Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



04 Dicembre 2016 - Ore 07:11


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL CASO
Cartelli Pontoglio

Pontoglio, il Comune decide di togliere i cartelli della discordia

Il Comune di Pontoglio toglierà i cartelli affissi nel dicembre scorso riportanti la scritta: «Paese a cultura occidentale e di profonda tradizione cristiana. Chi non intende rispettare la cultura e le tradizioni locali è invitato ad andarsene».

Ad annunciarlo ieri in Tribunale a Brescia, nel corso della prima udienza sul ricorso promosso da Fondazione Piccini e Associazione giuristi per l'immigrazione con il sostegno della Camera del Lavoro, è stato lo stesso avvocato difensore del Comune di Pontoglio. Sulla questione proprio nei giorni scorsi era intervenuto il Ministero delle infrastrutture che, su sollecito del prefetto di Brescia Valerio Valenti, aveva stabilito che i cartelli erano irregolari e invitato il Comune a rimuoverli. Ora, a fronte della dichiarazione dell'Amministrazione, il Giudice ha fissato per l'8 luglio la prossima udienza al fine di verificare se l'impegno alla rimozione verrà effettivamente mantenuto. In ogni caso, Fondazione Piccini e Asgi – che fin da subito erano intervenute con una lettera di diffida e solo successivamente avevano fatto un ricorso richiamandosi al diritto antidiscriminatorio - chiederanno la prosecuzione del giudizio. I cartelli discriminatori sono infatti affissi da diversi mesi, il danno è stato fatto ed è giusto che ci siano delle conseguenze per chi ha deciso di utilizzare risorse pubbliche per una campagna politica di carattere discriminatorio. «Chiediamo ai sindaci di smettere di fare propaganda e di alimentare rotture all'interno delle comunità. Compito della politica è fare sintesi e sanare le divisioni, non di soffiare sul fuoco».





