Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Sabato 21 Gennaio 2017 - Ore 03:04


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
L'OMICIDIO
uccide a coltellate la moglie e poi si schianta contro un tir in autostrada

Uccide la moglie, confessa l'omicidio al cognato e si toglie la vita in A4

ARTICOLO AGGIORNATO ALLE 10,55

Si chiama Paolo Piraccini il 56enne imprenditore titolare di una pizzeria d'asporto che nella serata di ieri ha prima accoltellato la moglie 55enne, Marinella Pellegrini, per poi decidere di farla finita in autostrada dove è entrato in contromano e si è schiantato contro un tir. 

L'uomo dopo aver ucciso la moglie in seguito ad una furiosa litigata avrebbe chiamato il cognato confessandogli l'omicidio per poi aggiungere: "Voglio farla finita". L'uomo ha avvertito immediatamente i carabinieri che si sono recati nell'appartamento di via Cefalonia, in città, dove vivevano i coniugi. Per evitare che l'uomo la facesse finita gettandosi sotto un treno sono stati bloccati anche i convogli in arrivo a Brescia. 

LA PRIMA RICOSTRUZIONE - Prima la lite con la moglie, poi le coltellate che l'hanno ferita a morte e infine la folle corsa in A4 contromano che lo ha portato a scontrarsi frontalmente contro un tir e a morire sul colpo.

E' quanto è successo nella serata di ieri, lunedì 1 febbraio, in città. Un 56enne, imprenditore nel campo della ristorazione e residente con la moglie in via Cefalonia 71, ha prima litigato furiosamente con la moglie per poi, accecato dalla rabbia, accoltellarla a morte quando erano circa le 22,30.

A quel punto la fuga in autostrada con l'uomo che dopo un'ora è entrato in autostrada al casello di Ospitaletto. Evidentemente sotto shock, il 56enne ha imboccato l'autostrada contromano e dopo poco si è schiantato frontalmente contro un Tir. E' morto sul colpo. Ad intervenire in seguito all'incidente mortale i vigili del fuoco e gli agenti della Polizia Stradale che dopo aver verificato le generalità del defunto sono andati in via Cefalonia per avvertire la moglie. Quando sono arrivati però lei era morta, uccisa a coltellate. Di lì la ricostruzione di quanto era successo in casa poche ore prima, anche grazie alle testimonianze dei vicini che avevano udito le forti grida dei due durante la lite.



Fonte: Redazione mar 02 feb 2016, ore 09.22
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
AFRICANO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Assassini !
mar 02 feb 2016, ore 18.49
Immagine profilo
artemisia
(UTENTE NON REGISTRATO)
No, bar Nando a Palazzolo s/o
mar 02 feb 2016, ore 14.49
Immagine profilo
@
(UTENTE NON REGISTRATO)
Quanta id.ozia nei commenti.
mar 02 feb 2016, ore 13.29
Immagine profilo
FAMILY DAY
(UTENTE NON REGISTRATO)
La tradizionale famiglia italiana
mar 02 feb 2016, ore 11.42
Immagine profilo
maffobs
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma è quello della Smorfia a iseo??
mar 02 feb 2016, ore 10.06
Immagine profilo
violenza
(UTENTE NON REGISTRATO)
farei notare che si tratta di un bresciano doc. Adesso lo chiamerete raptus di follia? io la chiamo sempre violenza!!!
mar 02 feb 2016, ore 09.37
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
01:24 ThomasTew
21 gen - Vai alla news »
Кто ; пос ;овk 7;ту 77;т увл ;екk 2
00:00 @@Bragaliadamus
21 gen - Vai alla news »
Le sestine di Nostradamus erano scritte per essere decifrate, decriptate, reinterpretate da chi le leggeva o le avrebbe lette nei secoli a
23:57 Claudio Bragaglio
20 gen - Vai alla news »
Vero che Sandro Belli è un po’ eccentrico. E a volte sui Social se le va pure a cercare col lanternino, ma non è obbligatorio condividerlo i
23:52 @Sandro
20 gen - Vai alla news »
Ah, quindi dobbiamo credere che qualsiasi cittadino libero, nonchè svincolato dai partiti, può far parte per virtù divina dello staff di "sa
23:37 Giancarlo
20 gen - Vai alla news »
ecco appunto, l'inutile provincia cominci col raccogliere la spazzatura che si accumula sul ciglio delle strade provinciali e in primavera e
22:54 Sandro
20 gen - Vai alla news »
Pur non sentendomi particolarmente saggio, come più volte dico e scrivo, ma facendo parte di una staff che commenta e propone, ma certamente
22:54 @Bragagliadamus
20 gen - Vai alla news »
Stradivariuss e Qol Sakal hanno fatto su Delbono e il PD due interessanti e intelligenti valutazioni, mentre del vate di Bragagliadamus no
22:35 Sveglia beoti
20 gen - Vai alla news »
......se lo dice Brebemi ci sarà da crederci? Ci avevano fatto credere che sarebbe stata una via di comunicazione di estrema importanza, ma
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...