Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Venerdì 09 Dicembre 2016 - Ore 12:32


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
ULTIM'ORA
polizia

Via Marsala, sgombero al civico 40 ribattezzato Hotel dei Profughi

Polizia e carabinieri in via Marsala questa mattina. L'obiettivo delle forze dell'ordine è lo sgombero dello stabile al civico 40 ribattezzato "Hotel dei profughi" perchè occupato lo scorso novembre da un gruppo collegato al movimento Diritti per tutti e al Magazzino 47.

L'intento degli attivisti? Dare alloggio ai profughi nordafricani.

La strada, come da prassi, è stata chiusa al traffico.

 



Fonte: redazione ven 04 mar 2016, ore 10.55
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
a a speriamo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Eh no mio caro, ti stai sbagliando di grosso, non sono io che scrivo, nè contro la metro, nè contro Brescia nella quale non vivo e nemmeno contro i tifosi, non seguo lo sport. Contro i clandestini e la sottovalutazione dell'islam, quello si' perchè è un tema che riguarda non solo Brescia ma tutta Italia e grazie al cielo ci siano ancora possibilità di esprimere il proprio pensiero come quella che ci offre BSNEWS.
dom 06 mar 2016, ore 09.34
Immagine profilo
@A speriamo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sei sempre tu che scrivi nel sito perché sei l unico sempre contro tutti , vs gli extracomunitari vs la metro vs i profughi vs la sx vs i tifosi vs i bresciani. Sei solo tu che scrivi messaggi negativi. Forse il problema sei tu ? Se non ti piace Brescia e l Italia ma perché non te ne vai via ? Sei una persona depressa e probabilmente sola altrimenti non si spiegherebbe tutta la tua frustrazione ! Vivi e lascia vivere. Non rispondere nemmeno xché sto partendo x cagliari ( wind surf ) ! E voglio rimanere senza internet e senza la tua depressione cronica
dom 06 mar 2016, ore 09.11
Immagine profilo
a speriamo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Anche tu ti sei svegliato presto per rispondere! Non è facile dormire con questo clima di insicurezza e di paura! ma se sono le 8.03?
dom 06 mar 2016, ore 08.26
Immagine profilo
@speriamo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ti sei svegliato presto di domenica mattina x scrivere questo ? Era meglio se dormivi .
dom 06 mar 2016, ore 08.12
Immagine profilo
SPERIAMO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Speriamo bene non ci sia nessuna guerra, anche perchè italia ed europa sono ormai piene di jhadisti arrivati coi barconi pronti ad intervenire al primo schiocco di dita. Quante bugie ci hanno raccontato i vari politici, opinionisti super filosofi e giornalisti vari! Impossibile che i terroristi arrivino coi barconi! ed invece non solo coi barconi, ma anche con la rotta Turchia-Grecia tra i falsi profughi clandestini ne sono arrivati numerosi! Solo un bambino ingenuo avrebbe potuto credere quello che ci raccontavano. Vediamo l'Europa domani quali bugie sarà capace di raccontarci. Bene fa l'Ungherese Orban a costruire muri, che poi non sono tanto diversi dalle recinzioni e dalle inferriate che tutti noi siamo costretti a mettere nelle nostre case per difenderci.Fa bene a non ascoltare chi punta il dito contro queste recinzioni ed andar dritto per la sua strada. Non sarebbe male, averlo alla guida dell'Europa, soprattutto dopo che ha detto di non voler obbligare il proprio popolo ad accogliere persone indesiderate, evidentemente ha letto bene il Corano e sa che gli islamici non sono integrabili e ci vogliono sottomettere.
dom 06 mar 2016, ore 08.03
Immagine profilo
@???
(UTENTE NON REGISTRATO)
Stai sereno, non ci sarà nessuna guerra con nessuna Libia, solo tu puoi credere agli addetti stampa di Renzi. Ci sarà solo qualcuno a difendere gli impianto petroliferi delle ditte italiane. Cosa a cui già pensa chi di dovere. Peraltro dopo che l'Italia ha partecipato ai bombardamenti in Libia al fianco della Francia, che ha generato questa situazione ingestibile senza avvertire gli alleati e solo per difendere gli interessi francesi ai danni di quelli italiani.
dom 06 mar 2016, ore 02.08
Immagine profilo
@???
