Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 19 Gennaio 2017 - Ore 03:14


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
LA POLEMICA
Il pone di Christo

Balotta all'attacco: il ponte di Christo costerà ai cittadini almeno tre milioni di euro

Ottimismo preoccupante – secondo Legambiente - quello che le istituzioni ostentano nell'organizzazione del Ponte di Christo. Molte infatti le criticità e gli aspetti ancora indefiniti di un evento epocale calato in un territorio delicato come il Sebino.

L'artista bulgaro – attacca Dario Balotta - “ha sempre dichiarato di volere sostenere i costi della costruzione (15 milioni di euro). Tuttavia non si può pensare che l'evento avrà solo effetti positivi e nessun costo per i cittadini: una prima stima delle spese sostenute dagli enti pubblici ammontano (ad oggi) a 2,87 milioni di euro. Si va dai 700.000 euro per il potenziamento delle corse ferroviarie (con curiosa soppressione delle corse sulla linea turistica Rovato-Iseo) ai 535.000 euro per strutture e personale sanitario straordinari, fino ai ben 400.000 euro spesi per il sito Iseo Lake”.

La stima è ancora parziale. Un costo notevole – secondo l’esponente ambientalista – sarà rappresentato dallo smaltimento dei rifiuti prodotti (700.000 i visitatori che potranno salire sulla passerella, ai quali si aggiungeranno le decine di migliaia di persone che affolleranno l'area sebina per godere dell'evento da lontano). E quindi “non è difficile immaginare che, a conti fatti, i costi pubblici potranno toccare i 4 milioni di euro”.

“Poiché il Ponte di Christo rientra tra i primi 10 eventi di fama mondiale”, chiarisce Balotta, “la mancanza di un studio ben definito tra benefici e costi (dei quali si apprende solo giorno dopo giorno a spizzichi e bocconi) non possono che generare forte preoccupazione circa la modalità di organizzazione della logistica. Altrettanto preoccupante è che, a fronte di una capacità di portata della passerella pari a 11.000 persone, non siano state disposte misure antiterrorismo (metal detector e altri sistemi di prevenzione e controllo)”.

Secondo uno studio commissionato da Legambiente, “per i residenti dell'area l'effetto negativo dell'opera può essere stimato in 8 milioni di euro. Secondo il professor Renato Pugno, esperto in Economia,professore emerito del Politecnico di Milano assumendo che la popolazione interessata sia di circa 30.000 abitanti, se ciascuno perdesse 15 minuti al giorno negli spostamenti (sono stati ipotizzati due viaggi al giorno) il numero di ore perse a causa della congestione sarà di 405.000. A un valore di 20 euro l'ora il “danno” raggiungerebbe gli 8 milioni di euro”.

“E' infine difficile pensare – attacca Balotta - che un'opera destinata a essere velocemente smantellata abbia ricadute stabili e temporanee sul territorio. Certamente una vera valorizzazione del territorio a scopi non può avvenire senza quegli interventi di bonifica e di tutela ambientale che per molti aspetti l'area lacustre richiede. Solo così la visibilità generata dal Ponte di Christo potrà avere effetti permanenti sul turismo”.



Fonte: Comunicato stampa ven 10 giu 2016, ore 15.25
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
e i bisogni?
(UTENTE NON REGISTRATO)
Se la percorrenza richiede qualche ora (arrivi, fai la coda, cammini, ti fermi a fare i selfie, saluti gli amici, bevi qualcosa, torni....) ci scapperà un bisognino, o no? E allora la "produzione" dove finirà?
dom 12 giu 2016, ore 16.26
Immagine profilo
senza rispetto
(UTENTE NON REGISTRATO)
chiedete ai montisolani, a quelli di sulzano , di pilzone , di sale marasino se sono contenti...e poi ne parliamo. già adesso la strada litoranea sebina che attraversa sulzano è un caos , per non parlare dei motociclisti che per forza anche se c'è coda , loro devono superare ugualmente, a destra e a sinistra, mettici anche i ciclisti che fanno lo stesso ! razza di cafoni senza rispetto
sab 11 giu 2016, ore 05.27
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
00:42 @Sandro
19 gen - Vai alla news »
La maggioranza è salda, l'opposizione non è mai esistita, il privato è egoista per sua natura e non cambierà mai, Giunta e Sindaco non ascol
00:33 Bragagliadamus
19 gen - Vai alla news »
Eccola la profezia in pefetta sestina di Nostradamus." All'urna d'aprile il rosso si beffa del bono accordo con la croce in scudo. Del verde
00:29 Cittadino
19 gen - Vai alla news »
Io non sono né di destra né di sinistra, ma vi ricordate Paroli? Del Bono non sarà appariscente ma 1000 volte quello che sta facendo lui per
00:21 Tex
19 gen - Vai alla news »
Bragaglio la sua giunta non brillo' per simpatie e consenso in città. Spero che Del Bono le dia ascolto così perderà il poco consenso che gl
23:18 Claudio Bragaglio
18 gen - Vai alla news »
Per Coalizione 2018: Profezie? Sempre sconsigliabili, c'è sempre poi qualcuno che te le rinfaccia. Intanto, tipo Isaia o Geremia? Profezie d
22:06 Sandro
18 gen - Vai alla news »
Chi è senza peccato scagli la prima pietra. La maggioranza infiacchita, l'opposizione non troppo collaborativa, la città nel privato un po e
21:55 assessori
18 gen - Vai alla news »
Attendiamo le rabbiose reazioni delle assessore regionali.
21:39 consensi
18 gen - Vai alla news »
Il vescovo se la canta e se la gira come gli pare, peggio dei politici che almeno sono votati. Loro, il clero, no. E sono mantenuti da noi,
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...