Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



22 Gennaio 2017 - Ore 00:36


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
DAL TRIBUNALE
insegnante di pianoforte condannato per violenza sessuale con un'alunna 14enne

Insegnante di pianoforte fa sesso con l'alunna 14enne: condannato a 4 anni

Arrestato il 20 marzo scorso con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di una sua alunna 14enne, ieri l'insegnante 42enne di pianoforte è stato condannato a 4 anni di reclusione, pena poi tramutata negli arresti domiciliari.

La vicenda ha avuto inizio quando i genitori della ragazzina hanno trovato messaggi piccanti sul cellulare della figlia, da lì le indagini dei Carabinieri che hanno piazzato una telecamera nascosta nello studio dove l'insegnante teneva lezioni private di pianoforte.

Nel marzo scorso i militari sono entrati in azione cogliendo il professore mentre aveva rapporti sessuali con la 14enne, consenziente. La vicenda è successa a Mantova ma l'uomo si è trasferito subito dopo a Brescia con la moglie, provando a giustificarsi dicendo che credeva avesse 16 anni.

Non era la prima volta che all'uomo era attribuito un episodio di violenza. Nel 2011 infatti i genitori di un'alunna tredicenne l'avevano denunciato per molestie contro la figlia, che però aveva rifiutato le sue avances. La famiglia della tredicenne si è costituita parte civile al processo contro il professore ed è stata risarcita con 8mila euro. Il pm aveva chiesto 3 anni e 10 mesi di condanna, ma il giudice del Tribunale di Mantova ha aumentato la pena a 4 anni a causa dell'aggravante della minore affidata a lui per ragioni di istruzione.



Fonte: Redazione ven 05 feb 2016, ore 10.53
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
Falce2
(UTENTE NON REGISTRATO)
Grazie per la censura, tanto lo pensano il 90% della popolazione italiana
sab 06 feb 2016, ore 01.45
Immagine profilo
Falce2
(UTENTE NON REGISTRATO)
Mi sembra che la castrazione chimica sia l'unico elemento per fermare costui. E' solo una mia considerazione, se poi qualcuno si indigna, sarebbe meglio la pena di morte, così la facciamo finita con certi esseri immondi.
sab 06 feb 2016, ore 01.42
Immagine profilo
Flauto
(UTENTE NON REGISTRATO)
in galera gli avrebbero dato molte lezioni di flauto con molti professori dediti gratuitamente all' uopo .
ven 05 feb 2016, ore 17.30
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
ven 05 feb 2016, ore 15.01
Immagine profilo
ma
(UTENTE NON REGISTRATO)
ven 05 feb 2016, ore 12.49
Immagine profilo
Paolo
(UTENTE NON REGISTRATO)
E questa è la giustizia in Italia? Cosa bisogna fare per andare in galera? Viviamo nel paese di Pulcinella....
ven 05 feb 2016, ore 12.20
Immagine profilo
sporcaccione
(UTENTE NON REGISTRATO)
si e io credevo che mia moglie fosse belen...di che ti piacciono le ragazzine e paga la tua pena che con i domiciliari ti è andata fin troppo bene.
ven 05 feb 2016, ore 11.14
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
23:59 @Sandro
21 gen - Vai alla news »
Ecco, quando è riuscito a riunire anche un solo tavolo tecnico per coordinare le società pubbliche e poi quelle private perchè poi coordinin
22:21 Sandro
21 gen - Vai alla news »
Questo anonimo con anima contabile!!? Giusto elaborare dei budget di spesa, ma prima si deve concordare chi partecipa all'operazione. Nel ca
22:17 @@considerazion
21 gen - Vai alla news »
Forse il signore che denigra come la peggiore in assoluto la giunta Paroli ha la memoria corta o non era nato, quando avevamo le giunte Pane
22:16 @hammurabi
21 gen - Vai alla news »
326,26 euro il 17/10/2014. Per la precisione.
22:12 hammurabi
21 gen - Vai alla news »
Scalvini chi? Quello che va alla marcia della pace e poi si fa rimborsare il viaggio dal comune di Brescia?
20:55 Una
21 gen - Vai alla news »
foto di mottinelli senza la fascia? Orrore!
20:52 SE
21 gen - Vai alla news »
è una missione spetta il rimborso spese.
20:46 considerazione
21 gen - Vai alla news »
Certo che difendere un sindaco ed una giunta sottotono e incapaci paragonandoli con altri incapaci dimostra soltanto quanto lontani sono i p
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...