Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Sabato 21 Gennaio 2017 - Ore 16:27


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
REAZIONI
Rolfi

Aggressione ad autista bus, Bordonali e Rolfi: è uno stillicidio

“Esprimiamo solidarietà e vicinanza alla donna aggredita mentre svolgeva il proprio lavoro. La sua fermezza e il suo coraggio sono da esempio per tutti, mentre l’indifferenza dei passeggeri lascia ammutoliti”. Queste le parole di Simona Bordonali, assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia e di Fabio Rolfi, vice capogruppo della Lega Nord al Pirellone in merito all’aggressione subita da una autista di Montichiari, insultata e picchiata ieri pomeriggio da un giovane senegalese senza biglietto.

“Questo giovane senegalese – commenta Bordonali – viaggiava con un abbonamento scaduto. Avrebbe dovuto chiedere scusa e pagare la multa, invece ha pensato bene di usare la violenza, tra l’altro contro una donna. Il suo prossimo viaggio gratuito dovrebbe essere quello di ritorno verso il Senegal. Chi si trova sui mezzi pubblici non deve sentirsi a rischio. L’impegno delle istituzioni deve essere volto a tutelare chi lavora, intervenendo con azioni concrete e non solo a parole. La Regione Lombardia sta investendo molto, sia per la sicurezza sui treni e che sugli autobus. Invitiamo tutti a seguire questa direzione”

“Ormai è uno stillicidio, mi chiedo – prosegue Rolfi – se si stia aspettando una tragedia prima di intervenire seriamente. È urgente un cambio di mentalità da parte delle società che gestiscono il trasporto pubblico su gomma e servono investimenti strutturali per aumentare la sicurezza di lavoratori e utenti. A questo proposito esiste un bando regionale di oltre 4 milioni di euro per finanziare l'installazione di telecamere e altri strumenti per la sicurezza sui veicoli. Mi auguro che chi gestisce il trasporto pubblico a Brescia non perda quest’occasione per adeguare i mezzi ad una realtà che oggi impone maggiori tutele per i lavoratori e – conclude Rolfi – per i cittadini onesti che pagano il biglietto.”



Fonte: Comunicato stampa mer 06 lug 2016, ore 18.26
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
indignato
(UTENTE NON REGISTRATO)
Certo oggi si indigna ripete solita solfa e poi.... E poi niente non fa proprio niente di veramente concreto ma non era del partito dei forconi dei cieloduristi ecc ecc ..... Bla bla bla..... Chiacchierone....
gio 07 lug 2016, ore 10.28
Immagine profilo
Biank
(UTENTE NON REGISTRATO)
Si lamentano perché nessuno dei passeggeri è intervenuto...per forza, erano tutti stranieri senza biglietto!!
gio 07 lug 2016, ore 08.57
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
15:28 stradivarius
21 gen - Vai alla news »
La squadra di governo è, purtroppo, figlia di una coalizione politica che ti ha consentito l'elezione. Quindi, è figlia di trattative, di ti
14:32 BUGIE?
21 gen - Vai alla news »
Quante bugie ci raccontano. In TV hanno detto che il reato di clandestinità impone che il clandestino debba rimanere in Italia fino a senten
14:25 considerazionel
21 gen - Vai alla news »
Ma chi gli sta intorno, chi li nomina? Il sindaco. Quindi vedi che tutto torna. Se il capo e' incapace si attorniera' e scegliera' altri inc
14:01 ???
21 gen - Vai alla news »
L'ignoranza è giustficata nei cittadini ma non nei politici strapagati o il Governo che vuole eliminare le nostre difese con l'eliminazione
13:50 @killer
21 gen - Vai alla news »
Bisognerebbe far pulizia di chi scrive queste bestialita`.
13:47 @Inc...
21 gen - Vai alla news »
Tu sei l'ennesima dimostrazione che l'Italia e` una repubblica fondata sull'ignoranza.
13:24 inc...
21 gen - Vai alla news »
a quanto pare anche chi scappa dalla guerra nn è un santo,percio tutti fuori dai cog...i mi sta bene salvare donne e bambini ma x questi ai
13:18 killer
21 gen - Vai alla news »
perchè non usiamo i metodi filippini con ste pezzi di m...a nel giro di un mese vedi che pulizia!!!!!!!
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...