Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 07 Dicembre 2016 - Ore 13:30


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
MOBILITA'
Treno alta velocità

Treni ad alta velocità: Italia terza in Europa, ma c’è bisogno di più investimenti per il futuro

reni ad alta velocità: Italia terza in Europa, ma c’è bisogno di più investimenti per il futuro. Quale paese è dotato della linea ad alta velocità più estesa? Dove costa meno viaggiare su un treno ad alta velocità? A queste e ad altre domande ha tentato di rispondere una ricerca del portale di viaggi GoEuro.

Lo studio ha analizzato i sistemi ferroviari di 20 paesi del mondo che hanno sviluppato questa tecnologia e ha preso in esame diversi aspetti tra cui il record di velocità dei treni, la copertura della linea ad alta velocità sulla totale della rete, quanto costa viaggiare su questo tipo di convogli superveloci (Euro/km) e il bacino di popolazione residente raggiunta dall'AV. Chi troviamo in testa a questa speciale graduatoria? Naturalmente il Giappone, che coi suoi bullet train avveniristici (possono raggiungere i 603 km/h!) si conferma il paese più avanzato al mondo per quanto riguarda il sistema ferroviario. Sul podio tutto asiatico si piazzano inoltre Corea del Sud e Cina, mentre al quarto posto, primo tra i paesi europei, c'è la Francia. Per trovare l'Italia occorre scorrere la classifica fino all'ottavo posto. Secondo la ricerca, l'alta velocità del nostro paese è dunque una delle migliori del mondo e ottiene un buon punteggio soprattutto per via della percentuale di popolazione coperta dal servizio (18,47%), della copertura della linea AV sul complesso della rete nazionale (7,91%) e delle ottime prestazioni del nuovissimo Frecciarossa 1000 di Trenitalia.

L'Italia resta tuttavia indietro in relazione agli investimenti futuri per l'implementazione dell'alta velocità. È sufficiente uno sguardo ai dati pubblicati da GoEuro per comprendere il ritardo italiano: se la Francia ha intenzione di estendere la rete dedicata all'AV a 4500 km complessivi (raggiungendo il 15,20% dell'intero sistema ferroviario) e la Germania aumenterà la sua dotazione di 790km di nuovi binari, il nostro paese progetta per i prossimi anni un'espansione di appena 346km.

Alcune recenti novità che riguardano l'alta velocità del nostro paese coinvolgono anche Brescia e i suoi dintorni. Da marzo sono infatti attivi nuovi collegamenti diretti da e per la città lombarda. Le due coppie di treni Frecciargento di Trenitalia già da tempo in servizio saranno integrati da altre due coppie di treni Italo di Nuovo trasporto viaggiatori. In questo modo sarà possibile raggiungere Roma da Brescia in circa 4 ore attraverso la tratta Verona-Bologna-Firenze. Sono inoltre in fase di realizzazione i lavori per l'alta velocità Brescia-Treviglio (conclusione prevista dicembre 2016). L'avviamento della tratta dovrebbe portare un incremento dei convogli in servizio e un notevole beneficio per i viaggiatori bresciani.  



Fonte: Redazione mar 22 mar 2016, ore 13.13
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
teresa tufano
(UTENTE NON REGISTRATO)
a me va benissimo italo che effettua la tratta brescia-napoli. :)
ven 01 apr 2016, ore 12.46
Immagine profilo
terry1952
(UTENTE NON REGISTRATO)
a me va benissimo italo che effettua la tratta brescia-napoli. :)
ven 01 apr 2016, ore 12.45
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
12:41 aria
07 dic - Vai alla news »
aria acqua terra malati cittadini anche malati brescia e provincia
12:20 De Sita
07 dic - Vai alla news »
PRESTITO FACILE PER TUTTI IN FESTA ( finance.europa12@gma il.com ) IN 24 ORE Acces sibile Prestito a tutti 24 ore Sono uno associare in mo
12:18 De Sita
07 dic - Vai alla news »
PRESTITO FACILE PER TUTTI IN FESTA ( finance.europa12@gma il.com ) IN 24 ORE Acces sibile Prestito a tutti 24 ore Sono uno associare in mo
12:14 De Sita
07 dic - Vai alla news »
PRESTITO FACILE PER TUTTI IN FESTA ( finance.europa12@gma il.com ) IN 24 ORE Acces sibile Prestito a tutti 24 ore Sono uno as
12:12 @NONNA
07 dic - Vai alla news »
Sa cosa significa "PAURA DEL DIVERSO"? Nientemeno che "XENOFOBIA": Per xenofobia, letteralmente "paura dello straniero", si intende un atteg
12:09 considerazione
07 dic - Vai alla news »
I nodi da sciogliere, da decenni, sono sempre gli stessi: lavoro, pensioni, immigrazione, europa, debito pubblico, fisco, eliminazione sprec
11:17 MALATI MENTE?
07 dic - Vai alla news »
Ma che bella scusa quella di dare dei malati di mente a chi mette in evidenza la realtà. Davvero una bel modo di agire!!! Fortuna che con un
10:53 a 10.32
07 dic - Vai alla news »
Anzi la Dottoressa Parsi ha anche detto che non solo è giustificata la paura, ma anche la paura del diverso. Ed è giustificatissimo che sian
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...