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ha ragione nel prevedere una nuova guerra nella martoriata (anche dagli Italiani) Libia. Non so quanti siano gli Italiani contrari, lo vedremo il 12 marzo prossimo, data per la quale sono previste diverse manifestazioni. Ce ne sarà una anche presso la base di Ghedi, alle 14. Certo, se a manifestare saranno i soliti quattro gatti sarà difficile negare le responsabilità collettive del popolo italiano. Vero è che non basta una manifestazione a fermare la macchina della guerra: non ci si è riusciti in passato, quando il movimento contro la guerra godeva di maggior salute, ma è vero anche che la maggior parte dei cittadini o non ha votato affatto (avallando quindi chiunque sia andato al governo), o ha votato per forze politiche che hanno portato il Paese in guerra sempre e ovunque sia stato ordinato dai nostri padroni, senza mai neppure immaginare di modificare la nostra collocazione internazionale, frutto della sconfitta bellica di 70 anni fa.
sab 05 mar 2016, ore 16.58
Immagine profilo
@antonella
(UTENTE NON REGISTRATO)
Vedo che continui con discorsi generali e generici che non portano da nessuna parte. Ripeto: visto che ti senti in colpa con loro fa: ospitali, rendi meno pesanti le colpe dei tuoi avi e le tue. Per me e per tanti come me di colpe non ce ne sono e non ce ne sono state. Perciò per quanto ci riguarda quella gente non è da ospitare perchè abbiamo già mille problemi nostri, le risorse non ci sono. Siamo vittime. Individua finalmente, oltre a te, chi sono quelli che li dovrebbero ospitare e vai da loro a bussare. Ciao
sab 05 mar 2016, ore 16.54
Immagine profilo
mvb
(UTENTE NON REGISTRATO)
Solo in paese fallito come l'Italia si può discutere su una cosa del tutto ovvia e normale in ogni parte del mondo. La proprietà privata è sacra.
sab 05 mar 2016, ore 16.53
Immagine profilo
???
(UTENTE NON REGISTRATO)
Il nostro Paese sta probabilmente entrando in guerra con la Libia. Tanti italiani non sono d'accordo. Se il Governo deciderà di andare in guerra di chi sarà la colpa? Dei cittadini che nulla possono fare e che magari un domani si sentiranno colpevolizzati di tutto questo? Proprio noi. Non ci stiamo. E poi della guerra in Siria chi ha ragione e chi torto? Che se li mantengano gli Stati islamici coinvolti, gli Emirati Arabi Uniti che pare abbiano messo a libro paga l'ex rappresentante ONU ( avevamo un bel da aspettare che sistemasse le cose!), i profughi di quella guerra che non comprendiamo, non noi che non abbiamo piu' nè lavoro nè possibilità economiche.
sab 05 mar 2016, ore 15.45
Immagine profilo
antonella
(UTENTE NON REGISTRATO)
E' bello vedere che sono già due le persone che criticano questo mio errore di grammatica di cui mi sono scusata, nella foga notturna e con occhiali vecchi e stanchi mi sono permessa un errorino, ebbene siete così attenti alla forma perché la sostanza vi fa paura. Ricapitolando per chi non vuole sentirsi in colpa: quando parlo delle nostre colpe storiche non è per parlare delle mie o delle tue, ma per ribadire un concetto, le cose non accadono per volontà di singoli individui, ma per cause legate al modo di produzione del capitale, il benefattore che investe in una fabbrica in India lo fa perché a conti fatti gli conviene, perché questo sistema lo incentiva a farlo; così come gli conviene che si creino divisioni interne alla classe degli sfruttati, perché lui non è stupido e sa bene che è l'unione che fa la forza e fino a che si nutrirà l'odio verso gli immigrati questa forza non ci sarà e potrà trarre enormi vantaggi dalla divisione. Inoltre quando si parla dello stato, tanto per fare un esempio