Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 08 Dicembre 2016 - Ore 10:50


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
GRUPPO GABECA
GRANDI RISO

Grandi Riso, un bilancio 2015 oltre ogni attesa

Le promesse sono state tutte mantenute. E, in barba alla crisi,  Grandi Riso ha chiuso i conti del 2015 in maniera più che soddisfacente, con un aumento dei fatturati del 18 per cento: quasi due milioni in più di quanto previsto e quattro in più del 2014. 

E' questo, in estrema sintesi, il bilancio della società con sede a Codigoro (Ferrara), specializzata nella produzione e commercializzazione di riso italiano. Numeri che consolidano l'importanza dell'azienda nel mercato italiano (Grandi Riso è oggi il quarto produttore nazionale) e all’interno del gruppo imprenditoriale Gabeca (Calcinato, Bs).

Da anni, infatti, il gruppo guidato da Daniela Grandi e Fabrizio Scuri sta puntando con decisione sul settore agroalimentare, e in particolare sul riso. Il risultato è per Grandi Riso una crescita costante dei fatturati nell'ultimo quadriennio: 11.987.000 nel 2012, 12.044.000 euro nel 2013, 15.758.000 euro nel 2014, 20.094.467 nel 2015. L'ultima riga dello scorso anno indica 26mila euro di utile, al netto delle tasse e delle svalutazioni di crediti.

“Questi risultati”, sottolinea il presidente di Grandi Riso Alessandro Grandi, valorizzano il territorio e la filiera dei risicoltori del basso ferrarese: la nostra  azienda è la prova che si possono creare economia e lavoro  puntando sul Made in Italy e sulla qualità”.

Soddisfazione anche da Fabrizio Scuri che, forte di un Ebitda cresciuto del 173 per cento rispetto all'anno precedente, raccoglie i risultati di un percorso di rinnovamento aziendale avviato con il suo arrivo. “Abbiamo cercato di efficientare la produzione investendo in tecnologia e migliorando i processi”, spiega, “incrementando anche i livelli occupazionali, investendo ancora nella sicurezza dei nostri impianti (100mila euro sono stati investiti su questo versante) e nella qualità del prodotto, che rimane e rimarrà italiano, anzi locale”. 

La quota di mercato italiana nell’ultimo anno è addirittura cresciuta, passando dal 84,7 al 87,2 per cento del totale, grazie soprattutto alla vendita di riso confezionato a marchio Grandi Grandi Riso nelle principali catene distributive italiane (tra cui Eurospin, Coop ed Esselunga). Mentre sull’estero il primo mercato rimangono gli Usa (più 38 per cento), seguiti dalla Slovenia e dal Brasile, che ha fatto un balzo in avanti del 171 per cento colmando ampiamente il calo della Turchia.

“Grandi Riso”, aggiunge la presidente del gruppo Daniela Grandi, “è ormai la più strategica delle nostre attività e gli investimenti fatti nel tempo stanno dimostrando che - numeri alla mano - abbiamo avuto ragione a concentrarci sull’agroalimentare, rinunciando anche a business ipoteticamente più vantaggiosi. All’agroalimentare”, conclude, “è legata lo sviluppo del nostro gruppo nei prossimi anni, e probabilmente anche le prospettive di crescita dell’economia provinciale e nazionale”.

 

 

GRANDI RISO SPA 

 

La società (nata nel 2002) si occupa di lavorazione e confezionamento di riso nello stabilimento di Codigoro (Fe), che occupa un'area di circa 70mila metri quadrati. L'attività si inserisce nella filiera di produzione del riso tradizionale attiva nella zona del basso ferrarese rappresentando di fatto il marchio commerciale e distributivo della produzione risicola del territorio. La società è dotata di tutti gli impianti e le attrezzature necessarie per le varie fasi di lavorazione del risone. Tale caratteristica, unica in Italia, prevede 14 impianti di essicazione del risone con capacità di circa 750 tonnellate al giorno completi di un settore specifico per il deposito e il magazzinaggio del risone essicato con una capacità di stoccaggio totale di circa 23mila tonnellate (suddivise su 206 silos e magazzini di 40.000mq con capacità di stoccaggio pari a 130mila tonnellate). Il magazzino per lo stoccaggio dei prodotti finiti si sviluppa su una superficie di circa 8mila metri quadrati. 

 

Cda: Alessandro Grandi (presidente), Fabrizio Scuri (Ad), Giulia Gabana (consigliere).

Fatturato 2015 :  euro 20.094.267 

Fatturato 2016 (budget): euro 22.000.000 c.a

Personale: 31 unità 

Aziende fornitrici in Italia: 250 

Mercati d’azione: Italia 87,2%, estero 22,8% 



Fonte: Comunicato stampa ven 29 apr 2016, ore 16.23
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
10:38 @NONNA
08 dic - Vai alla news »
Quindi tu hai detto che vecchi e bambini non possono piu' uscire di casa. Pertanto il tuo nipotino verra' chiuso in cameretta sua. Non si sa
10:18 puttanieri
08 dic - Vai alla news »
Ma i puttanieri bresciani che violentano le ragazze cinesi, si sono mai chiesti se le ragazze erano consenzienti? O tanto per loro le donne
10:08 @ NONNA
08 dic - Vai alla news »
Basta! 🔒🔒
10:01 @abele
08 dic - Vai alla news »
Alcuni? Siamo il paese dell'illegalita' diffusa. Ci stanno imitando.
09:12 LEGGERE
08 dic - Vai alla news »
Per lettore " BASTA CAGATE " Legga bene l'articolo pubblicato da BS NEWS martedì 6/12/2016 alle ore 10.25. Prima però vada dall'oculista. Le
08:41 distorsione
08 dic - Vai alla news »
Non é possibile che la notizia di una truffa mancata faccia più notizia della macroevasione di 6,5 milioni di euro che la GDF ha scoperto in
08:39 @2340
08 dic - Vai alla news »
Alla Mandolossa e Desenzano la polizia ha scoperto due case (20 in tutta Italia) dove venivano costrette alla prostituzione giovani cinesi.
08:32 abele
08 dic - Vai alla news »
quindi siccome alcuni italiani sono criminali dobbiamo tenerci quelli stranieri perché tanto anche gli italiani lo sono. ma certo!!!
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...