Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 05 Dicembre 2016 - Ore 05:28


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
SCIENZA
tabaracci

Ozonoterapia, ricerca di Brescia fa scuola in America

Lo studio promosso dal dottor Gabriele Tabaracci (Poliambulatorio San Rocco di Montichiari) con il dipartimento di Scienze neurologiche e del movimento, Sezione di Anatomia e Istologia dell’Università di Verona, ha dimostrato che l’ozono a basso dosaggio è ancora più efficace nel trattamento di diverse patologie.

I risultati della ricerca verranno presentati ufficialmente a Dallas venerdì 19 febbraio, nell’ambito del Congresso annuale dell’American Academy of Ozonotherapy: uno dei più importanti appuntamenti del mondo dedicato del settore. Grazie all’intuizione del medico “bresciano” Gabriele Tabaracci, permetteranno a questa innovativa pratica medica di fare ulteriori passi avanti.

L’ossigeno-ozono terapia è una disciplina riconosciuta dall'Istituto Superiore di Sanità (possono esercitarla solo medici-chirurghi che abbiano seguito corsi approvati dalle società scientifiche) e utilizza l’ozono per attivare le funzioni cellulari e tissutali e curare diverse patologie.

Lo studio - durato due anni - è stato promosso dal dottor Gabriele Tabaracci, medico-chirurgo, specialista in Ortopedia e Traumatologia, docente al Master di secondo livello di Ossigeno-Ozono Terapia dell’università di Siena, vicepresidente della Fio (Federazione Italiana di Ossigeno-Ozonoterapia) e Fellow dell’American Academy. Originario di Livorno, il dottor Tabaracci si è trasferito da anni a Montichiari dove è Direttore sanitario del Poliambulatorio San Rocco.

A supportarlo la collaboratrice dottoressa Viviana Covi e il Dipartimento di Scienze neurologiche e del movimento, Sezione di Anatomia e Istologia dell’Università di Verona che, per quasi due anni, hanno osservato il comportamento in vitro di cellule della pelle, neurologiche e staminali esposte a diverse concentrazioni di ozono. I risultati sono stati sorprendenti. L’applicazione di ozono a basso dosaggio, infatti, risulta ancora più efficace per la attivazione delle funzioni cellulari e tissutali.

Per questo l’American Academy ha invitato i dottori Tabaracci e Covi negli States a esporre alla comunità scientifica americana i risultati della ricerca (“Effects of mild ozonization on cultured cells: from transformed cell lines to stem cells models” il titolo). Un successo importante per la ricerca italiana che promette di aprire nuovi orizzonti per l’utilizzo dell’ozonoterapia.






Fonte: Redazione mer 17 feb 2016, ore 11.04
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
05:04 VINTO NO!
05 dic - Vai alla news »
Ha vinto il NO!!!! E Renzi si è dimesso!!! Ed ora tutti i clandestini e "Belli Fichi " a casa!!! Mattarella prenda atto che secondo quanto
22:31 Alalà !
04 dic - Vai alla news »
Squadristi con fiocchi e controfiocchi. Ci sanno fare loro, altro che i magazzinari.
22:27 @@Sandro
04 dic - Vai alla news »
Guardi che entrerebbe nel PD, che non è nè di destra nè di sinistra e nemmno di centrosinistra o centrodestra. E' una specie di polo dei cit
21:52 Si
04 dic - Vai alla news »
Anche me votè el si (el porsel)
21:11 bah?!
04 dic - Vai alla news »
Avran avuto come maestri i Compagni estremisti
20:21 mvb
04 dic - Vai alla news »
Berlusconi cadde perchè non aveva la maggioranza....e come la perse se non con l'azione di Napolitano? Non sono fantasie, ma quel che si leg
19:22 Sandro
04 dic - Vai alla news »
Se entrassi in un partito, di destra o di sinistra, sarei un elemento disgtegante del partito stesso, proprio perché il pensiero libero e an
18:51 ILVA
04 dic - Vai alla news »
ILVO DEGRADO Porsél e Adolfo votano SI
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...