Trattasi di accordi politici tra partiti o meglio tra singoli rappresentanti degli stessi per spartirsi non una torta
09:50 ???????????????
11 dic - Vai alla news »
Spero che almeno possa servire ad emarginare politicamente i voltaggabbana. Certo che ce ne è voluta tutta per fare il salto della quaglia d
09:48 @IMMIGRAZIONE
11 dic - Vai alla news »
In un intervista di Franco Bechis del novembre 2014 (visibile su You Tube) il leader dei pentastellati Di Battista affermò, sposando anche s
09:45 @!PAPA!?
11 dic - Vai alla news »
Ma il papa perche' non chiama in udienza i suoi vescovi, parroci e cardinali imponendo loro e a loro spese di accogliere tutti nelle loro ca
09:44 !!!!!!!!!!!!!!!
11 dic - Vai alla news »
Oh, finalmente una buona notizia!!!
09:41 ??????????????
11 dic - Vai alla news »
In realtà non succede proprio nulla se non salvaguardare le auto dei ricconi!!! Ancora una volta il Robin Hood Del Bono a rovescio!
09:36 Lunga vita
11 dic - Vai alla news »
Nessun commento, ma questa piccola vita è stata abbandonata vicino ad un luogo che permette proprio la sopravvivenza a chi non ha più niente
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...