Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



11 Dicembre 2016 - Ore 14:49


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
AMBIENTE
inquinamento

M5S, mozione in Parlamento sull'inquinamento a Brescia: Caso nazionale

L'inquinamento in Brescia e provincia è sempre più un caso Nazionale. Il Movimento 5 stelle ha depositato una risoluzione alla Camera dei Deputati e una mozione al Senato della Repubblica al fine di risolvere le principali criticità ambientali bresciane.

«Quando eravamo fuori dal Parlamento, per anni abbiamo promosso iniziative in stretta collaborazione con altri cittadini, comitati e associazioni ambientaliste del bresciano, nell'obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza in merito ai numerosi "Veleni" che ammorbano la nostra provincia, proponendo soluzioni concrete per salvaguardare la salute pubblica e l'ambiente. Ora che siamo in Parlamento, possiamo tradurre quelle istanze in atti parlamentari, che speriamo possano diventare fatti concreti».

Tra le principali richieste c'è quella di introdurre nella normativa nazionale -come già fatto a livello regionale in Lombardia- l'indice di pressione ambientale, al fine di limitare gli impatti ambientali dei progetti e dei rischi cumulativi sulle risorse agricole, ambientali, sugli ecosistemi e sulla salute dei cittadini residenti.

«Abbiamo richiesto al Governo di adeguare la normativa nazionale che, secondo una recente sentenza del TAR relativa alla discarica Edilquattro a Montichiari, non permetterebbe alla Regione Lombardia di limitare ulteriormente la realizzazione delle discariche».

L'adeguamento della normativa da noi proposto si affiancherebbe al ricorso al Consiglio di Stato promosso nei giorni scorsi da diverse associazioni ambientaliste bresciane.

Altro tema attuale per il quale il M5S prevede impegni per il Governo è ovviamente il SIN Caffaro.

«E' necessario stanziare il prima possibile i fondi necessari per la bonifica del SIN.  Urge più che mai accelerare e promuovere in tempi brevi la progettazione degli interventi di caratterizzazione, messa in sicurezza e bonifica, rivalutando anche l'incarico commissariale che fino ad ora è si è dimostrato inefficace».

Inoltre, il M5S ha rilevato come le Concentrazioni Soglia di Contaminazione (Csc) da PCB fissate dal Decreto ambientale Dlgs 152/2006 siano da ritenersi  superate;  almeno da quando lo IARC ha dichiarato i PCB Cancerogeni per  l'uomo; chiediamo pertanto che vengano adeguate.

Infine non poteva mancare la richiesta -già prospettata dai parlamentari bresciani in diverse interrogazioni- di una moratoria per l'autorizzazione di nuove discariche e di impianti che prevedono emissioni in acqua o aria.

La stessa moratoria è richiesta a gran voce dalle numerose associazioni ambientaliste facenti parte del tavolo "Basta Veleni" che la scorsa domenica 10 aprile hanno promosso a Brescia una Marcia per il diritto alla salute.

«Chiediamo al Governo la tempestiva calendarizzazione degli atti d'indirizzo per il Governo da noi depositati e sollecitiamo tutti i parlamentari Bresciani, a prescindere dall'appartenenza politica, a sostenerli e sottoscriverli, per il bene della nostra provincia e per la salute dei cittadini».



