Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 07 Dicembre 2016 - Ore 09:37


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
L'INCHIESTA
latte

Latte contaminato, sessanta persone iscritte nel registro degli indagati

Sessanta persone sono state iscritte nel registro degli indagati per l’inchiesta relativa al latte inquinato da aflatossine, che avrebbe fatto comodo ad alcuni casari per il suo costo ovviamente ridotto.

Per fortuna le ormai celebri forme di Grana contaminate non sono uscite dai depositi, ma nei giorni scorsi sarebbe emersa la commercializzazione di altri tipo di formaggio contaminato, i cui pezzi sarebbero finiti in alcuni ristoranti della provincia.


Sotto la lente d’ingrandimento c’è anche l’Istituto zooprofilattico della Lombardia e dell’Emilia Romagna, con sede a Brescia. Gli inquirenti stanno cercando di capire se l’Istituto – che lavora anche per privati – abbia seguito le norme in vigore o se siano state omesse le segnalazioni.



Fonte: redazione mar 29 mar 2016, ore 11.21
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
E dove vai? In qualche baracca di ultima categoria gestita da pachistani o marocchini? Nel lusso no altrimenti regali i tuoi soldi ai gestori per comprarsi la lamborghini. Buone vacanze...
sab 02 apr 2016, ore 10.56
Immagine profilo
@@GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Attento a non incontrare qualcuno che hai affamato che potrebbe farti la festa...
sab 02 apr 2016, ore 01.18
Immagine profilo
Evasione
(UTENTE NON REGISTRATO)
Col macchinone s'intende... Se incroci AFRICANO salutamelo da parte di tutti noi...
sab 02 apr 2016, ore 01.13
Immagine profilo
GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Domani parto per settimana bianca. Ciao a tutti e a presto. E grazie per i gentili e educati commenti.
ven 01 apr 2016, ore 23.51
Immagine profilo
Evasione
(UTENTE NON REGISTRATO)
Al GRAZIE CINA: e magari, con i soldi risparmiati sui disgraziati, ti fai anche il macchinone per poi sparare sull'evasione e sulla lotta di classe, sui diritti (i tuoi), vero?
ven 01 apr 2016, ore 22.48
Immagine profilo
@GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Anche i ricconi di un tempo facevano le opere di bene ed aiutavano i poveri risparmiando sui loro servitori, facendo fare a loro i sacrifici e facendo loro la bella figura credendo di guadagnarsi il paradiso. Con gente come grazie cina siamo a questi livelli di civilta'!
ven 01 apr 2016, ore 22.19
Immagine profilo
@@GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Quindi sei tu che crei un danno alla societa' sfruttando la miseria e la poverta' perche' ti fa comodo. Non sei quindi una persona degna di far parte della societa' civile.
ven 01 apr 2016, ore 21.51
Immagine profilo
GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
I soldi risparmiati sono i primi guadagnati. E con quelli mi faccio una crociera. Ale '
ven 01 apr 2016, ore 18.22
Immagine profilo
GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
I soldi risparmiati sono i primi guadagnati. E con quelli mi faccio una crociera. Ale '
ven 01 apr 2016, ore 18.22
Immagine profilo
@@GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
E magari e' il classico sinistro che e' per la solidarieta' con i soldi degli altri e sfruttando la miseria e le situazioni di bisogno (invece di pagare di piu' perche' piu' bisognodo) e contro gli evasori individuati solo in chi lavora in proprio.
ven 01 apr 2016, ore 15.18
Immagine profilo
@@@CHINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Che discorsi da fallito .... se il barbiere andava in ferie in posti esotici evidentemente se lo poteva permettere .... e se ci andassi tu in ferie scommetto che non ci sarebbe nulla da ridire perché le tue ferie sono meritate ..... Frustrato
ven 01 apr 2016, ore 13.26
Immagine profilo
@grazie pachist
(UTENTE NON REGISTRATO)
E va in crociera o e' costretto a mendicare?
ven 01 apr 2016, ore 13.22
Immagine profilo
grazie pachista
(UTENTE NON REGISTRATO)
Invece il mio barbiere da 7 euro è pachistano.
ven 01 apr 2016, ore 13.09
Immagine profilo
@@GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Questo signore che vuole a tutti i costi risparmiare andando al miglior offerente, mi piacerebbe sapere che lavoro fa. Se anche a lui applicassero lo stesso principio cosa direbbe. Oppure è il solito sinitro che pensa che gli altri (i padroni) si arricchiscano alle sue spalle e lui povero impiegato pubblico o privato è sfruttato a vita, ma non rinuncia alle sue tutele...