concreto, è proprio il Prefetto, rappresentante dello stato centrale sul territorio, che ha cercato in tutti i modi di proteggere il famoso imprenditore/sfrutta tore di mano d'opera straniera; come vedi lo stato sta sempre dalla parte del più forte ... ci sono quelli che pensano che ci possa essere una ripresina economica se si cacciano gli stranierei, ebbene se non ci fossero questi stranieri l'imprenditore furbo la fabbrica la delocalizza subito e qui ci mette solo un ufficio commerciale, così siamo serviti due volte; è la globalizzazione! il problema vero è che non c'è cultura di classe e quelli che se la prendono con me lo fanno perché gli fa paura l'idea che qualcuno si renda conto che quello che dico ha un senso, meglio il non senso dell'odio piuttosto che il buon senso della solidarietà: più diritti per tutti è possibile perché il capitalismo ti toglie tutto quello che può toglierti e ti dà solo ciò che ci conquistiamo con le nostre lotte! Amen
sab 05 mar 2016, ore 14.44
Immagine profilo
a 11.39
(UTENTE NON REGISTRATO)
Bravo/a la vita dei tuoi genitori è uguale a quella dei genitori di tanti italiani e anche alla nostra che di colpe non ne abbiamo. Condivisibile in pieno il tuo messaggio
sab 05 mar 2016, ore 14.23
Immagine profilo
@antonella
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ecco infatti che al mio richiamo compari. I tuoi racconti partono sempre dal presupposto che noi siamo quelli che abbiamo sfruttato e umiliato quelle persone che adesso si vendicano venendo qui e disturbando la nostra tranquillità. Dimentichi però alcuni aspetti fondamentali. Le storie di sfruttamento nascono soprattutto per mancanza di etica (e questa la combatti con l'educazione che vedo non esiste in nessuna parte del mondo, non solo qui, perchè tutto il mondo è paese) e dall'assenza di controlli da parte dello stato. Se ci fossero i controlli capillari sparirebbero queste forme di sfruttamento, compresi però anche molte attività gestite da loro. Quanto poi alle presunte colpe nostre verso di loro ti ridico che noi, essendo sempre stati invasi da cani e porci, dovremmo rivendicare a tutto il mondo l'essere stati sfruttati. E aggiungo ancora, per essere ancora più chiari che la mia famiglia e i miei avi sono stati per secoli contadini, sfruttati quindi, perchè sono sempre stati poveri. Secondo il tuo ragionamento perchè adesso noi dobbiamo accollarci colpe di altri? Individuiamo finalmente chi ha sfruttato e cacciamo a loro le colpe e le responsabiità, non a gente che ha sempre fatto fatica a mettere isieme il pranzo con la cena, per favore. Certo, è più difficile, la sinistra fa sempre di tutte le erbe un fascio proprio per semplificare e dare in pasto alle masse il discorso semplice. Quindi, io non mi sento in colpa e nè io nè i miei avi abbiamo sfruttato queste persone. E poi, ti ridico, sei sensibile a queste problematiche, al fatto che queste persone sono senza casa? Ospitali a casa tua, ti stringerai un po' ma vedrai che ci starete, almeno allieverai un po' delle colpe che (spero) di trascini o, anche tu, quando colpita sul tuo, pensi sempre che siano degli "altri"?
sab 05 mar 2016, ore 11.39
Immagine profilo
@antonella
(UTENTE NON REGISTRATO)
ma ci credi solo tu a queste panzane degli sfruttati ecc. Lo sapevano benissimo cos'era quel lavoro e hanno capito subito che era una sola. Ancora su chi produce all'estero…. Magari lo fa così evitano di sbarcare coi gommoni sulle nostre coste. Una ultima nota sulla forma. ti insegneranno gli amici di tutti dritti che la forma è sostanza. Poi non ci sorprendiamo… avere senza acca….. errore da segno blu
sab 05 mar 2016, ore 10.12
Immagine profilo
????
