Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Martedì 24 Gennaio 2017 - Ore 22:26


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
SICUREZZA
teste di cuoio

Terrorismo, anche Brescia tra le province sensibili. Da Roma arrivano le teste di cuoio

Brescia città a rischio. Come Roma, Milano, Firenze, Padova, Venezia, Verona e Bergamo. Anche all’ombra del Cidneo, infatti, sono arrivate le teste di cuoio, il nucleo speciale di militari inviati dalla capitale nelle province sensibili in materia di terrorismo.

Al comando provinciale di piazza Tebaldo Brusato, dunque, sono arrivare le squadre addestrate e pronte ad intervenire 24 ore su 24, ma il numero delle unità a disposizione è top secret.

Saranno intensificati i controlli alla stazione ferroviaria, alle sette fermate della matropolitana e all’aeroporto di Montichiari. Varchi con il metal detector, invece, alla Porta Santa del Duomo.



Fonte: redazione mar 29 mar 2016, ore 13.41
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
RAZZISMO?
(UTENTE NON REGISTRATO)
Che un cittadino possa chiedere al proprio Stato di valutare bene prima di concedere la cittadinanza a qualcuno che segue una religione che trae ispirazione e insegnamento dal Corano che ci definisce infedeli da sottomettere e da eliminare, non mi pare istigare all'odio ma buonsenso. Che sicurezza abbiamo che un domani quando l'Islam diventerà maggioranza per via della maggiore prolificità e del probabile ingresso in Europa della Turchia che le nostre belle costituzioni, faro di democrazia, non vengano sostituite dal Corano e le nostre leggi vengapo sostituite dalla sharia? Proprio nessuna o ce lo garantisci tu? Istigare all'odio mi pare che la Cassazione abbia stabilito significhi augurare del male o la morte a qualcuno e qui se c'è qualcuno che augura la morte a qualcuno sono proprio tanti versetti contenuti nel Corano. Solo a leggerli viene la pelle d'oca! Sarebbe drammatico poi non ci venisse consentito tra le libertà di pensiero quella di difenderci da pericoli o di chiedere di cambiare eventualmente le leggi se si ritiene possano provocare ingiustizie o danni. Io mi chiedo al contrario come sia stato possibile concedere cittadinanza italiana dopo che le Comunità islamiche hanno rifiutato di firmare la Carta dei valori di cittadinanza e integrazione, che indica quali siano i valori e le condizioni stabilite per vivere in modo civile nel nostro paese, e tra questi divieti c'è la poligamia, l'infibulazione, la violenza in nome di una religione, la dissimulazione del volto (burqa-niqab)! In un Paese come il nostro dove in nome della laicità dello Stato se ne sono dette e fatte di cotte e di crude nei confronti della nostra religione cattolica, sarebbe davvero sorprendente non ci venisse concesso nemmeno di esprimere il proprio pensiero nei confronti della religione islamica? Gode di privilegi superiori questa religione rispetto alla nostra che non si puo' nemmeno nominare?
ven 01 apr 2016, ore 10.40
Immagine profilo
@razzista
(UTENTE NON REGISTRATO)
Chi vuole vietare la cittadinanza italiana a chi é musulmano come lo chiami? É un razzista che istiga all'odio razziale e andrebbe pertanto condannato penalmente secondo le nostre leggi. Un razzista che si appella alla libertà di pensiero é un controsenso.
ven 01 apr 2016, ore 10.17
Immagine profilo
@eros
(UTENTE NON REGISTRATO)
Basta vedere il tuo FB per capire che sei un esaltato pericoloso. Per quello ti sei sentito beccato dalla battuta sulle teste. Ti credo.
ven 01 apr 2016, ore 10.14
Immagine profilo
RAZZISTA?
(UTENTE NON REGISTRATO)
E basta con queste accuse di razzismo. A parte che il razzismo è quello che stiamo subendo noi italiani, ma è una scusa troppo comoda per impedire di esprimere il proprio pensiero. La Costituzione poi non consente alle leggi che facciano distinzioni nè di sesso, nè di razza nè di religione e quindi nè la razza, nè il sesso nè la religione, dovrebbero essere privilegiati in nessun modo men che meno attraverso un reato penale e civile, che sarebbe di fatto incostituzionale e non in linea con la Costituzione! Quel carabiniere che è stato accusato di istigazione all'odio razziale per aver criticato l'Islam perchè non chiede l'incostituzionalita della parola razziale in questo reato?
ven 01 apr 2016, ore 09.41
Immagine profilo
@teste
(UTENTE NON REGISTRATO)
Veramente chi preoccupa sono i mentecatti come te
ven 01 apr 2016, ore 00.40
Immagine profilo
teste
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non sono le teste di cuoio che preoccupano, ma i razzisti con le teste di ....
