Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Venerdì 09 Dicembre 2016 - Ore 12:30


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
L'ESPERTO
vineis

Inquinamento e tumori: A Brescia bonifiche più importanti degli screening

Inquinamento e tumori, c'è un collegamento. Parola di Paolo Vineis, tra i massimi esperti mondiali di epidemiologia oncologica. Il medico è intervenuto ieri all'Università Statale e al San Barnaba per trattare questo tema, sempre più sentito in una città come Brescia.

"Gli screening sono importanti, ma le bonifiche ancor di più. Costano, ma sono l'unica soluzione, qui come nella Terra dei Fuochi. È sconvolgente la quantità di discariche abusive presenti sul territorio dove sono state nascoste sostanze inquinanti".

Il fatto è che a Caserta lo Stato ha investito 150 milioni in bonifiche, a Brescia 13, bonificando l'1% delle aree avvelenate.

"Il termoutilizzatore? - continua Vineis - la diossina e i particolati emessi sono molto inferiori al traffico automobilistico. L'aria che respiriamo è la stessa, ma il fisico e il dna di ciascuno di noi reagisce in modo differente, poi non bisogna dimenticare stili di vita e bagagli genetici ereditari. Si mescola tutto insieme, per questo dobbiamo studiare le connessioni andando oltre le statistiche, indagando le modifiche genetiche causate dall'ambiente in cui viviamo. La responsabilità per migliorare le cose è di tutti: politica e cittadini".

Tuttavia i numeri comunicati dal Civile fanno riflettere. Nei mesi a più alta concentrazione di Pm10, infatti, si è registrato un +3% di ricoveri per malattie cardiovascolari per ogni incremento di 10 microgrammi al metro cubo.



Fonte: redazione ven 15 apr 2016, ore 12.43
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
darck
(UTENTE NON REGISTRATO)
Io so che quando apro la finestra la mattina sento puzza di plastica bruciata,perchè vicino c'è una fonderia di ottone che la notte brucia cavi elettrici. So che probabilmente morirò di tumore per esalazioni di diossina. Per cui dico che molte industrie bresciane non rispettano le leggi sull'inquinamento e probabilmente sono appoggiate anche dalla politica locale tutto per guadagnare più soldi alle spalle dei propri cittadini
lun 18 apr 2016, ore 08.47
Immagine profilo
@verità
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sbagli a prendertela con chi gira in mercedes caro amico. La colpa di quanto è accaduto è tutta dalla parte dei rossi, centrosinistra governava nei decenni in cui si inquinava, sindacati se ne stavano ZITTI per non disturbare, leggi il libro di Ruzzenenti che ammette le colpe e dice chiaramente che molti sapevano e tacquero. Unica eccezione per un solo medico che fino alla sua pensione scrisse la verità (inascoltata perché scomoda). Altro che laurà qui sono i tuoi amichetti che ci hanno conciato per le feste. come? Assistendo silenziosi e omertosi! Poi se vuoi proseguire guarda pure chi la sinistra facilitò in alcuni affarucci… magari ritrovi nomi che sono coinvolti anche con la Caffaro…. O ti girano le p…e ammettere che di ambientalista la sinistra non ha NULLA???? SVEGLIATI
ven 15 apr 2016, ore 19.36
Immagine profilo
bresà
(UTENTE NON REGISTRATO)
noi invece abbiamo Ruzzenenti, lo "storico" dell'ambientalismo. e ho detto tutto.
ven 15 apr 2016, ore 19.16
Immagine profilo
@ 17.22
(UTENTE NON REGISTRATO)
Quale parte del commento non ti è chiara?
ven 15 apr 2016, ore 18.18
Immagine profilo
@verità
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ci mancava proprio un guru della tua levatura. dai, tu che sai tutto, illuminaci!
ven 15 apr 2016, ore 17.22
Immagine profilo
Verità
(UTENTE NON REGISTRATO)
La verità è che, in nome del profitto privato, i mitici imprenditori, a partire dai padroni (pardon, azionisti) della Caffaro fino ai tanto decantati piccoli artigiani col capannoncino, se ne sono fregati delle leggi e della salute del prossimo scaricando dove capita, smaltendo illegalmente, sotterrando veleni. Il tutto per decenni, se non secoli. Ma ancora oggi imperversa l'ideologia della crescita economica, del "laurà". Risultato? Quelli che si credono furbi hanno la villetta e girano in Mercedes, magari col cancro e i soldi per curarsi, i gonzi hanno il cancro e basta. L'importante è che i gonzi continuino a sbraitare contro i "negher", così i furbi possono continuare a fare i loro affari. Auguri ai bambini.
ven 15 apr 2016, ore 13.54
Immagine profilo
Protesta costru
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ci vorrebbe un segnale forte da parte della cittadinanza, anche una semplice giornata (però lavorativa) in cui tutti si muovono senza auto (200mila persone). Ci si organizza per tempo ed è possibile. Ne parlerebbero in tutto il mondo e la politica verrebbe messa spalle al muro, altro che manifestazioncine da 10mila persone
ven 15 apr 2016, ore 13.01
Immagine profilo
Adesso basta!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Diciamoci la verità... Non contiamo un c...o. Nè a livello politico nè imprenditoriale. Non ci c..a nessuno e siamo nella c...a
ven 15 apr 2016, ore 12.48
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
12:09 Sandro
09 dic - Vai alla news »
Anche nel movimento 5 stelle c'è bisogno, se non proprio di rifondarlo, almeno di chiarezza e coerenza. In senso generale penso che la Web-d
11:07 beppe
09 dic - Vai alla news »
Finalmente arriveranno i grillini salvatori della patria. Speriamo ci sia solo da ridere.
10:30 CIE?
09 dic - Vai alla news »
Se è stato indicato come centro di identificazione ed espulsione, allora da quel centro non devono proprio uscire per strada e tra la gente
10:24 VITALIZI?
09 dic - Vai alla news »
aDESSO STANNO DICENDO IN tv CHE STANNO TERGIVERSANDO SULLE ELEZIONI PERCHè QUALCHE DEPUTATO SE NON SI ARRIVERà A SETTEMBRE NON MATURERà IL
09:47 @mvb
09 dic - Vai alla news »
LE MERAVIGLIE BERLUSCONLEGHISTE - TERZA PUNTATA: 15) sostanzioso taglio dei fondi alle forze d’ordine (mancava persino la benzina per le vol
09:38 Dove sono i dir
09 dic - Vai alla news »
Capisco tutto, ma la gente che deve lavorare cosa fa? Si deve comprare un auto nuova? O mette una tenda in ufficio?
09:16 Censis 2016
09 dic - Vai alla news »
Migliaia di sottoprecari e sottopagati che sopravvivono con lavoretti saltuari. Il tutto, come si legge nell'ultimo rapporto annuale Censis,
09:09 @@Sandro
09 dic - Vai alla news »
Sabato 10 dicembre il Movimento 5 stelle scende in piazza con tutti i cittadini di Brescia e provincia. “Ribadia mo il NO alla politica di
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...