Fonte: Comunicato stampa mar 31 mag 2016, ore 10.53
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
ADDIO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Se al Sig.Sindaco del Comune di Pontoglio e ai suoi ammiratori non piacciono le leggi italiane emigrino liberamente nel cattolicissimo Perù. L'Italia non sentirà la loro mancanza
dom 05 giu 2016, ore 15.34
Immagine profilo
MAH!!
(UTENTE NON REGISTRATO)
I cartelli erano irregolari e vanno rimossi. Per i cartelli si smuove la magistratura ma per i clandestini che come a Ventimiglia girovagano senza controllo perchè non si vogliono far identificare, quelli vanno bene, non si rimuovono rimandandoli al loro Paese.
mer 01 giu 2016, ore 17.16
Immagine profilo
@ale
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non ti abbiamo più sentito ALE. Fatto il bonifico al caro sindaco? Tutto a posto? Ti senti meglio? Bravo ALE.
mer 01 giu 2016, ore 16.38
Immagine profilo
buona amministr
(UTENTE NON REGISTRATO)
evviva la buona amministrazione tanto paga pantalone fare/disfare e chissene ps non solo a brescia
mer 01 giu 2016, ore 15.32
Immagine profilo
AFRICANO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Giustizia fatta finalmente !! Meno male che c'è anche gente intelli gente in italia e non sono rimasti tutti al medioevo come gran parte
mer 01 giu 2016, ore 10.29
Immagine profilo
Bravo/a Ale
(UTENTE NON REGISTRATO)
Al sindaco farà piacere avere dei sostenitori. Un suggerimento per evitare di limitarsi alle chiacchiere: calcolate il costo complessivo di questa operazione di propaganda sommando le voci elencate dal commentatore "Ovviamente", dividetela per il numero di cartelli e compratene uno a testa per poi appenderlo in casa vostra. Così non finirà per pagare Pantalone e dimostrerete concretamente solidarietà al vostro beniamino.
mer 01 giu 2016, ore 08.40
Immagine profilo
@ale
(UTENTE NON REGISTRATO)
Bravo Ale, fatti dare dal sindaco anche il suo IBAN così gli fai un bonifico per contribuire non solo a chiacchiere. Poi ci fai sapere l'evoluzione della cosa perché siamo curiosi
mer 01 giu 2016, ore 01.08
Immagine profilo
Dove sta?
(UTENTE NON REGISTRATO)
Dove sta il problema del pagare le spese? Farà come fanno tutti gli altri sindaci di ogni razza e colore. Comprerà qualche autovelox in più. Tasse odiose, mascherate con la sicurezza
mar 31 mag 2016, ore 22.52
Immagine profilo
Ale
(UTENTE NON REGISTRATO)
Bravo sindaco di pontoglio io sto con te
mar 31 mag 2016, ore 20.05
Immagine profilo
bresciano
(UTENTE NON REGISTRATO)
Caro sindaco i soldi per i cartelli per l'avvocato e per le spese processuali li avresti potuti utilizzare per comprare qualche pacco di pasta per le persone che hanno realmente bisogno, oppure per favorire l'aggregazione sociale fra le persone. Mi piacerebbe sapere cosa ha realmente fatto quest'amministrazion e comunale per il Comune di pontoglio. Qualcuno lo sa?????
mar 31 mag 2016, ore 16.12
Immagine profilo
decide?
(UTENTE NON REGISTRATO)
Veramente non è che decide, è che è obbligato.
mar 31 mag 2016, ore 14.37
Immagine profilo
@Ovviamente
(UTENTE NON REGISTRATO)
La lezione sarebbe spedire a casa questo sindaco con il voto di domenica. Ma la vedo dura, conoscendo il qualunquismo di tanti cittadini di Pontiglio.
mar 31 mag 2016, ore 13.58
Immagine profilo
sberlone
(UTENTE NON REGISTRATO)
Alla fine sono loro, i cartellonisti, che se ne devono andare perché non rispettano i nostri valori e le nostre leggi. Che sberla !
mar 31 mag 2016, ore 12.17
Immagine profilo
Ovviamente
(UTENTE NON REGISTRATO)
il signor sindaco, oltre al danno che quantificherà la magistratura, dovrebbe pagare di tasca sua tutte le spese processuali, risarcire chi ha dovuto impiegare risorse per promuovere la causa e tutte le spese relative a fabbricazione, installazione, smontaggio e smaltimento dei cartelli. A questi propagandisti si deve dare una lezione una volta per tutte, altrimenti tra cartelli, delibere farlocche e razziste e iniziative assortite continueranno a saccheggiare le casse pubbliche.
mar 31 mag 2016, ore 11.50
Immagine profilo
giustizia
(UTENTE NON REGISTRATO)
Adesso il Sindaco paghi di tasca sua il danno procurato e che il giudice lo punisca duramente. Comodo fare propaganda con i soldi pubblici.
mar 31 mag 2016, ore 11.27
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
06:32 ASSURDO
04 dic - Vai alla news »
Non ci bastano quelli che ci invadono dall'Africa, Venerdi' su RAI3 ad Agorà che andrebbe premiata perchè è pressochè l'unica trasmissione R
01:14 @quasimodo
04 dic - Vai alla news »
Vicesindaco perfetta. L'ordine degli ingegneri si fa vivo solo quando ci sono questioni particolari. Ma di che state parlando. Un conve
01:00 SI SI SI
04 dic - Vai alla news »
SI SI SI SI SI SI SI
00:14 @@Bianche
04 dic - Vai alla news »
Esatto, vince sempre...big bamboo !
00:12 Trio BBR
04 dic - Vai alla news »
Non si esprimono i tre tenores, anzi un tenore e due soprano: tutti stonati, molto stonati rispetto alla realtà. ed ai fatti.
00:10 Stellante
04 dic - Vai alla news »
Una forte realtà civica partendo dell'elenco fatto da Belli ? Anche le pietre della Loggia sanno che si tratta solo di "liste civetta" fatte
21:33 Sandro
03 dic - Vai alla news »
Nel panorama politico bresciano abbiamo gruppi e/o partiti che si richiamano, almeno nel nome, al civismo : Scelta civica - Rete civica - No
21:04 GENI SINISTRI
03 dic - Vai alla news »
Se l'iniziativa è controproducente per i sostenitori del NO.....
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...