Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 05 Dicembre 2016 - Ore 17:32


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
BASKET BRESCIA
basket

Gara amara, la Leonessa fermata dal Trapani 93-76: seria ancora aperta

Sabato sera amaro. La Centrale del Latte-Amica Natura Brescia non riesce a chiudere la serie degli ottavi di finale dei Playoff 2016 contro la Lighthouse Conad Trapani e viene sconfitta in gara 3 con il punteggio di 93-76. Gara difficile per gli uomini di coach Diana, che hanno subito la grande aggressività e precisione al tiro dei siciliani, non trovando quelle soluzioni offensive che avevano funzionato nelle prime due gare. Miglior marcatore in casa Brescia Damian Hollis con 17 punti (11 rimbalzi). Gara 4 è in programma lunedì 9 maggio alle 20.30 sempre in Sicilia.

Soliti quintetti da una parte e dall’altra, con Mays-Viglianisi-Ganeto-Okoye-Renzi per Trapani, Passera-Aliebgovic-Moss-Hollis-Cittadini per Brescia. I primi due punti del match portano la firma di Damian Hollis, ma i padroni di casa prima sorpassano poi allungano con le tripla di Mays e Viglianisi. Brescia accorcia con il canestro di Passera e pareggia con Cittadini, prima del parziale di 9-0 Trapani firmato Renzi-Ganeto-Okoye. Passera interrompe il break dalla lunetta, prima di altri due liberi di Mays per il 17-8 Trapani a metà del primo quarto. Fernandez, appena entrato, trova subito capitan Cittadini per il meno sette Leonessa, ma ancora Mays riporta i suoi a +9. Da un neo entrato all’altro, anche Franko Bushati si iscrive al match con la tripla del 19-13, ma i padroni di casa rispondono con lo scatenato Mays  e Renzi per il massimo vantaggio sul 23-13. Bushati tiene la Leonessa in partita con il sottomano in contropiede a 1.30 dalla prima sirena e Ducarello ne approfitta per chiamare timeout. Renzi premia la scelta del suo coach con il gancio del 25-15, ma il quarto si chiude con i primi tre punti di David Moss, che riportano Brescia a meno sette per il 25-18 Trapani alla prima sirena.

I liberi di Okoye e il semigancio di Filloy aprono il secondo parziale e consentono ai siciliani di allungare sul 29-18 (massimo vantaggio). Bruttini interrompe il break con due liberi e Brescia rimane a meno nove anche dopo i canestri di Filloy e di Fernandez (31-22). Bushati riavvicina la Leonessa con una gran tripla, prima di tre liberi di Chessa che tornano a mettere nove punti tra le due squadre (34-25). Il tap-in di capitan Cittadini permette a Brescia di rimanere aggrappata al match, ma la Leonessa non trova la zampata decisiva per avvicinarsi ulteriormente ai padroni di casa. La gara si accende: tecnico a Cittadini di là e libero di Chessa, tecnico a Mays di qua e libero di Moss, con Trapani che rimane avanti 35-28, prima di altri due liberi di Mays che riportano i siciliani a +9. Timeout Diana. Che non porta l’effetto desiderato, perché Mays e Ganeto spingono i padroni di casa al nuovo massimo vantaggio sul 41-28. Passera e Mays dalla lunetta mantengono inalterata la situazione, prima del jumper di Cittadini da una parte e della tripla di Chessa dall’altra per il nuovo massimo vantaggio granata a quota 46-32. Passera, con altri due liberi, accorcia per Brescia a due minuti dal primo tempo, ma altri tre liberi di Mays riportano i padroni di casa sul +14: 48-34 e tutti negli spogliatoi.

Apertura di terzo parziale all’insegna dei tiri liberi: 3/4 Hollis da una parte, 2/2 Filloy dall’altra per il meno tredici Leonessa (50-37). Renzi e Moss tengono inalterata la distanza tra le due squadre, con la Leonessa che spreca un paio di occasioni per rientrare definitivamente, anche e soprattutto mentalmente, nel match.

Renzi, invece, va a segno con un movimento “old style” sotto canestro e Ganeto trova una gran tripla per il nuovo massimo vantaggio siciliano sul 57-39. Timeout obbligato di coach Diana a metà del terzo quarto. Brescia toglie il tappo dal canestro e va a segno con la tripla di Alibegovic (57-42), anche se Mays in penetrazione buca la difesa bresciana tenendo i padroni di casa lontani, lontanissimi. Sempre più lontano dopo la tripla da distanza siderale ancora di Mays che vale il nuovo massimo vantaggio Trapani sul +20 (62-42). Ritoccato poco dopo grazie al canestro di Renzi in seguito all’1/2 di Cittadini dalla linea. Tommasini ne ha per tre, Alibegovic risponde con un gioco da tre punti: Brescia rimane sotto di 18 (49-67) e accorcia fino a meno quindici per chiudere il terzo parziale dopo i liberi di Cittadini, il canestro di Viglianisi e la tripla di Alibegovic (69-54).

Leonessa subito a segno con cinque punti di Hollis, inframezzati dalla schiacciata di Renzi (71-59). Ma è la tripla di Okoye a spegnere sul nascere la speranza bresciana, prima di un’altra occasione sprecata con lo 0/2 dalla lunetta di Bruttini. Renzi in post basso riallunga per i suoi, prima del gioco da tre punti di un Damian Hollis troppo a corrente alternata (76-62). Ma anche Viglianisi trova tre punti sul ribaltamento di fronte e riporta i suoi sul +17, prima della tripla di Mays che scava un nuovo solco tra le due squadre (82-62) e infiamma il PalaConad. La Leonessa ha un sussulto quando torna a meno 13 grazie ai canestri di Cittadini, Alibegovic e Hollis, ma Trapani trova quelli di Chessa e Okoye e riallunga sul 90-73. Bruttini di qua, tripla di Chessa di là e poco altro prima dei titoli di coda.



Fonte: Comunicato stampa dom 08 mag 2016, ore 09.52
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
17:21 @ 14:20
05 dic - Vai alla news »
dai, facci restare tutti a bocca aperta: tu quanti ne hai in casa di rifugiati? guarda che la scusa della casa piccola o dei problemi di lav
16:40 veritas
05 dic - Vai alla news »
Il no ha vinto per i clandestini !! che eresia che popolo di piccini le persone si spostano quando dove sono stanno male tutti lo farebbero
16:36 errata corrige
05 dic - Vai alla news »
Il presunto jhadista al quale abbiamo concesso protezione sussidiaria non percepiva 200 bensi' 2000 euro al mese. Una vera vergogna e speria
16:32 a 14.20
05 dic - Vai alla news »
L'UNHCR, visto che ha tra i suoi capi un italiano, farebbe bene a spiegarci come mai in Africa non si adopera affinchè venga rispettata la C
16:29 veritas
05 dic - Vai alla news »
Pochi elettori hanno capito per cosa votare la propaganda ha infatti imperato importante era dire No come sempre per sempre non so se le rif
16:14 Analisi
05 dic - Vai alla news »
Si comincia ad analizzare nel dettaglio il voto di ieri e sembra che I giovani tra i 18 e i 34 anni abbiano votato all'81% NO. Ma non erano
16:06 Scusa, Luigi
05 dic - Vai alla news »
L'amico Gennarino Migliore l'hai già sentito? Chiedo perché l'ho visto parecchio abbacchiato e preoccupato dopo la scoppola referendaria. Ma
16:05 ferdi68
05 dic - Vai alla news »
Niente male la Boschi come presidente…in questa italia maschilista e zoticona una donna bella e intelligente la voto volentieri
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...