Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 08 Dicembre 2016 - Ore 08:50


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL PROGETTO
santuario

I frati non assolvono il Comune di Adro: no alla tangenziale. Un comitato è con loro, raccolte 3mila firme

"Non capiamo il senso di rovinare un angolo ancora oggi così suggestivo e poco contaminato di Franciacorta, con una nuova tangenziale. Le alternative, se si vuole, ci sono. Noi chiederemo una sospensiva alla delibera del Comune di Adro. Ribadiamo la totale contrarietà all'opera, già espressa con il ricorso al Tar".

Presa di posizione netta quella esposta al Giornale di Brescia dal priore della Madonna della Neve, padre Giuseppe Furloni, relativa alla delibera comunale che autorizza la realizzazione a pochi passi dal santuario di una rotatoria propedeutica alla tangenziale Torbiato - Nigoline. La bretella dovrebbe passare a 143 metri dal settecentesco santuario dei frati carmelitani.

"Quest'opera era già prevista negli anni Settanta - ha affermato il vicesindaco Lancini -, inoltre l'attuale strada comunale passa già praticamente sul sagrato del santuario ed è insufficiente per far fronte al traffico dei pellegrini nel weekend e degli studenti durante la settimana".

Il fronte del "no", tuttavia, cresce. Oltre ai frati c'è di mezzo anche il "Comitato 1519", che ha raccolto 3019 firme antitangenziale.



Fonte: redazione mer 16 mar 2016, ore 16.39
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
lancini chi?
(UTENTE NON REGISTRATO)
cemento e asfalto = soldi, tutte le altre motivazioni di lancini sono stronz@te dove ci sono soldi c'è lega e lancini, ma guarda un pò! giù le mani dalla Franciacorta! Basta cemento! Basta asfalto!
gio 14 apr 2016, ore 13.08
Immagine profilo
sedici
(UTENTE NON REGISTRATO)
L'opera che di per se stessa porta cemento ed asfalto porterà ad una cementificazione del territorio limitrofo in un'area ancora abbastanza incontaminata ai piedi delle colline moreniche, tuteliamo per quanto possibile quel poco che è ancora rimasto del verde della Franciacorta, pensiamo a realizzare opere meno distruttive del territorio.
mer 16 mar 2016, ore 22.12
Immagine profilo
bresciano
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ovviamente, per chi non avesse colto la sottigliezza, parlo del sindaco Lancini riallacciandomi al bellissimo commento che vede il comune di Adro commissariato proprio da Lancini.
mer 16 mar 2016, ore 21.56
Immagine profilo
bresciano
(UTENTE NON REGISTRATO)
Il sindaco Lancini, come al solito, si diverte a cavalcare scelte che hanno poca valenza reale e molta valenza folkloristica. In linea con il disordine ideologico che ultimamente sta attanagliando il carroccio nelle scelte strategiche legate al territorio della franciacorta. Da Rovato a Adro....disastro
mer 16 mar 2016, ore 21.53
Immagine profilo
adrense
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma il sindaco di Adro è commissariato da Lancini?
mer 16 mar 2016, ore 17.06
Immagine profilo
Bambie
(UTENTE NON REGISTRATO)
No all'asfalto in franciacorta!
mer 16 mar 2016, ore 16.42
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
08:41 distorsione
08 dic - Vai alla news »
Non é possibile che la notizia di una truffa mancata faccia più notizia della macroevasione di 6,5 milioni di euro che la GDF ha scoperto in
08:39 @2340
08 dic - Vai alla news »
Alla Mandolossa e Desenzano la polizia ha scoperto due case (20 in tutta Italia) dove venivano costrette alla prostituzione giovani cinesi.
08:32 abele
08 dic - Vai alla news »
quindi siccome alcuni italiani sono criminali dobbiamo tenerci quelli stranieri perché tanto anche gli italiani lo sono. ma certo!!!
07:39 Pharme587
08 dic - Vai alla news »
Hello!
07:27 COSTITUZIONE
08 dic - Vai alla news »
Speriamo davvero che si cominci a rispettare la Costituzione come prevede il capitolo XVIII della Costituzione e oltre che il lavoro anche
06:41 DIRETTIVE UE
08 dic - Vai alla news »
Proprio ieri un quotidiano ci avvertiva dell'arrivo di richiedenti asilo Pakistani che arrivano via terra. Ebbene anche costoro secondo la d
06:15 PROFUGHI?
08 dic - Vai alla news »
E' sicuro che i 130 immigrati che arrivano siano profughi? Profughi lo saranno quando verrà accertato con sicurezza il loro status. Fino ad
04:09 Oscar
08 dic - Vai alla news »
ASSISTENZA PER LA VOSTRA NECESSITÀ DI FINANZIAMENTO IN 24 ORE (assistance.financia ire55@gmail.com) Em ail : assistance.financiai re55@gmai
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...