Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 23 Gennaio 2017 - Ore 19:50


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
SERLE
ladro

Quel colpo non fu accidentale. La Procura conferma l'accusa per la morte del ladro albanese

Erano passate la poco le 22 del 14 dicembre 2013 a Serle, in via Marconi, quando M.F. venne avvisato dai suoi vicini che c'erano movimenti sospetti nella sua villetta. Rientrato con un gruppo di amici sorprese due ladri nella sua proprietà. Uno fuggì nei boschi e non fu più trovato, l'altro venne inseguito e dopo una colluttazione ed un colpo di fucile morì. Era Eduard Ndoj, malvivente albanese di 26 anni.

Il capo d'imputazione per M.F., confermato dalla Procura a quasi tra anni dall'accaduto, resta omicidio volontario, anche se il 31enne continua a difendersi affermando che quel colpo partì accidentalmente e che non era sua intenzione uccidere il ladro.



Fonte: redazione ven 22 apr 2016, ore 12.08
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
MA!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sicuramente era gasato perche' in compagnia di conoscenti comunque se e' riuscito a raggiungerne uno dei ladri e' dovere consegnarlo alla giustizia perche' la legge dice che la difesa deve essere pari all'offesa.
gio 09 giu 2016, ore 22.59
Immagine profilo
Cinzia_Bs
(UTENTE REGISTRATO)
UNO IN MENO PECCATO CHE L'ALTRO E' SCAPPATO. SOLIDARIE TA' AD M.F.
ven 29 apr 2016, ore 18.17
Immagine profilo
@bodo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Godi con il sangue vero? Quello degli altri, ovviamente. Anche la galera degli altri.
lun 25 apr 2016, ore 14.46
Immagine profilo
bodo22
(UTENTE NON REGISTRATO)
peccato che di ladri se ne uccidono ancora pochi....solidarietà con il ragazzo di Serle
lun 25 apr 2016, ore 13.56
Immagine profilo
max73
(UTENTE NON REGISTRATO)
MEGLIO IN GALERA MA VIVI
ven 22 apr 2016, ore 22.04
Immagine profilo
istigazione
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ora sono contenti quelli che godono a veder scorre il sangue (degli altri): un morto sottoterra ed un omicida in galera con la vita rovinata. C'é proprio da essere felici. Bravi, applaudite, così altri seguiranno l'esempio. La stupidità é proprio senza limiti.
ven 22 apr 2016, ore 15.11
Immagine profilo
Agriponte
(UTENTE NON REGISTRATO)
In questo Paese anche andare a casa è diventato pericoloso. Ma come cinicamente disse qualcuno, meglio un bel processo che un brutto funerale (del padrone di casa)
ven 22 apr 2016, ore 14.37
Immagine profilo
uno in meno
(UTENTE NON REGISTRATO)
Uno in meno è sempre meglio.
ven 22 apr 2016, ore 14.33
Immagine profilo
Difesa
(UTENTE NON REGISTRATO)
Resta il fatto che l'altro ladro non si è costituito e neppure è stato rintracciato e questo depone a favore del derubato.
ven 22 apr 2016, ore 12.40
Immagine profilo
Arro
(UTENTE NON REGISTRATO)
Inseguire un ladro, pestarlo e ucciderlo perchè un colpo del fucile che avevo in mano è partito accidentalmente. Difesa deboluccia dai...
ven 22 apr 2016, ore 12.14
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
19:43 MAH
23 gen - Vai alla news »
UNA VENDETTA BELLA E BUONA DI CESA. MA MANTELLI CE L'HA LA TESSERA DELL'UDC?
19:38 caspita
23 gen - Vai alla news »
ussignur risvegliare i valori dei templari. Auguri
19:35 fenomeni
23 gen - Vai alla news »
certi signori professionisti della politica sono sempre in sella in genere su comode poltrone rivestite in pelle con diversi optional a disp
19:34 fenomeni
23 gen - Vai alla news »
certi signori professionisti della politica sono sempre in sella in genere su comode poltrone rivestite in pelle con diversi optionals a dis
19:34 mammate
23 gen - Vai alla news »
Auguri ai partenti.......
19:31 pro tempore
23 gen - Vai alla news »
importante sono i programmi ed i progetti.... dicevano. Se se
16:19 deluso
23 gen - Vai alla news »
Brutto finale con tanti nostri giocatori sulle gambe e un vecchio mestierante come Ardemagni che sembrava Cristiano Ronaldo. Occhio, perché
16:06 tanto rumore pe
23 gen - Vai alla news »
Per l'allegra brigata del comitato: siete spariti? che cosa e' successo? bell'uomo batti un colpo se ci sei ancora!
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...