(UTENTE NON REGISTRATO)
Chi è questo imprenditore di cui parli? Io al Contrario conosco piccole industrie che stanno fallendo perchè le banche non concedono piu' aiuti economici per andare avanti , che pur avendo lavoro, sono costretti a fallire per questo impedimento al credito, e gli immigrati regolari che lavorano in queste aziendine vengono pagati allo stesso modo degli italiani. Lo Stato non sembra interessato a salvare il nostro sistema produttivo ormai allo stremo e al fallimento, mentre trova soldi per incentivare il terziario, le protezioni umanitarie e sussidiarie in dubbio di costituzionalità che non producono nulla se non la disfatta. E non rimpatriano nessuno come di dovere incentivando ancor piu' l'invasione
sab 05 mar 2016, ore 09.14
Immagine profilo
@ANTO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Brava Anto.
sab 05 mar 2016, ore 04.38
Immagine profilo
antonella
(UTENTE NON REGISTRATO)
sì, ho sbagliato, sai com'è ho un vecchio paio di occhiali e vedo un po' appannato, comunque ti ringrazio per la correzione, fa sempre bene, ci ricorda che non dobbiamo mai lasciarci prendere dal contenuto di ciò che vogliamo comunicare, ma dare uguale importanza alla forma ...
sab 05 mar 2016, ore 00.51
Immagine profilo
italiano
(UTENTE NON REGISTRATO)
"a" sciolto?
sab 05 mar 2016, ore 00.46
Immagine profilo
sempre antonell
(UTENTE NON REGISTRATO)
dimenticavo di dire che quando 22 di questi poveracci hanno fatto due giorni di sciopero, iscrivendosi al sindacato, perché volevano il contratto da metalmeccanici visto che tali erano, lui, il duce, a sciolto il contratto con la cooperativa praticamente licenziandoli ...
sab 05 mar 2016, ore 00.42
Immagine profilo
@ 23.57
(UTENTE NON REGISTRATO)
Vivi in un mondo alla rovescia. Domani vengo a prendere la tua bicicletta, perché mi serve e decido io se tu la stai usando o meno (se avrai qualcosa in contrario, ti dirò di finirla con i piagnistei). Poi vediamo se penserai che le forze dell'ordine "ti facciano un favore" a recuperartela con uno "show"...
sab 05 mar 2016, ore 00.24
Immagine profilo
antonella
(UTENTE NON REGISTRATO)
vedo che qualcuno aspettava la mia solita predica e allora l'accontento: gli racconto la storia di un padrone bresciano doc che su facebook lancia strali contro l'immigrazione più o meno clandestina, posando da duce, gridando che gli immigrati rubano il posto di lavoro agli italiani, ma poi lui assume solo stranieri tramite una cooperativa con contratti di servizio, salvo poi metterli a lavorare come operai metalmeccanici, non pagando però ferie, malattie e quant'altro e spostando la lancetta della storia del diritto del lavoro e della civiltà a prima della prima guerra mondiale; questo signore quando si fa male un operaio che svende la sua forza lavoro gli dice guai a te se al pronto soccorso dici che ti sei fatto male qui da me, io ti licenzio, hai capito? Quest'uomo a cui manca il senso comune si preoccupa del pezzo rotto, non dell'operaio ferito ... quest'uomo che scrive l'Italia agli italiani è presidente di una fabbrica in India e questa fabbrica in India lavora per la sua fabbrica in Italia, i pezzi arrivano qui con già scritto made in Italy e se lo senti sembra essere un patriota di destra naturalmente, ma il suo portafoglio sta al centro ... del suo cuore! Perciò guadagna qui e in India ... Chi se la prende con gli immigrati, oltre al discorso che ho fatto sulle nostre colpe storiche, dovrebbe far mente locale su parecchie cose: questi immigrati li sfruttiamo fino a fargli sputare il sangue qui, gli affittiamo le case più fatiscenti a prezzi da paura qui, li tassiamo più che possiamo e per fare i documenti devono continuamente pagare, fanno lavorare per queste carte di soggiorno un sacco di avvocati e la catena