Fonte: comunicato stampa gio 14 apr 2016, ore 18.48
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
Sandro
(UTENTE NON REGISTRATO)
Grazie per il "filosofo", tuttavia ...nulla di onirico. Mi è impossibile riassumere in poche righe l'assetto di uno Stato gestito da un sistema civico. Le suggerisco di leggere " la mia rivoluzione " dove,con prefazioni di C.Rocchi e del prof.Corsini ( due personaggi di schieramenti diversissimi) si descrivono i vantaggi e le positività e la concretezza di una organizzazione politica civica. Consulti anche il sito di Civicrazia o quello di Eticasempre, ecc.. Il pensiero civico non è un astrazione. Lo si potrebbe applicare a step. Legga in alternativa il mio testo Convivio Bresciano.S. Belli
dom 17 apr 2016, ore 16.19
Immagine profilo
Sandro
(UTENTE NON REGISTRATO)
Grazie per il "filosofo", tuttavia ...nulla di onirico. Mi è impossibile riassumere in poche righe l'assetto di uno Stato gestito da un sistema civico. Le suggerisco di leggere " la mia rivoluzione " dove,con prefazioni di C.Rocchi e del prof.Corsini ( due personaggi di schieramenti diversissimi) si descrivono i vantaggi e le positività e la concretezza di una organizzazione politica civica. Consulti anche il sito di Civicrazia o quello di Eticasempre, ecc.. Il pensiero civico non è un astrazione. Lo si potrebbe applicare a step. Legga in alternativa il mio testo Convivio Bresciano.S. Belli
dom 17 apr 2016, ore 16.18
Immagine profilo
@Sandro
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ci scusi Belli, e lo chiediamo a lei che è pure filosofo, ma non bastavano le teorie politiche di Montesqieu, con la tripartizione classica dei poteri e soprattutto quella dell'estensione di Rousseau alla sovranità popolare del potere legsilativo ? Ora lei ci declina pure un enigmatico ed indecifrabile quarto potere civico lontano dai partiti, ma pure fuori dalla politica, che però in sè riassuma gli altri poteri. Ci scusi, ma siamo disorientati, in difficoltà a seguirla. Soprattutto perchè insiste nel farci credere che le sue siano proposte serie e particabili, anzichè oniriche ed utopistiche.
sab 16 apr 2016, ore 00.28
Immagine profilo
klero
(UTENTE NON REGISTRATO)
Adesso cavalcano la protesta sull'inquinamento... E la proposta di legge di abolizione dell'8 per millr quando la fate? Perche' non vi mettete in gioco anche su questa questione? Paura? Cavalcate solo le proteste del momento a caccia, come sempre, di consensi, al di la' del merito delle questioni?
ven 15 apr 2016, ore 23.12
Immagine profilo
Sandro
(UTENTE NON REGISTRATO)
La regione e lo Stato hanno bloccato i provvedimenti di limiti velocità,eliminazion e di auto inquinanti,e vari divieti. Quali interventi alternativi propongono ? Esistono interventi anche non costosi da adottare rapidamente,ma LA BUROCRAZIA e LA POLITICA se ne fregano. Avete capito che ci vuole una rivoluzione civica,un senato civico,un presidente eletto dai cittadini,un consiglio comunale e regionale con prevalenza civica,.....il quarto potere civico,..visto che il potere legislativo,quello esecutivo e quello giudiziario, tutti divorati dalla partitocrazia,non sono capaci.
ven 15 apr 2016, ore 21.32
Immagine profilo
Sandro
(UTENTE NON REGISTRATO)
La regione e lo Stato hanno bloccato i provvedimenti di limiti velocità,eliminazion e di auto inquinanti,e vari divieti. Quali interventi alternativi propongono ? Esistono interventi anche non costosi da adottare rapidamente,ma LA BUROCRAZIA e LA POLITICA se ne fregano. Avete capito che ci vuole una rivoluzione civica,un senato civico,un presidente eletto dai cittadini,un consiglio comunale e regionale con prevalenza civica,.....il quarto potere civico,..visto che il potere legislativo,quello esecutivo e quello giudiziario, tutti divorati dalla partitocrazia,non sono capaci.
ven 15 apr 2016, ore 21.32
Immagine profilo
finalmente
(UTENTE NON REGISTRATO)
finalmente qualcuno che agisce e nn parla solo... qualcuno 3 anni fa diceva "cambiamo l'aria" ma nn ha fatto nulla
ven 15 apr 2016, ore 09.25
