Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Sabato 03 Dicembre 2016 - Ore 22:49


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
CULTURA
brescia musei

Fondazione Brescia Musei, è subito polemica sulle nomine di Del Bono

Il sindaco di Brescia Emilio Del Bono ha presentato ufficialmente le nomine per la gestione e valorizzazione del patrimonio affidato a Fondazione Brescia Musei, ed è subito polemica. Il primo cittadino ha “schierato” accanto al presidente uscente Massimo Minini i notai Bruno Barzellotti e Mario Mistretta, l’avvocata Francesca Bazoli, l’architetto e ingegnere Nicola Guido Berlucchi e l’imprenditrice Umberta Gnutti Beretta.

Fondazione Cab e Camera di Commercio non hanno fatto nomine passando la palla al Comune. Piattaforma Civica – a tal proposito – ha già presentato un’interrogazione tramite il consigliere Francesco Onofri, chiedendo chiarimenti, affermando che Del Bono avrebbe dovuto trovare un accordo con il presidente della Provincia che non c’è stato. 

Duro il commento del consigliere regionale leghista Fabio Rolfi:  “Del Bono ha dimostrato di essere indiscutibilmente legato ad alcuni poteri e banchieri forti della città. Quelli che pensano che la città sia cosa loro. In linea con la tradizione catto-comunista bresciana”.



