Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalitÓ illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 08 Dicembre 2016 - Ore 01:08


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL CONVEGNO
Montichiari

Aeroporto D'Annunzio di Montichiari, i primi voli entro un anno

Le premesse per rilanciare l'aeroporto di Montichiari, senza fare passi più lunghi della gamba, ci sono. Ma ora sono attese alla prova dei fatti. E' quanto emerso, in estrema sintesi, dal maxiconvegno che si è tenuto lunedì sera al municipio di Montichiari per discutere del futuro dell'aeroporto D'Annunzio.

Un appuntamento con un parterre davvero d'eccezione. Erano presenti, infatti, Marco Bonometti (presidente di Aib), Pier Luigi Mottinelli (presidente Provincia di Brescia, con i consiglieri Diego Peli e Gianbattista Groli), Carlo Vezzini (presidente della Provincia di Cremona), Alessandro Pastacci (presidente della Provincia di Mantova), Enrico Marchi (presidente Save, principale socio della società che controlla il D'Annunzio), Mauro Parolini (assessore regionale), Emilio Del Bono (sindaco di Brescia), Giuseppe Ambrosi (presidente della Cdc) e Mario Fraccaro (sindaco di Montichiari.

“Per fine anno, al massimo entro l'avvio del 2017”, ha spiegato Marchi, “si inizieranno a vedere i voli. Anche se all'esterno si vede poco, stiamo lavorando molto per rendere competitivo l'aeroporto di Montichiari. Anche attraverso la costituzione di nuove infrastrutture: ad esempio abbiamo già attivato un bando per la costruzione di un deposito carburante, perché oggi un pieno al D'Annunzio costa mediamente 5mila euro in più di altri aeroporti”.

Ottimista anche Marco Bonometti. “Io e Marchi parliamo la stessa lingua”, ha sottolineato, “con lui è possibile collaborare in maniera positiva. Qualche ragionamento sul piano industriale l'abbiamo già fatto: l'aeroporto è un'azienda e la prima questione è quella della sostenibilità. Montichiari deve svilupparsi e sostenersi”, ha aggiunto, “se questo non accadrà entro un periodo di tempo non lungo anche gli industriali abbandoneranno il progetto per sempre”.

Sul fronte politico, invece, Parolini ha sottolineato che “quella da Torino a Venezia può diventare di fatto un'unica area metropolitana, a patto che i tempi di percorrenza lungo l'asse si riducano. Brescia sarà centrale in questo contesto se per spostarsi verso gli estremi ci vorrà al massimo un'ora, altrimenti rimarrà periferia”. Di qui l'importanza del rilancio del D'Annunzio, anche se per Mottinelli “la giunta regionale si muove in un'altra direzione rispetto alle parole del bresciano Parolini” e bisogna “convincere Maroni a demalpensizzarsi”. Infine Del Bono, che ha sottolineato la fiducia a Marchi, “anche se siamo rimasti scottati dalle precedenti gestioni”. Ma per la Loggia “rimane ancora da vedere se la fermata della Tav sarà a Montichiari o a Brescia”.



Fonte: Comunicato stampa mar 15 mar 2016, ore 15.47
L'editore si riserva la possibilitÓ di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
capire
(UTENTE NON REGISTRATO)
capire quanti interessi sottesi ed attesi ed in attesa poi promesse e accordi per questo aereoporto? Non se ne capisce davvero il senso con Verona a meno di 100km e Bergamo a meno di 100km bah boh bih buuuuhhhh
mer 16 mar 2016, ore 12.58
Immagine profilo
Giancarlo
(UTENTE NON REGISTRATO)
ma chissenefrega di un aeroporto in pi¨, non serve a nessuno! non avete idea di quanto inquina un'aereo. Ma non vi bastano le cave, i capannoni di cemento le discariche giganti?? avete distrutto tutto in questa disgraziata pianura, fate schifo!!
mer 16 mar 2016, ore 01.16
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
23:56 @@Sandroschi
07 dic - Vai alla news »
Ascolti Sandro, si iscriva al Partito Democratico, si faccia un selfie con la Boschi e la faccia finita. Era quello che aspettava da quando
23:40 basta cagate
07 dic - Vai alla news »
bresciani che costringono donne cinesi a prostituirsi,esiston o appena nella tua mente malata !
23:34 BRESCIANI FATTI
07 dic - Vai alla news »
C'Ŕ molta fame di droga nel bresciano. Meno male che qualcuno gliela procura.
23:31 NOI POCHI
07 dic - Vai alla news »
Eccezioni, ovviamente. Come quei pochi bresciani che stuprano bambini, anche pagandoli, evadono il fisco, inquinano, godono con le extracomu
23:05 prodigi
07 dic - Vai alla news »
Sono prodigi dei puttanieri bresciani, razzisti commentatori di giorno e frequentatori di ragazze stranieri costrette a prostituirsi di nott
23:02 falso
07 dic - Vai alla news »
I furti sono diminuiti. Chi dice il contrario o Ú in malafede o male informato o entrambi.
22:59 truffa
07 dic - Vai alla news »
C'Ú anche la notizia di bresciani arrestati per truffa gigantesca ai danni di cittadini di Dubai, oppure l'arresto di bresciani che costring
21:04 RISORSE
07 dic - Vai alla news »
giovani profughi in cerca di lavoro e di una vita migliore vittime di una cospirazione a sfondo razziale
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La pi¨ grande comunitÓ italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...