degli interessi sulla loro pelle non finisce mai, ma soprattutto la cosa scandalosa è l'ipocrisia che trova facilmente il capro espiatorio nell'immigrato comodo a tutti, tant'è che la lega che ha amministratori con una professionalità molto carente, unitamente e i suoi amici fasci, trova un interesse straordinario nel perseguitare l'immigrato o il profugo, gli serve per non dover mai trovarsi a render conto del fallimento della sua malapolitica, basti pensare a Maroni e alle sue scope ... perciò da qualsiasi parte la giriamo è comunque una tragedia, tant'è che i nostri figli cercano lavoro all'estero, soprattutto quelli che hanno studiato, perché in Italia trovano lavoro solo i figli di papà o gli sfruttatori di manodopera straniera a bassissimo costo; quando un giornalista a quel padrone, di cui sopra, ha chiesto. "Mi dica, ma quale è il segreto del suo successo?" (milioni di euro di fatturato) io gli avrei risposto che è facile aver successo quando fai sputare sangue alla classe operaia ... di questi tempi il velo della falsità nasconde i nostri più sordidi interessi ... e se l'immigrato non ci fosse, per questa classe politica di incapaci, bisognerebbe inventarlo! Amen
sab 05 mar 2016, ore 00.20
Immagine profilo
Mah
(UTENTE NON REGISTRATO)
Dopo lo show di stamattina, evidentemente organizzato per fare un favore a chi ha recentemente acquistato l'immobile all'asta, con il grande e costoso dispiegamento di uomini e mezzi che hanno occupato parte del centro della città si è finalmente dimostrato che alle Forze dell'Ordine non mancano certo le risorse. Speriamo siano finiti i piagnistei di certi sindacati e di certi politicanti.
ven 04 mar 2016, ore 23.57
Immagine profilo
COME MAI?
(UTENTE NON REGISTRATO)
Nell'Africa subshariana non c'è la guerra e nessun africano comunque avrebbe diritto ad avere asilo in Italia dato che in primis è obbligata l'Africa dalla Carta Africana Rifugiati. Come mai non li hanno espulsi?
ven 04 mar 2016, ore 21.01
Immagine profilo
Luca T.
(UTENTE NON REGISTRATO)
cara redazione (?) di bsnews: ho capito che siete l'house organ della Lega (a proposito: ma quanta pubblicità vi garantisce? imbarazzante)...ma almeno potreste fare finta di informarvi, non dico di verificare di persona (troppa fatica per dei giornalisti d'assalto...) ma aprite google e guardate i siti dei giornali online, così fate figure meno barbine... tra le persone fermate non c'è alcun "nordafricano", sono tutti dell'Africa subsahariana (Niger, Mali, etc), tutti regolarmente in Italia, per quel che vale, tant'è che dopo il fermo in Questura sono stati tutti rilasciati senza espulsioni, fogli di via, etc. Ma non fate troppa fatica, mi raccomando...che poi magari vi slogate un polpastrello nel digitare.
ven 04 mar 2016, ore 20.45
Immagine profilo
PDLEGAFINCD TUT
(UTENTE NON REGISTRATO)
DIEGO IO RISPETTO CHI MI RISPETTA A CASA MIA E TU....SIAMO TROPPO BUONI IN ITALIA....MA PRESTO PURTROPPO SUCCEDERA' ANCHE DA NOI IL BATACLAN...
ven 04 mar 2016, ore 16.56
Immagine profilo
@???
(UTENTE NON REGISTRATO)
Brao. Comdivido im pieno quello che dici.
ven 04 mar 2016, ore 15.08
Immagine profilo
????
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sei forse un 5 stelle per questo ti arrabbi? I saputelli invece sembrano proprio loro solo che di risposte non ne danno mai e nemmeno si capisce quale sia la loro posizione su questa invasione assurda. Non è compito di chi siede sui banchi della politica dare le risposte ai cittadini? O anche se lo dicono in TV non è piu' cosi'?
ven 04 mar 2016, ore 14.35
Immagine profilo
@domandino
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sai che stai proprio rompendo le palle con i tuoi discorsetti da saputello che nulla sa?
ven 04 mar 2016, ore 14.12
Immagine profilo
???