ven 01 apr 2016, ore 12.31
Immagine profilo
@GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Quindi, siccome tutti guardano al proprio portafoglio, anche l'imprenditore fa bene a ricattare i dipendenti non pagando le ferie che non riescono a smaltire, assumere gli interinali evitando le festività, non assumere ma mettere a partita Iva i collaboratori che poi fanno i dipendenti, dando i minimi contrattuali e se potessero nemmeno quelli, non rinnovando i contratti aziendali e quelli di categoria. E quindi fa bene anche lo stato a non voler rinnovare i contratti ai suoi dipendenti. A proposito: quanto pagava dal suo barbiere italiano per il taglio? Io 21 Euro e il mio non si può permettere crociere e viaggi vari, anche se in famiglia sono solo lui e la moglie, hanno il mutuo da pagare, l'affitto del negozio e le tasse e con i miei soldi e quelli degli altri clienti che ha riesce a pagare queste spese.
ven 01 apr 2016, ore 12.22
Immagine profilo
GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ricordo che il mio barbiere italiano andava spesso in vacanza o in crociera in paradisi esotici. Con i miei soldi.
ven 01 apr 2016, ore 11.21
Immagine profilo
GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Me lo dica lei. Io guardo il mio portafoglio e il mio bilancio familiare. Come tutti. E come Lei, credo.
ven 01 apr 2016, ore 11.16
Immagine profilo
@GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ho letto bene: il negozio era di cinesi, la bancarella di italiani. Cosa cambia? Presumo tutte e due in regola, giusto? Quindi: perchè da una parte costano 10 e dall'altra 5 secondo te? E perchè il barbiere cinese costa un terzo di quello italiano?
ven 01 apr 2016, ore 11.09
Immagine profilo
GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Legga bene : Il negozio era di cinesi. La bancarella era di italiani. E il mio barbiere cinese mi costa un terzo di quello italiano.
ven 01 apr 2016, ore 10.55
Immagine profilo
@GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma, secondo te, perchè i calzoni cinesi costano così poco? E perchè nel negozio italiano li paghi 10 Euro e in quello cinese 5?
gio 31 mar 2016, ore 23.32
Immagine profilo
SVEGLIA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ringraziamo il Cile per le mele, la Tunisia per l'olio e le olive, il Marocco e la Spagna per le arance e i mandarini. E infine ringraziamo il Paese dei Balocchi a cui mandare tutti i creduloni.
gio 31 mar 2016, ore 23.09
Immagine profilo
GRAZIE CINA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ho comperato al mercato di... - da un bancarella gestita da italiani - un paio di calzoni " made in China " a 10 euro." In un negozio " cinese " a Brescia ho visto gli stessi identici calzoni a 5 euro. La Cina fa risparmiare me e ( giustamente ) guadagnare gli ambulanti italiani.
gio 31 mar 2016, ore 22.51
Immagine profilo
PANE LORO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Grazie alla Francia, al Canada e anche all'Australia per il frumento che ci vendono. Grazie a loro mangiamo il pane. ( leggete le tabelle sulle nostre importazioni di generi alimentari : sarà una sorpresa, amara )
gio 31 mar 2016, ore 22.43
Immagine profilo
ORIENT FISH
(UTENTE NON REGISTRATO)
E ringraziamo inoltre la Tailandia e paesi limitrofi per i crostacei. Senza di loro non mangeremmo neanche un gamberetto.
gio 31 mar 2016, ore 22.38
Immagine profilo
FORMAGGI EUROPE
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ringraziamo inoltre la Moldavia per tutti i formaggi che ci vende a cui applichiamo poi fascette tricolori.
gio 31 mar 2016, ore 22.35
Immagine profilo
APE@LATTE EUROP
(UTENTE NON REGISTRATO)
Infatti , giusto , ringraziamo anche tutte le aziende straniere che ci fanno concorrenza a prezzi inferiori , e a costi inferiori , così da poter mettere in crisi le aziende italiane ..... ma come si fa a ragionare così
gio 31 mar 2016, ore 17.17
Immagine profilo
@latte europeo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Certo , impedivano di produrne di più applicando le quote , altrimenti l'Italia sarebbe stata quasi autosufficiente
gio 31 mar 2016, ore 17.04
Immagine profilo
LATTE EUROPEO
(UTENTE NON REGISTRATO)
