Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



04 Dicembre 2016 - Ore 19:25


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
SICUREZZA
TELECAMERA

Castel Mella, la videosorveglianza passa alla fibra

L’Amministrazione comunale di Castel Mella punta sulla sicurezza. Nei prossimi giorni verrà individuata l'azienda alla quale sarà affidato l’incarico di eseguire il progetto del nuovo sistema di videosorveglianza basato sulla fibra. Un sistema innovativo e all’avanguardia dal punto di vista tecnologico, che è finalmente giunto all’inizio della fase operativa della sua realizzazione.

In estrema sintesi il progetto si propone di riqualificare le diciassette telecamere attualmente esistenti, ma ormai obsolete, ed introdurre un sistema tecnologicamente al vertice dell’evoluzione. Una strumentazione che offrirà un contributo prezioso alle forze dell’ordine per il controllo del territorio e una protezione sempre più efficace della sicurezza:

"La sicurezza – spiega l’assessore Alessandro Prudenzi – al giorno d’oggi rappresenta un bene fondamentale al quale la nostra amministrazione ha dedicato dall'inizio del suo mandato un doveroso occhio di riguardo. Abbiamo cercato di rendere sempre più stretta ed efficace la collaborazione con le forze dell’ordine impegnate sul territorio (dai Carabinieri alla Polizia Locale) e questo nuovo progetto di videosorveglianza costituisce l’ulteriore, eloquente testimonianza di questo interesse costante. Le telecamere che già erano in funzione, in effetti, sono obsolete e malfunzionanti. Proprio per questo abbiamo deciso di riqualificare l'intero sistema e lo abbiamo fatto utilizzando le soluzioni più all'avanguardia offerte dalla moderna tecnologia. In questo senso, possiamo sintetizzare che il sistema che entrerà pienamente in funzione in primavera utilizzerà il collegamento in fibra e già questo elemento da solo garantisce risultati molto importanti, tanto che le nuove telecamere saranno ad alta definizione e potranno funzionare anche in assenza di luce. Il tutto, inoltre, sarà collegato a portali che permetteranno la lettura delle targhe degli automezzi in transito, offrendo così un contributo importante alla sicurezza del nostro territorio e alla conoscenza di quello che vi accade. Questa lettura elettronica delle targhe, infatti, consentirà di ottenere in tempo reale tutti i dati più importanti che riguardano la vettura in questione, ci diranno se è in regola con la revisione, se è stata pagata l'assicurazione o se è inserita nella “black list”, l'elenco delle automobili segnalate perché rubate o per vari altri motivi. In una parola potremo conoscere chi transita a Castel Mella e le possibili problematiche collegate. Il nuovo sistema di videosorveglianza - termina l’assessore Prudenzi - consentirà un controllo mirato e costante del territorio e potrà rivelarsi un prezioso aiuto per le forze dell'ordine per proteggere la sicurezza e prevenire episodi spiacevoli sul territorio di Castel Mella. Uno strumento prezioso in più che presto potrà diventare una bella realtà a servizio di tutta la nostra comunità".  



Fonte: Comunicato stampa dom 07 feb 2016, ore 14.09
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
Chris
(UTENTE NON REGISTRATO)
Perché non farlo anche a Brescia? Non bastano tutti i soldi che paghiamo?
lun 08 feb 2016, ore 02.35
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
18:51 ILVA
04 dic - Vai alla news »
ILVO DEGRADO Porsél e Adolfo votano SI
18:43 CASE
04 dic - Vai alla news »
E' pr caso il Sindaco di Parma 5 Stelle che non pubblica e non fa trapelare i nomi di chi riceve le case popolari, cosi' si scoprirebbe subi
18:33 ORIO
04 dic - Vai alla news »
A 17.31 - Fai finta di non sapere che non ai tempi di Gheddafi, ma oggi, nei tre anni non ancora compiuti di governo Renzi, è in corso la ve
18:16 Adolfo
04 dic - Vai alla news »
“Tutto ciò che è grande in questo mondo è frutto di un solo vincitore. I successi riportati da coalizioni portano già in sé il germe di futu
18:05 A noi !
04 dic - Vai alla news »
Venivano dalla vicina...Repubblica di Salò.
17:31 @ORIO
04 dic - Vai alla news »
Smettiamola di raccontare balle: Berlusconi cadde perche` il suo governo non aveva piu` la maggioranza. Quindi nessun colpo di Stato. E meno
16:59 Porsél
04 dic - Vai alla news »
Me vote al porsél
16:52 @orio
04 dic - Vai alla news »
Ma la conosci la geografia?
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...