Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Venerdì 09 Dicembre 2016 - Ore 12:37


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
PALLANUOTO
Pallanuoto

L'An Brescia affonda anche Napoli: finisce 16 a 6

Una Canottieri Napoli (sorprendentemente) fuori condizione non dura neanche un tempo contro un’An Brescia determinata a chiudere in bellezza gli impegni stagionali casalinghi: a Mompiano, nella penultima giornata della fase regolare del campionato, la squadra di Sandro Bovo piega i giallorossi partenopei per 16 a 6 (7-2, 2-1, 3-3, 4-0, i parziali). Al contrario di quanto ci si aspettava, l’inizio della Canottieri è al rallentatore, con una difesa che sembra quasi in soggezione e un attacco senza la verve adeguata alla situazione, mentre l’An, secondo le intenzioni della vigilia, parte a spron battuto e in men che non si dica, i conti si possono definire chiusi: in poco più di sei minuti, Presciutti e compagni colpiscono per sei volte di fila e, a quel punto, il match diventa a senso unico. Nella parte centrale dell’incontro, i biancazzurri, quasi stupiti della facilità del compito, allentano un po’ la presa, ma la reazione degli ospiti non arriva a più di tanto (il divario minore rimane il meno 5 maturato al termine del primo quarto); in ogni caso, nell’ultima frazione l’An, oltre a difendere senza la benchè minima sbavatura (0 gol al passivo e tante palle recuperate), torna ad alzare il ritmo di gioco e, agli uomini di Paolo Zizza, non resta che aspettare la sirena finale. Agli appassionati delle statistiche, e non solo a loro, la sfida odierna fornisce un dato davvero particolare, forse più unico che raro: in casa An, nessuna espulsione a favore.

«Come stabilito – afferma coach Bovo -, siamo entrati in acqua decisi a giocare con intensità e grinta, e, nelle prime azioni d’attacco, siamo sempre andati a segno. Lì per lì, siamo rimasti un po’ sorpresi, prima del fischio d’inizio non credevamo che potesse essere così agevole, anche considerando che in settimana abbiamo lavorato parecchio e con la rosa non al completo, e quindi in condizioni non ottimali. L’ampio margine di vantaggio acquisito così in fretta, ci ha indotto a rallentare un poco tra il secondo e il terzo tempo, poi, però, abbiamo schiacciato di nuovo sull’acceleratore, passando gli ultimi otto minuti senza prendere gol. Fa specie non aver avuto neppure un uomo in più: in tanti anni, non m’era mai successo. Comunque, il processo di avvicinamento alle finali procede bene, avanti così».

«La nostra determinazione, unita alla scarsa vena della Canottieri – racconta il numero 1 dell’An, Marco Del Lungo -, ha trasformato la partita in un buon allenamento. Noi abbiamo fatto il nostro, mentre loro, fin dalle prime battute, son sembrati quasi rinunciatari; senz’altro non si sono espressi come avrebbero potuto. Così si spiega il divario che c’è stato oggi; siamo stati bravi a non farci distrarre dall’andamento particolarmente favorevole del match, difendendo bene per tutto l’incontro e colpendo con efficacia sotto porta».   



Fonte: Comunicato stampa dom 15 mag 2016, ore 10.20
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
12:27 5 STELLE
09 dic - Vai alla news »
Cosi' come alla Corte Costituzionale hanno portato la legge Madia non si capisce attraverso quale strada. ebbene si dovrebbe seguire la stes
12:09 Sandro
09 dic - Vai alla news »
Anche nel movimento 5 stelle c'è bisogno, se non proprio di rifondarlo, almeno di chiarezza e coerenza. In senso generale penso che la Web-d
11:07 beppe
09 dic - Vai alla news »
Finalmente arriveranno i grillini salvatori della patria. Speriamo ci sia solo da ridere.
10:30 CIE?
09 dic - Vai alla news »
Se è stato indicato come centro di identificazione ed espulsione, allora da quel centro non devono proprio uscire per strada e tra la gente
10:24 VITALIZI?
09 dic - Vai alla news »
aDESSO STANNO DICENDO IN tv CHE STANNO TERGIVERSANDO SULLE ELEZIONI PERCHè QUALCHE DEPUTATO SE NON SI ARRIVERà A SETTEMBRE NON MATURERà IL
09:47 @mvb
09 dic - Vai alla news »
LE MERAVIGLIE BERLUSCONLEGHISTE - TERZA PUNTATA: 15) sostanzioso taglio dei fondi alle forze d’ordine (mancava persino la benzina per le vol
09:38 Dove sono i dir
09 dic - Vai alla news »
Capisco tutto, ma la gente che deve lavorare cosa fa? Si deve comprare un auto nuova? O mette una tenda in ufficio?
09:16 Censis 2016
09 dic - Vai alla news »
Migliaia di sottoprecari e sottopagati che sopravvivono con lavoretti saltuari. Il tutto, come si legge nell'ultimo rapporto annuale Censis,
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...