mer 30 mar 2016, ore 19.51
Immagine profilo
delinquenti
(UTENTE NON REGISTRATO)
Nell'attesa di catturare qualche terrorista potrebbero esercitarsi a catturare le bande di slavi che imperversano in provincia, visto che polizia e carabinieri non ce la fanno.
mer 30 mar 2016, ore 16.07
Immagine profilo
BEN VENGA MA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Benissimo il controllo delle teste di cuoio nelle varie città interessate. Perchè non andate anche nei porti italiani dove le navi Frontex e altre, scaricano tanti clandestini e falsi profughi nei nostri porti, anzi fanno a gara a chi ce ne porta di piu', e verificare che queste persone vengano identificate e rimpatriate se non in regola coi documenti, come prevedono le nostre leggi e le leggi europee?
mer 30 mar 2016, ore 13.12
Immagine profilo
@mah
(UTENTE NON REGISTRATO)
già, le teste di cuoio non potevano venire che da Roma.
mar 29 mar 2016, ore 23.10
Immagine profilo
Mah...
(UTENTE NON REGISTRATO)
Il numero di teste di cuoio è topsicret, va beh... Il dato interessante è sapere quanto prendono al mese in media, insomma quanto costano al cittadino. Saputo questo, altrettanto interessante sarebbe capire cosa fanno 24 ore su 24 quando non c'è alcuna emergenza; si addestrano, stanno a sonnecchiare su un lettino, aiutano le forze dell'ordine? Che fanno? cosa li paghiamo a fare? Non credo siano molti, perché dove li farebbero alloggiare? Così, di primo acchito, questa notizia mi puzza di ennesima cretinata propagandistica utile a provocare fremiti nei più psicologicamente labili e rigonfiamenti nei portafogli dei più scaltri. Sbaglierò...
mar 29 mar 2016, ore 22.21
Immagine profilo
Bepi
(UTENTE NON REGISTRATO)
Fra un pò toccherà armare anche gli autisti dei bus. ...come in Israele
mar 29 mar 2016, ore 22.13
Immagine profilo
Ale
(UTENTE NON REGISTRATO)
Grande rudy ta ghet resu
mar 29 mar 2016, ore 21.57
Immagine profilo
Rudy
(UTENTE NON REGISTRATO)
Con tutti questi ceffi mediorientali che i sinistri hanno accolto, Brescia e' tra le città a rischio terrorismo. Buonisti amici dei terroristi.
mar 29 mar 2016, ore 21.07
Immagine profilo
Rudy
(UTENTE NON REGISTRATO)
Con tutti questi ceffi mediorientali che i sinistri hanno accolto, Brescia e' tra le città a rischio terrorismo. Buonisti amici dei terroristi.
mar 29 mar 2016, ore 21.06
Immagine profilo
terrorismo-guer
(UTENTE NON REGISTRATO)
C'é una bella differenza tra guerra e terrorismo. Non confondiamo.
mar 29 mar 2016, ore 20.56
Immagine profilo
bah?!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Il mondo è già da un po' che è in guerra
mar 29 mar 2016, ore 16.56
Immagine profilo
Oh no!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Siam già pieni qui, di teste di cuoio.
mar 29 mar 2016, ore 15.52
Immagine profilo
Ed
(UTENTE NON REGISTRATO)
Poi dicono che non siamo in guerra...
mar 29 mar 2016, ore 13.43
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
21:17 Sandro
24 gen - Vai alla news »
Vista la simpatia espressa dal neo rettore per la Lombardia orientale, perché non provate ad impostare un piano ( almeno sul tema scuola/ cu
21:09 considerazione
24 gen - Vai alla news »
Non lo rimpiango affatto. Gia' allora i cattocomunisti non avevano un candidato locale da contrapporre alla forte avanzata della lega e, sic
21:08 considerazione
24 gen - Vai alla news »
Non lo rimpiango affatto. Gia' allora i cattocomunisti non avevano un candidato locale da contrapporre alla forte avanzata della lega e, sic
20:50 Stefano p.
24 gen - Vai alla news »
Io sono di Iseo e mi chiedo ...... ma con tutti i problemi che abbiamo nel nostro paesane, ma perché se quello è MAROCCHINO dovevamo proprio
20:24 CARA MINEO
24 gen - Vai alla news »
Come mai il processo per la morte dei coniugi siciliani da un residente nel CARA DI MINEO, non è ancora iniziato? Aspettano per caso che vad
20:17 REATO
24 gen - Vai alla news »
Al Prefetto si dovrebbe chiedere anche di guardare in internet "reato di clandestinità" e apparirà il link di Wikipedia che spiega che quand
20:17 REATO
24 gen - Vai alla news »
Al Prefetto si dovrebbe chiedere anche di guardare in internet "reato di clandestinità" e apparirà il link di Wikipedia che spiega che quand
20:03 ALBERTO MA..
24 gen - Vai alla news »
IL povero marocchino regolare, regolarizzatto dai buoni e buonisti vari per puro caso non ha fatto la stessa cosa con altre donne che faceva
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...