(UTENTE NON REGISTRATO)
Allora, visto che siamo entrati in Europa senza poterlo scegliere e questa europa ci ha garantito e scritto sui trattati che l'Europa sarebbe diventata uno spazio di libertà, giustizia e sicurezza, ma che fino ad ora questi bei diritti sono garantiti solo ai ladri, delinquenti e criminali, una cosa la dovremmo pretendere dai nostri governanti italiani di chiamare l'Europa ai propri doveri di controllo delle frontiere esterne tramite Frontex e tramite Frontex rimpatriare tutti i clandestini anche con fondi di questa agenzia, come prevede il regolamento CE 2007/2004. Questo è un nostro diritto alla difesa che ci spetta come cittadini europei. Perchè nessuno ne parla, nemmeno i 5 Stelle? Si sono già adagiati anche loro?
ven 04 mar 2016, ore 12.48
Immagine profilo
@???
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sempre con i soldi nostri però, con l'8 per mille che, spero sempre meno, molti danno...
ven 04 mar 2016, ore 11.51
Immagine profilo
Maldidos
(UTENTE NON REGISTRATO)
Altro che Bs mettttticcia e antiraxxxixt*, qua siamo di fronte a un attacco senofob* e faxixtiximo!1!!!11
ven 04 mar 2016, ore 11.27
Immagine profilo
???
(UTENTE NON REGISTRATO)
Per evitare contestazioni violente, perchè non investire S: Egidio o le Chiese Valdesi di rimpatriarli con un ponte aereo, visto che loro sono esperti? Che non abbiano diritto di asilo e nemmeno noi quello di mantenerli e men che meno di farli soggiornare clandestinamente nel nostro Paese ormai lo sanno anche i sassi. Si chiami Frontex che ha il dovere di aiutarci a rimpatriare i clandestini (regolamento CE 2007/2004
ven 04 mar 2016, ore 11.15
Immagine profilo
@antonella
(UTENTE NON REGISTRATO)
Adesso mi aspetto antonella che continua con le accuse contro la società occidentale e quindi giustifica queste invasioni dando la colpa a tutti noi. Cara antonella: visto che li hanno sgomberati, ospitali a casa tua così almeno rimedi alle violenze dei tuoi antenati che hanno fatto sulle loro popolazioni.
ven 04 mar 2016, ore 11.14
Immagine profilo
Diego
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sempre contro i più deboli. Arrestate chi ruba in regione
ven 04 mar 2016, ore 11.08
Immagine profilo
PDLEGAFINCD
(UTENTE NON REGISTRATO)
COME MAI LI HANNO SGOMBERATI, CI SIAMO DOMANDATI IL PERCHE' ...ASPETTIAMO CHE SCOPPI UNA BOMBA E FACCIA STRAGE E POI SAREMO CONTENTI...
ven 04 mar 2016, ore 11.02
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
12:09 Sandro
09 dic - Vai alla news »
Anche nel movimento 5 stelle c'è bisogno, se non proprio di rifondarlo, almeno di chiarezza e coerenza. In senso generale penso che la Web-d
11:07 beppe
09 dic - Vai alla news »
Finalmente arriveranno i grillini salvatori della patria. Speriamo ci sia solo da ridere.
10:30 CIE?
09 dic - Vai alla news »
Se è stato indicato come centro di identificazione ed espulsione, allora da quel centro non devono proprio uscire per strada e tra la gente
10:24 VITALIZI?
09 dic - Vai alla news »
aDESSO STANNO DICENDO IN tv CHE STANNO TERGIVERSANDO SULLE ELEZIONI PERCHè QUALCHE DEPUTATO SE NON SI ARRIVERà A SETTEMBRE NON MATURERà IL
09:47 @mvb
09 dic - Vai alla news »
LE MERAVIGLIE BERLUSCONLEGHISTE - TERZA PUNTATA: 15) sostanzioso taglio dei fondi alle forze d’ordine (mancava persino la benzina per le vol
09:38 Dove sono i dir
09 dic - Vai alla news »
Capisco tutto, ma la gente che deve lavorare cosa fa? Si deve comprare un auto nuova? O mette una tenda in ufficio?
09:16 Censis 2016
09 dic - Vai alla news »
Migliaia di sottoprecari e sottopagati che sopravvivono con lavoretti saltuari. Il tutto, come si legge nell'ultimo rapporto annuale Censis,
09:09 @@Sandro
09 dic - Vai alla news »
Sabato 10 dicembre il Movimento 5 stelle scende in piazza con tutti i cittadini di Brescia e provincia. “Ribadia mo il NO alla politica di
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...