Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



04 Dicembre 2016 - Ore 07:06


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
DAL PIRELLONE
Parolini

Regione, via libera al bando da 6 milioni e mezzo di euro per promuovere il turismo

“Via libera al bando da 6,4 milioni di euro per la valorizzare dell'offerta turistica esperienziale legata alle nostre città d’arte”. Così Mauro Parolini, assessore regionale allo Sviluppo Economico, annunciando la pubblicazione e l’avvio del progetto ‘Cult City’, una delle prime iniziative promosse da Regione Lombardia nell’ambito dell’Anno del Turismo lombardo e rivolte ai Comuni capoluogo di provincia.

INTERVENTO SENZA PRECEDENTI – “Le città d’arte della Lombardia – ha dichiarato Parolini - non sono mai state interessate da un progetto di valorizzazione così specifico e strutturato. Per la prima voltasi mette in campo un cospicuo impegno economico ad hoc, proprio per farle crescere come asset strategico di sviluppo per il tessuto economico locale di riferimento e, soprattutto, per farle conoscere e consolidarle come una delle nostre risorse turistiche più importanti”.

DOPO EXPO - “Questi fondi – ha spiegato l’assessore - si inquadrano all’interno del Piano ‘Dall’Expo al Giubileo’, il progetto nato con l’obiettivo di promuovere l’attrattività della regione e consolidare l’incoming turistico dopo l’Esposizione Universale, attraverso la valorizzazione di tutti quegli ambiti meno maturi e promettenti della nostra ricca offerta turistica, tra cui, appunto, le capitali d’arte, il turismo religioso, quello enogastronomico e il cicloturismo. E sono a disposizione dei comuni per cofinanziare due linee di intervento: una più strutturale per migliorare accoglienza, servizi e fruibilità e l’altra interamente dedicata ad organizzazione eventi e progetti innovativi di promozione e comunicazione on line e off line sui mercati nazionali e quello interno”.

DIAMANTI GREZZI NOSTRA OFFERTA - “I capoluoghi di provincia – ha concluso Parolini - rappresentano una delle componenti più importanti e preziose della nostra attrattività turistica e sono dotati di uno straordinario patrimonio storico, architettonico, artistico. In molti casi, sono veri e propri diamanti grezzi con potenzialità di crescita ancora molto considerevoli. Con questo progetto vogliamo spingere sull’acceleratore e mettere le ali al dinamismo e alla creatività delle città, favorendo l’aggregazione tra pubblico e privato e l’integrazione tra tutti i settori che definiscono la loro attrattività in modo da affermarle come un prodotto turistico di punta e farle diventare ‘Cult City’”.

Di seguito i punti principali del bando 'Cult City', pubblicato oggi.


SOGGETTI BENEFICIARI - Beneficiari sono i Comuni capoluogo di provincia della Lombardia.

INTERVENTI AMMISSIBILI - I programmi di intervento dovranno prevedere iniziative che riguardino entrambe le seguenti linee.

 

LINEA 1, INFRASTRUTTURAZIONE - La Linea 1 riguarda interventi finalizzati a realizzare, rinnovare o valorizzare infrastrutture fisiche (opere artistiche, segnaletica turistica, ecc.) e digitali, in modo da favorire il miglioramento dell'accessibilita', dei servizi correlati all'accoglienza turistica e la crescita di qualita' dell'offerta. Per questa linea saranno assegnati contributi a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili nel rispetto dei contributi massimi concedibili ai Comuni.

LINEA 2, PROMOZIONE TURISTICA - La Linea 2 e' riservata a interventi finalizzati allo sviluppo di eventi e strumenti comunicativi innovativi (on-line e off-line) per lo sviluppo dei territori, dei luoghi e delle citta' d'arte lombarde, in Italia e all'estero. Anche per questa linea vengono assegnati contributi a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili, nel rispetto dei contributi massimi concedibili ai Comuni.

DOTAZIONE FINANZIARIA - La dotazione finanziaria e' di 6.427.500, 4.377.500 per la Linea 1 e 2.050.000 per la Linea 2.

I CONTRIBUTI MASSIMI CONCEDIBILI AI COMUNI - I contributi massimi concedibili per capoluogo di provincia sono: Bergamo 711.882 euro; Brescia 983.115 euro; Como 591.094 euro, Cremona 545.229 euro; Lecco 462.454 euro; Lodi 450.585 euro; Mantova 464.587 euro; Monza e Brianza 723.726 euro; Pavia 547.158 euro; Sondrio 370.055 euro; Varese 577.613 euro.

SOGGETTO GESTORE - Unioncamere Lombardia.

COORDINAMENTO CON EXPLORA - Il programma di intervento del Comune capoluogo deve essere coerente con il progetto regionale unitario di promozione delle 'Capitali d'arte', realizzato da Explora, che coordina tutte l'attivita' di comunicazione e ha redatto il brandbook 'Cult City in Lombardia' con linee guida di comunicazione e immagine coordinata.

TEMPI - I Comuni capoluogo possono presentare il Programma di intervento preliminare a partire dalle ore 12 di lunedi' 2 maggio, fino alle ore 12 di lunedi' 6 giugno, a Unioncamere Lombardia, esclusivamente tramite il sito http://webtelemaco.infocamere.it.




Fonte: Comunicato stampa mar 12 apr 2016, ore 15.34
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
Parolinjo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Tutto nella mani di Explora, cioè la DMO della Regione, e di Unioncamere Lombardia. Ah. abbiamo capito.
mar 12 apr 2016, ore 17.32
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
06:32 ASSURDO
04 dic - Vai alla news »
Non ci bastano quelli che ci invadono dall'Africa, Venerdi' su RAI3 ad Agorà che andrebbe premiata perchè è pressochè l'unica trasmissione R
01:14 @quasimodo
04 dic - Vai alla news »
Vicesindaco perfetta. L'ordine degli ingegneri si fa vivo solo quando ci sono questioni particolari. Ma di che state parlando. Un conve
01:00 SI SI SI
04 dic - Vai alla news »
SI SI SI SI SI SI SI
00:14 @@Bianche
04 dic - Vai alla news »
Esatto, vince sempre...big bamboo !
00:12 Trio BBR
04 dic - Vai alla news »
Non si esprimono i tre tenores, anzi un tenore e due soprano: tutti stonati, molto stonati rispetto alla realtà. ed ai fatti.
00:10 Stellante
04 dic - Vai alla news »
Una forte realtà civica partendo dell'elenco fatto da Belli ? Anche le pietre della Loggia sanno che si tratta solo di "liste civetta" fatte
21:33 Sandro
03 dic - Vai alla news »
Nel panorama politico bresciano abbiamo gruppi e/o partiti che si richiamano, almeno nel nome, al civismo : Scelta civica - Rete civica - No
21:04 GENI SINISTRI
03 dic - Vai alla news »
Se l'iniziativa è controproducente per i sostenitori del NO.....
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...