Immagine profilo
PIX
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sono qui e posso dire che l'inquinamento si vede e si stente senza indagini scientifiche o rilevazioni satellitari. Poi possono anche inviare i messaggi per rassicurare la vente, dire che dagli inceneritori esce vapore acqueo, ma chi ci crede? Il problema è la mia auto e la mia caldaia ....
ven 15 apr 2016, ore 09.16
Immagine profilo
IL GIUSTIZIALIS
(UTENTE NON REGISTRATO)
E' ora che queste situazioni vengano alla ribalta di tutta l'opinione pubblica. Dobbiamo essere in grado, di scindere le 2 strade di futuro che ci restano : vivere in un Mondo totalmente inquinato prossimo alla fine deleteria e miserabile con pochissimi posti per l'uomo ove restare, oppure cercare di limitarci, di eliminare pian piano ma più velocemente di un tempo la dipendenza dall'energia FOSSILE, che produce danni all'ambiente e a noi in modi tragici. Detto questo, vi stimo come testata perchè siete gli unici che hanno scritto questo articolo. Ogni tanto fermiamoci in questa vita frenetica e osserviamo il cielo, osserviamo i nostri cari, i nostri animali e pensiamo bene cosa scegliere per noi e per loro. Brescia è anni che ha il primato di città più inquinata d'Europa. Apriamo gli occhi e cerchiamo di aiutarci, per una Brescia più pulita , lontana da quella che è oggi purtroppo.
ven 15 apr 2016, ore 08.25
Immagine profilo
BScittagrande
(UTENTE NON REGISTRATO)
Troppo spesso si leggono o ascoltano discorsi,articoli o prediche sull'inquinamento. Tutti ripetono noiosamente le stesse cose,gli stessi allarmi e gli stessi dati. Pochissime le proposte. La politica risponde con i divieti ( divieto di transito,limite di velocità,obbligo di...) .Per combattere l'inquinamento dell'aria da tempo proponiamo di - usare cementi o asfalti al biossido di titanio. -abbondante piantumazione di piante specifiche anti smog. - lavaggio di strade e parchi pubblici e (in collaborazione coi privati) non pubblici, con tecnica "a pioggia" -convenzioni per uso / noleggio / sostituzione di mezzi inquinanti,iniziando da auto pubbliche,con mezzi "puliti". - ec......non chiacchiere,ma interventi tecnici e qualche divieto
gio 14 apr 2016, ore 23.41
Immagine profilo
INQUINAMENTO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Rilevazioni satellitari e analisi scientifiche, come detto oggi nell'interessantissi mo incontro al San Barnaba, dicono che tutta la pianura padana è inquinata gravemente e allo stesso modo. L'industrializzazion e e il traffico ne sono le prime cause a cui aggiungiamo i nostri comportamenti, utilizzando l'auto anche quando si potrebbe evitare.
gio 14 apr 2016, ore 20.43
Immagine profilo
Erik
(UTENTE NON REGISTRATO)
Meno male che c'è qualcuno che fa i fatti. Speriamo bene!
gio 14 apr 2016, ore 18.50
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
14:27 giusi.mutti@ali
11 dic - Vai alla news »
come fare x acqistare chiaretto garda classico????
14:25 giusi
11 dic - Vai alla news »
come fare x acqistare chiaretto garda classico????
13:51 legacialtrona
11 dic - Vai alla news »
Maroni Salvini Rolfi & c. Subito in fonderia per manifesta incapacita'. Dopo averci restituito tutto il maltolto. VIA!
11:53 veritas
11 dic - Vai alla news »
Premesso che non tutto era condivisibile ma a quando la primissima riforma ? Devolution No l'ultima No campa cavallo che l'erba cr
11:51 veritas
11 dic - Vai alla news »
Chissà quando si arriverà alla legalizzazione certamente squallida ma meno di ciò che succede oggi
11:39 veritas
11 dic - Vai alla news »
Che tristezza sono passati più di 20 anni da quando Bossi accompagnato da Maroni arrivarono con un disegno politico condivisibile cop
10:59 autonomia?
11 dic - Vai alla news »
Ottima mossa di Maroni per far perdere voti a Salvini al sud.
10:06 stradivarius
11 dic - Vai alla news »
Un testo, quello dell'Onorevole tansfuga, fatto solo di ovviomi ma dettato in realtà solo dall'ansia di riposizionarsi rapidamente sul front
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...