Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Venerdì 09 Dicembre 2016 - Ore 08:44


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
ENERGIA
Fabio Puglia

Una piccola startup italiana conquista la Nasa e la Banca Mondiale

La Banca Mondiale l’ha invitata per inserirla tra i progetti da finanziare. La Nasa l’ha preferita come partner ai colossi dell’industria aerospaziale. E lo stesso ha fatto l’ambasciata italiana di Washington - che dovendo scegliere le aziende più rappresentative per l’Italian National day - ha inserito nell’elenco multinazionali del valore di miliardi di euro come Boeing, Fca, Pirelli, Beretta, Enel e una sola, piccola, eccezione: un’azienda comasca che conta una decina di dipendenti in tutto e fattura meno di un milione di euro.

E’ questa la storia - la favola americana - di LarioEsco Srl, startup con sede a Erba (Co) diretta da Fabio Puglia, fisico e manager 45enne di origini desiane che - insieme all’amico ingegner Franco Barberis - su un’intuizione e 8 anni di lavoro e fatica, ha costruito un’idea che ora promette di conquistare l’America.

La chiave di volta di questo successo si chiama effetto Seeback, effetto termoelettrico - il nome è quello del fisico che lo scoprì nel 1821 - per cui, in un circuito di conduttori metallici, una differenza di temperatura genera elettricità.

La prima realtà a dargli un’applicazione concreta è stata la Nasa, per alimentare i rover nelle sue missioni aerospaziali. Ma Puglia e LarioEsco hanno fatto - e brevettato - un grosso passo in avanti, approntando un processo che permette a chiunque abbia una produzione costante di calore tra i 70 e i 300 gradi (impianti siderurgici, forni, inceneritori, motori a combustione interna di grandi navi etc) di recuperare il cascame termico e produrre energia fino a 800 W per metro quadro con grande stabilità (senza parti meccaniche in movimento, senza manutenzione e senza combustibile) e un recupero energetico che può arrivare fino al 15-20 per cento.

Con il brevetto di LarioEsco aziende di medie e grandi dimensioni possono risparmiare decine di milioni di euro, ammortizzando l’investimento per gli impianti in soli quattro anni. Ma i benefici sono forti anche a livello sistemico, perché - come chiesto anche dal Protocollo di Kyoto - si riduce l’inquinamento dovuto alla produzione di energia da combustibili.

Da qui il grande interesse internazionale - economico ma anche politico - per la startup comasca che a giugno sarà protagonista di una tre giorni da sogno negli States. Il programma del viaggio di Puglia, infatti, prevede per giovedì 1 giugno l’incontro alla Banca Mondiale per concordare un percorso di inserimento della tecnologia tra quelle quelle finanziate nei progetti di sviluppo dei paesi sud-americani e africani. Il giorno dopo, quindi, Puglia sarà al Dipartimento per l’Energia americano per definire come strutturare la presenza di LarioEsco negli Usa e, in serata, sarà accolto dall’ambasciatore Armando Varricchio nella sede diplomatica di Washington Dc, in Whitehaven Street, per l’Italian National Day. Infine sabato 3 giugno Puglia sarà al Goddard Space Flight Center di Greenbelt (il centro di progettazione e prototipazione dei Rover spaziali e della Stazione Orbitante Spaziale ISS), per avviare la partnership con la Nasa per lo scambio di know-how e lo sviluppo della tecnologia.

“Ringraziamo le istituzioni italiane e americane per l’attenzione che ci stanno dando”, sottolinea con orgoglio Puglia, “siamo consapevoli che su di noi e sul nostro brevetto c’è grande attesa in tutto il mondo. La tecnologia da noi brevettata può portare importanti benefici al pianeta, riducendo in maniera significativa l’impatto ambientale dei processi industriali e producendo ricchezza. La ricerca”, continua, “può migliorare davvero la qualità della vita di tutti. E la nostra storia dimostra che anche in Italia si possono creare e sostenere progetti d’eccellenza”.



Fonte: Comunicato stampa ven 27 mag 2016, ore 15.14
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
AFRICANO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sarà il nuovo "TUCKER" ?
sab 28 mag 2016, ore 19.01
Immagine profilo
Bresciano
(UTENTE NON REGISTRATO)
Complimenti per i pionieri. Peccato per le istituzioni regionali che fanno poco o nulla per favorire lo sviluppo di queste realtà di eccellenza. Mi spiace ripetermi ma è più efficiente una imbonitrice come la bordonali che grida slogan ai quattro venti piuttosto che avere comunicato da parte dell'assessore allo sviluppo industriale ( chi è??) o come diavolo si chiama questo assessorato.
sab 28 mag 2016, ore 08.46
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
08:21 @girelli
09 dic - Vai alla news »
adire il vero venne individuata non come centro di accoglienza ma come CENTRO IDENTIFICAZIONE ESPULSIONE mi pare ci sia differenza... No Gir
08:19 NONNA
09 dic - Vai alla news »
In questo zibaldone generale in Europa piu' che dei nostri rappresentanti politici che non ci informano su nulla e guadagnano troppo per il
07:38 ORIO
09 dic - Vai alla news »
Se ne vedranno delle belle. Quando il governo transitorio scoprirà che la manovra finanziaria di Renzi è stata fatta per intero a debito e t
23:58 @Sandro
08 dic - Vai alla news »
Il Movimento per comici o di comici sta, bontà sua, per andare al Governo del Paese e sarebbe oggi più votato persino della macchina da gue
23:55 Morgan Harrison
08 dic - Vai alla news »
Ciao, Ti chiedere assistenza finanziaria per festeggiare le vacanze di Natale e Capodanno, il che rende un notevole uno? o vuoi aumentare
23:48 Collant
08 dic - Vai alla news »
Si sbaglia, Belli, per un ventennio c'erano i "collant" a tenere unito tutto il centrodestra berlusconiano, ad Arcore come a Palazzo Graziol
23:00 @2047
08 dic - Vai alla news »
Ma adesso sei arrivato tu, genio con i geni giusti, che ci dirai anche quali sono le soluzioni....rispett o ad un topolino hai poche differe
21:50 Sandro
08 dic - Vai alla news »
Si iscriva lei al nostro movimento civico e troverà un po più di serietà, non però da anonimo ( anonimo,che brutta parola! ) Non è un movi
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...