Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 16 Gennaio 2017 - Ore 16:05


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
LOMBARDIA
valcamonica

Infrastrutture, avviato uno studio di collegamento tra Valtellina e Valcamonica

"E' strategico pensare a una forma di collegamento tra la Valtellina e la Valcamonica che guardi verso l'Engadina. Si tratta di una opera di necessità primaria, da vedere nell'ottica di una grande opportunità di collegamento tra le reti alpine e non come opera dissociata da altri investimenti". Così Ugo Parolo, sottosegretario di Regione Lombardia ai Rapporti con il Consiglio regionale, Politiche per la Montagna, Macroregione alpina (Eusalp), Quattro motori per l'Europa e Programmazione negoziata è intervenuto, ieri pomeriggio, a Sondrio, al 'Focus group sui collegamenti tra Valtellina e Valcamonica con uno sguardo all'Engadina'.

Un pomeriggio di studio a porte chiuse, organizzato congiuntamente dai presidenti della Provincia di Brescia Pier Luigi Mottinelli e della Provincia di Sondrio Luca Della Bitta, che ha visto la presenza, oltre che del sottosegretario Parolo, anche di alcuni consiglieri provinciali, dei sindaci e dei presidenti delle Comunità montane limitrofe e dei rappresentanti di RFI e Trenord.

L'AZIONE DI REGIONE LOMBARDIA - "Regione Lombardia, insieme alle due Province, - ha aggiunto Parolo - darà avvio a ogni azione che si renderà necessaria per definire una soluzione progettuale ottimale, che favorisca lo sviluppo turistico ed economico della Valtellina e della Valcamonica e migliori la qualità della vita dei cittadini residenti in queste aree alpine".

INTESA SONDRIO E BRESCIA - "Dai lavori - hanno commentato i Presidenti delle due Province - è emersa la condivisa necessità di arrivare a un sistema di reti infrastrutturali che unisca le due province, oltre alla piena volontà di collaborare con una politica comune". "Giungeremo - concludono Della Bitta e Mottinelli - alla stesura di un Protocollo d'Intesa tra Regione Lombardia e le Province di Brescia e di Sondrio per avviare finalmente uno studio di fattibilità del traforo del Mortirolo, tuttavia si rende altrettanto necessario un potenziamento delle attuali reti ferroviarie Brescia-Edolo e Colico-Tirano".



Fonte: redazione mer 27 apr 2016, ore 16.58
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
fkanwvktan
(UTENTE NON REGISTRATO)
La valcamonica con l'engadina??? L'unica cosa che hanno in comune è che nessuno parla italiano
sab 30 apr 2016, ore 01.47
Immagine profilo
camuno
(UTENTE NON REGISTRATO)
E nessuno che parla invece di migliorare la viabilità di collegamento della Vallecamonica verso la Val Cavallina,Bergamo.Ma qualcuno di voi scaldasedie ha provato a dover percorrere per lavoro tutti i giorni il tragitto Lovere_Trescore,dove r rientrare in valle il venerdì sera la statale 42 lungo il lago d'Endine,o questa strada utilizzatissima da tanti camuni per lavoro..non è strategica per lor signori?!?
ven 29 apr 2016, ore 21.44
Immagine profilo
Abele
(UTENTE NON REGISTRATO)
Giusto andare in questa direzione, la Valcamonica ha più cose in comune con Sondrio che con Brescia, è sempre stato un territorio a parte
mer 27 apr 2016, ore 17.01
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
15:34 LAVORI SOC.UTIL
16 gen - Vai alla news »
Gli unici lavori socialmente utili che dovrebbero essere fatti fare a questi immigrati richiedenti asilo clandestini, è quello di mettere in
15:12 MINNITI-AFRICA
16 gen - Vai alla news »
Minniti non doveva andare in Libia, visto che in Italia non arrivano libici bensi' arrivano dall'Africa sub-shariana, ma doveva andare all'i
15:05 Bravo Emilio
16 gen - Vai alla news »
Del Bono vivacchia senza infamia e senza lode, verebbe da dire. Eredità pesanti le sue, sia quella di Paroli che quella di Corsini, che lo h
15:02 @14.51
16 gen - Vai alla news »
Brescia era una città con grandi disponibilità finanziarie, grazie ai dividendi ASM. Ora siamo con le pezze al c.lo, stiamo svendendo a pezz
15:01 considerazione
16 gen - Vai alla news »
Non vediamo l'ora che se ne vada... L'intervista poi del Giornale di Brescia bisognerebbe leggerla con i contenuti al contrario per capire c
14:59 Martin
16 gen - Vai alla news »
Diano pure degli incapaci agli altri (come all'asilo)intanto chi "oggettivamente" precipita (Sole 24 ore)è Del Bono!. Punto.
14:58 ORIO
16 gen - Vai alla news »
Nel mondo occidentale la donna ha lottato per secoli per raggiungere la libertà e l'indipendenza dall'uomo e per acquisire pari dignità. Nel
14:51 @@destrincapaci
16 gen - Vai alla news »
Il Metrobus è opera del centrosinistra cun piccolo (!) neo: Paroli ha fato di tutto per poterlo inaugurare nella sua consigliatura. E ci è r
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...