Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Venerdì 09 Dicembre 2016 - Ore 00:59


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
LE REAZIONI
Lacquaniti

Rovato e Pontoglio condannati per discriminazione, Il Pd: sentenza giusta

Con due note il circolo Pd di Rovato e il deputato Pd Luigi Lacquaniti intervengono sul caso della condanna dei Comuni di Rovato e Pontoglio per aver alzato a dismisura le spese per l'idoneità abitativa degli alloggi degli immigrati.

DI SEGUITO I DUE COMUNICATI

Il Comune di Rovato è stato condannato in solido a Pontoglio per oltre settemila euro di spese legali in riferimento all'ingiustificato aumento dei costi di segreteria del certificato di idoneità alloggiativa, portato da 50 € a 312 €. Già un anno fa avevamo previsto la scontata soccombenza dell'amministrazione comunale rovatese di fronte a un atto palesemente discriminatorio. Già numerose erano infatti le condanne di Comuni a guida leghista per l'aumento ingiustificato di costi per un certificato di cui hanno bisogno soprattutto (anche se non esclusivamente) le famiglie immigrate per ricongiungimenti familiari, permessi di soggiorno ecc. Costi, lo sottolineiamo, che costituiscono un gravame anche per i proprietari di casa.

Vedere associato nella sentenza il nome di Rovato alla parola "discriminazione" è molto grave e la giunta rovatese di questo si dovrebbe vergognare. Come promesso l'anno scorso chiederemo che le spese legali le paghino di tasca loro il sindaco e gli assessori che hanno votato la delibera. Infatti, pur sapendo di compiere un atto discriminatorio alla luce di numerose sentenze e del nostro richiamo pubblico, hanno insistito votando comunque la delibera di giunta.

Troppo comodo fare i populisti a buon mercato con i soldi dei cittadini.

Circolo PD Rovato

Ho appreso con soddisfazione della condanna inflitta dal Tribunale di Brescia al Comune di Pontoglio per i cartelli identitari. Lo avevamo già segnalato in Parlamento con una interpellanza e poi convenuto in un colloquio con il Prefetto: quei cartelli erano illegali e incostituzionali. Andavano rimossi. Il sindaco Seghezzi per motivi elettorali ha voluto ottusamente resistere. Oggi è arrivata la condanna del Tribunale. Viene ristabilita la legalità: in Italia le persone non si possono discriminare, tanto meno per motivi di religione o di cultura.

On. Luigi Lacquaniti, Partito Democratico  



Fonte: Comunicato stampa mar 19 lug 2016, ore 14.58
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@B.
(UTENTE NON REGISTRATO)
E NO caro signor B. gli amministratori in questione non rifonderanno un bel nulla. Giocano a fare i populisti con il portafoglio dei cittadini. La sentenza condanna i Comuni non i loro amministratori.
gio 21 lug 2016, ore 10.34
Immagine profilo
B.
(UTENTE NON REGISTRATO)
Se condannati rifonderanno l'amministrazione pubblica. Io commentavo (secondo me) che il personaggio in foto è un collaborazionista... ...però lo fa con i soldi delle mie imposte....poi per la credibilità personale basta verificarne i cambi di partito e di religione....se fosse stato musulmano gli spettava ben altro (secondo la Sharia) che un commento negativo.
gio 21 lug 2016, ore 04.34
Immagine profilo
@B.
(UTENTE NON REGISTRATO)
Che paghino di tasca loro gli amministratori che hanno discriminato. Le spese legali e anche i 262€ in più chiesti, secondo la sentenza illegittimamente, per ogni pratica.
mer 20 lug 2016, ore 09.18
Immagine profilo
@B.
(UTENTE NON REGISTRATO)
E chi sarebbero gli invasori? I terroni, gli extracomunitari, i musulmani o chi. Sicuramente sarai un padano da almeno 10 generazioni, quindi razza ariana.
mar 19 lug 2016, ore 21.57
Immagine profilo
B.
(UTENTE NON REGISTRATO)
Collaborazionista ....degli invasori
mar 19 lug 2016, ore 19.06
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
23:58 @Sandro
08 dic - Vai alla news »
Il Movimento per comici o di comici sta, bontà sua, per andare al Governo del Paese e sarebbe oggi più votato persino della macchina da gue
23:55 Morgan Harrison
08 dic - Vai alla news »
Ciao, Ti chiedere assistenza finanziaria per festeggiare le vacanze di Natale e Capodanno, il che rende un notevole uno? o vuoi aumentare
23:48 Collant
08 dic - Vai alla news »
Si sbaglia, Belli, per un ventennio c'erano i "collant" a tenere unito tutto il centrodestra berlusconiano, ad Arcore come a Palazzo Graziol
23:00 @2047
08 dic - Vai alla news »
Ma adesso sei arrivato tu, genio con i geni giusti, che ci dirai anche quali sono le soluzioni....rispett o ad un topolino hai poche differe
21:50 Sandro
08 dic - Vai alla news »
Si iscriva lei al nostro movimento civico e troverà un po più di serietà, non però da anonimo ( anonimo,che brutta parola! ) Non è un movi
21:42 Sandro
08 dic - Vai alla news »
Il collante iniziale della Democrazia Cristiana di Alcide De Gasperi era il pensiero etico politico cristiano. Nonostante le successive dege
21:19 CHIUSI
08 dic - Vai alla news »
Te pareva che i commercianti vedessero un poco più in lungo del loro naso. Andiamo tutti ai centri commerciali, che sono più disponibili e
20:47 @@1650
08 dic - Vai alla news »
dal tuo commento si capiscono due cose: che sei restato fermo all’ora legale e che segui i programmi di piero angela e progenie: il DNA in q
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...