Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 23 Gennaio 2017 - Ore 19:54


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
ECONOMIA
Lonati

Lonati, maxi commessa da 40 milioni in Uzbekistan

Il Gruppo Lonati si aggiudica una commessa da oltre 40 milioni di euro per la fornitura di 1.024 macchine alla Uztex, azienda che copre il 30% della produzione tessile dell’Uzbekistan, paese emergente dell’Asia centrale.

Il contratto per il nuovo ordine del gruppo uzbeko è stato siglato il 6 maggio scorso a Zurigo e rappresenta una delle maggiori commesse nella storia dell’azienda meccanotessile bresciana. La consegna dei macchinari è prevista tra la fine del 2016 e la prima metà del 2017 e a questo pacchetto si aggiungono anche le linee di stiro realizzate dalla Tecnopea, azienda del gruppo Lonati specializzata in macchine automatiche per la stiratura e l’imballaggio delle calze.

“Essere scelti da un gruppo come Uztex quale partner del loro nuovo progetto di produzione di calze da uomo destinate principalmente al mercato russo è per noi motivo di soddisfazione e orgoglio. Ancora una conferma di quanto la qualità e la professionalità italiane siano sempre apprezzate nel mondo e vengano preferite a prodotti concorrenziali sotto il profilo del prezzo, ma di qualità molto inferiore”, sottolinea il presidente del Gruppo bresciano, Ettore Lonati.

Questa commessa è solo l’ultima di una serie di grossi ordini per il gruppo bresciano da parte dell’azienda Uzbeka, che già nel 2015 e all’inizio di quest’anno aveva stretto accordi per la fornitura di oltre mille macchine (tutte del modello di ultima generazione con punta chiusa in automatico), portando a quota 2.064 il totale generale di macchinari acquistati.

La trattativa con Uztex, azienda nata nel 2007 e oggi in grado di filare nei due impianti di Tashkent e Shovot 11.000 tonnellate di cotone all’anno, è iniziata all’incirca quattro anni fa con i primi incontri tenutisi in Uzbekistan, Italia e Turchia, cui hanno fatto seguito le fasi di studio del prodotto per venire incontro alle reali esigenze del cliente.

L’azienda uzbeka è infatti cresciuta molto rapidamente e già due anni dopo la fondazione si è allargata con Uztex Chirchik per la produzione di 11.000 tonnellate/anno di filati tinti e tessuti. Nel 2010 ancora un nuovo reparto per confezionare 12 milioni di capi di vestiario e nel 2016 un nuovo impianto a Namangan per produrre 7.000 tonnellate/anno di tessuti di spugna. Nel 2015 è stato inoltre raddoppiato il sito di Shovot, ora in grado di produrre anche 8.000 tonnellate/anno di filati pettinati.

La Lonati spa, fondata nel 1946, è oggi leader nel mondo nella produzione di macchine per calzetteria maschile e femminile, con circa 8.000 macchinari prodotti ogni anno, esportati in oltre 60 paesi.

Fanno parte del Gruppo Lonati anche Santoni (produzione macchine di grande diametro e seamless), Dinema (progettazione e realizzazione di hardware e software per macchine tessili e usi esterni) e Tecnopea (produzione macchine automatiche per la stiratura e l’imballaggio delle calze). Il Gruppo ha un fatturato annuo pari a 250 milioni di euro.

Oltre al meccanotessile, la famiglia Lonati ha interessi e attività nel settore immobiliare, nel comparto agroalimentare e nella finanza.



Fonte: Redazione sab 14 mag 2016, ore 10.34
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
19:43 MAH
23 gen - Vai alla news »
UNA VENDETTA BELLA E BUONA DI CESA. MA MANTELLI CE L'HA LA TESSERA DELL'UDC?
19:38 caspita
23 gen - Vai alla news »
ussignur risvegliare i valori dei templari. Auguri
19:35 fenomeni
23 gen - Vai alla news »
certi signori professionisti della politica sono sempre in sella in genere su comode poltrone rivestite in pelle con diversi optional a disp
19:34 fenomeni
23 gen - Vai alla news »
certi signori professionisti della politica sono sempre in sella in genere su comode poltrone rivestite in pelle con diversi optionals a dis
19:34 mammate
23 gen - Vai alla news »
Auguri ai partenti.......
19:31 pro tempore
23 gen - Vai alla news »
importante sono i programmi ed i progetti.... dicevano. Se se
16:19 deluso
23 gen - Vai alla news »
Brutto finale con tanti nostri giocatori sulle gambe e un vecchio mestierante come Ardemagni che sembrava Cristiano Ronaldo. Occhio, perché
16:06 tanto rumore pe
23 gen - Vai alla news »
Per l'allegra brigata del comitato: siete spariti? che cosa e' successo? bell'uomo batti un colpo se ci sei ancora!
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...