L' Italia produce meno della metà del latte di cui ha bisogno. Ringraziamo Germania , Paesi dell'Est, Francia ecc. che ce lo vendono. E a buon prezzo.
gio 31 mar 2016, ore 16.02
Immagine profilo
APE@ALTERNATORE
(UTENTE NON REGISTRATO)
Aspettavo la tua solita lagna sul latte bio , le semper chela ..... cambia minestra ... Adesso ti faccio un esempio anche se so essere completamente inutile ( non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire anche se nel tuo caso comincio a pensare che proprio non ci arrivi ...) , in Italia lo scandalo parte dal fatto che si è utilizzato del latte oltre il limite legale di 50 ppt di aflatossina mescolandolo con del latte di un valore inferiore per ottenere un latte di massa che rientrasse completamente nei parametri , lo sai che in Italia ed in Europa il limite è 50 ppt??? Bene , caro il mio sapientino , la stragrande maggioranza del latte in polvere che arriva in Italia ( per una questione solo di prezzo inferiore) proviene da paesi extra Europa ad es Ucraina ( conosci Chernobyl demente?) Bielorussia , Moldavia , Lettonia , ( immagina che super controlli possono fare in questi paesi ....) dove il limite per le aflatossina è molto molto molto più alto .... Con la polvere di latte si fanno tutti quei bei formaggi a pasta filata che a quelli come te piacciono tanto ( galbanino , mozzarella santa Lucia, Philadelphia ecc ecc ) o le basi per mozzarelle per pizzerie, yogurt, cioccolata tipo kinder e tutti quei prodotti che dietro un marchio nazionale ad es galbani , osella , parmalat , invernizzi , nascondono una multinazionale straniera a cui della provenienza del latte , non importa nulla purché costi poco .....a queste multinazionali i bambini come te , che fanno la guerra al made in italy , piacciono tanto perché fanno il loro gioco ..... DESEDET ANDORMET
mar 29 mar 2016, ore 22.41
Immagine profilo
SASSO VEGANO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Le aflatossine erano già nel mais utilizzato per alimentare i bovini. Ai veganvegetariani non resta che mangiare i sassi del Mella.
mar 29 mar 2016, ore 19.24
Immagine profilo
ALTERNATIVO90
(UTENTE NON REGISTRATO)
Si ma secondo qualcuno qui il latte "bio" bresciano è il migliore, il più controllato , il top del top, all'estero invece solo latte radioattivo, a Brescia solo qualità ahahaha
mar 29 mar 2016, ore 16.11
Immagine profilo
si
(UTENTE NON REGISTRATO)
Io invece preferisco mille volte che i privati si facciano fare le analisi dei prodotti allo zooprofilattico.
mar 29 mar 2016, ore 12.38
Immagine profilo
Che schifo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Gli istituti come lo zooprofilattico non dovrebbero lavorare anche per i privati, dovrebbero semplicemente vigilare sulla salute pubblica!!!
mar 29 mar 2016, ore 11.24
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
09:08 considerazione
07 dic - Vai alla news »
Adesso subito l'approvazione della legge di stabilita', poi subito al voto. Tanto una legge elettorale o il taglio degli stipendi e delle in
09:06 @nonn
07 dic - Vai alla news »
questo é il dramma della democrazia italiana. un referendum chiede il si o il no su un argomento e gli elettori votano si o no a seconda de
09:02 considerazione
07 dic - Vai alla news »
Cosa dovrebbe bruciare, visto che il rifiuto urbano dovrebbe drasticamente ridursi con il riciclo e la vendita del differenziato?
09:00 a 8.41
07 dic - Vai alla news »
L'esito del NO al referendum è stato determinato anche questa gestione assurda nei confronti dell'immigrazione, anche se nessuna trasmission
08:41 @NONNA
07 dic - Vai alla news »
Vorrei far presente alla signora che l'articolo in questione parla dei risultati del referendum e non degli immigrati. Evidentemente la sign
07:50 dfiscriminazion
07 dic - Vai alla news »
Anche stamattina c'è la polemica su una famiglia straniera a Roma cacciata via dagli inquilini che non vogliono che venga assegnata loro la
06:39 DISUGUAGLIANZA
07 dic - Vai alla news »
A proposito di lavoro, alla Corte Costituzionale dovrebbe andare anche la lette 97/2013 che all'art. 7 apre i concorsi pubblici a profughi e
05:51 DISUGUAGLIANZE
07 dic - Vai alla news »
Sarebbe davvero ora che si ripartisse dalla corretta interpretazione della Costituzione e dal lavoro, e anzichè citare sempre l'art.1 che st
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...