Fonte: redazione mer 30 mar 2016, ore 18.59
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
italianomedio
(UTENTE NON REGISTRATO)
lei non sa chi sono io!!!
ven 01 apr 2016, ore 14.12
Immagine profilo
I SOLITI IGNOTI
(UTENTE NON REGISTRATO)
I soliti cognomi senza le competenze! Brescia è così : dopo Bresciatourism, dopo le varie partecipate tutte con i nomi illustri ....... l' importante RENDERE I FAVORI e se anche questi NON HANNO LE MINIME COMPETENZE in niente ........ l' importante è influenzare per bene e tenere buoni i POTERI FORTI che garantiscono I VOTI ! Bravi DEL BONO e CATELLETTI: che bell' esempio che ci date nostri Signori YESMAN !!
ven 01 apr 2016, ore 09.21
Immagine profilo
@unico
(UTENTE NON REGISTRATO)
Forse rispetto agli altri. Quanto alle conoscenze sul castello di Brescia, ti ricordo che quel libro serviva, mi sembra, a sponsorizzare vari interventi di A2A sul Cidneo, come l'ascensore che dalla galleria doveva salire, un nuovo ristorante, la valorizzazione di alcuni edifici sempre a scopo di marketing. Io avrei visto meglio altri esponenti della cultura bresciana, tipo Franco Robecchi, per esempio. Ho citato un nome senza pretesti politici, ma solo perchè mi sembra un conoscitore di Brescia e della sua cultura (non so nemmeno se è schierato).
gio 31 mar 2016, ore 23.46
Immagine profilo
unico
(UTENTE NON REGISTRATO)
l'unico che merita la nomina, indipendentemente dal nome che porta, è Berlucchi. Grandissimo esperto di restauro, ha una conoscenza del Castello come nessun'altro e suo è il merito del libro pubblicato tre anni fa che traccia anche una strada maestro sul suo rilancio. Speriamo solo che lo lascino lavorare: si sa che l'ignorante con le leve del comando in mano mette sempre le sue leve fra le ruote di chi sa fare.
gio 31 mar 2016, ore 18.54
Immagine profilo
@Alex
(UTENTE NON REGISTRATO)
Hai verificato se hanno la laurea e in cosa? Oppure essere ricchi e radicalchic alla renzi ti basta e avanza?
gio 31 mar 2016, ore 14.50
Immagine profilo
@Alex
(UTENTE NON REGISTRATO)
mi spiace per te ma le cose non stanno così. Questi ricconi del CdA non portano soldi, ne tanto meno cultura imprenditoriale, si fanno belli con i NOSTRI di soldi. Ma la cosa comunque non regge, la Città è di tutti, anche di chi non è ricco (per via della famiglia in molti casi del CdA non per meriti personali...). Altrimenti perché invece che uno come Tentenna non nominavamo un Bonometti come sindaco??? Come vedi il tuo ragionamento fa acqua da tutte le parti. Queste nomine e purtroppo concordo con Rolfi sono frutto di altre logiche. E' come baciare la mano al potente di turno.... Si poteva fare di meglio ma tentenna e la sua vice anche oggi non hanno mancato di mostrare di che pasta son fatti e che possiamo pentirci del voto dato. Ma in questo deserto, di teste pensanti dove ne troviamo una??
gio 31 mar 2016, ore 10.28
Immagine profilo
@Alex
(UTENTE NON REGISTRATO)
Perche' portano soldi? Perche' sono imprenditori o banchieri? Quante illusioni...
gio 31 mar 2016, ore 08.35
Immagine profilo
Alex
(UTENTE NON REGISTRATO)
Le nomine sono anche interessanti . Personaggi che portano non solo soldi ma anche una cultura imprenditoriale. Il problema secondo me è il loro gettone economico. Se è a titolo gratuito sono a favore . Se prendono uno stipendio importsnte allora la situazione cambia
gio 31 mar 2016, ore 07.23
Immagine profilo
???????????????
(UTENTE NON REGISTRATO)
"sottocultura" al potere, ma forse sarebbe meglio dire: la "coltura" al potere!!!
gio 31 mar 2016, ore 01.11
Immagine profilo
semper chei
(UTENTE NON REGISTRATO)
Semper chei: nulla cambia....d'altronde il valore legale dei titoli nobiliari è stato abolito, ma qualcuno è comunque, e sempre "nobile".
mer 30 mar 2016, ore 20.53
Immagine profilo
incredibile
(UTENTE NON REGISTRATO)
Siamo ancora al consociativismo del basso cattolicesimo bresciano, una decina di famiglie che si spartisce ogni cosa, direttamente o indirettamente. Feudalesimo.
mer 30 mar 2016, ore 20.39
Immagine profilo
giulia
(UTENTE NON REGISTRATO)
neanche paroli avrebbe messe le casate al potere: beretta gnutti armi-inquinamento, bazoli - bancaintesa archett i che aveva costituito il comitato amici del cidneo anti giunta.... delbono ama i sui nemici o non ha nemmeno un'idea di cultura... non si fida della castelletti... maun esponente di cultura non reazionaria e di destra delbono non lo conosce.... è troppo di destra anche per rolfi questo cda....che ridere
mer 30 mar 2016, ore 19.51
Immagine profilo
bibi
(UTENTE NON REGISTRATO)
mer 30 mar 2016, ore 19.48
Immagine profilo
Capre
(UTENTE NON REGISTRATO)
Vogliamo Sgarbi! Capre, capre, capre!!!
mer 30 mar 2016, ore 19.20
Immagine profilo
Robin
(UTENTE NON REGISTRATO)
Amici degli amici degli amici. Avvocati, notai, banche. Viva la cultura!!!
mer 30 mar 2016, ore 19.01
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
21:33 Sandro
03 dic - Vai alla news »
Nel panorama politico bresciano abbiamo gruppi e/o partiti che si richiamano, almeno nel nome, al civismo : Scelta civica - Rete civica - No
21:04 GENI SINISTRI
03 dic - Vai alla news »
Se l'iniziativa è controproducente per i sostenitori del NO.....
20:21 @Bianche
03 dic - Vai alla news »
Secondo me facendo riferimento alle tue convinzioni, al tuo spessore intellettuale e all'ortografia, domani voterai si
20:21 a 19.53
03 dic - Vai alla news »
Figurati se le prostitute lavorano gratis. Comodo sviare sul tema che ha messo in evidenza il rapper bello fico. Chi paga queste prostitute
20:18 Triioooooo!!!!
03 dic - Vai alla news »
Ma il trio beccalossi/rolfi/bor donali non ha niente da dire? eppure se dopo più di 24 ore ancora non esce un responsabile vuol dire che sia
19:53 Bianche
03 dic - Vai alla news »
Secondo me ci sono molte "bianche" che adorano fare sesso divertente con i ragazzi "neri" e non c'è bisogno di pagare nessuno, perché la qua
15:53 a 15.17
03 dic - Vai alla news »
Si spera almeno che gli italiani se le paghino coi loro soldi. Mentre ai falsi profughi chi le paga le prostitute bianche tanto cantate dal
15:17 @???
03 dic - Vai alla news »
VEramente sono i puttanieri bianchi che cercano le prostitute di colore. Sono gli stessi che di giorno se la prendono con gli immigrati e d
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...