Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Venerdì 09 Dicembre 2016 - Ore 14:29


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL DATO
Profughi

Profughi, la provincia Brescia pronta ad arrivare fino a quota 2.500

Dalle 2.125 unità attuali a 2.497. E' questa la nuova stima della Prefettura sul numero di profughi che la provincia di Brescia può ospitare. Un rialzo, come spiega il Corsera, giustificato anche con il continuo afflussoda diverse zone d'Italia (19 sono arrivati anche oggi).

Gli immigrati al momento sono collocati in hotel e cooperative, ma anche nelle strutture messe a disposizione dalla Diocesi e dalla Caritas. Il patto tra quest'ultima organizzazione e la Prefettura era per 100 posti, che sono già diventati 150 (anche se liberi ne restano solo 26) con l'utilizzo delle vecchie aule di Teologia dell'ex seminario che d'inverno erano state “prestate” ai senzatetto.

I profughi rimarranno fino a settembre, poi torneranno a disposizione degli homeless e gli attuali occupanti finiranno nella rete di stanze messe a disposizione da altre quattro parrocchie (in totale sono 23, più cinque comunità). Ma nel frattempo le stime di arrivo potrebbero aumentare ancora. E la sfida dell'accoglienza rimane aperta.



Fonte: Redazione mer 20 lug 2016, ore 11.43
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@21,17
(UTENTE NON REGISTRATO)
anche se esseri umani non giustifica l' invasione di nullafacenti sul suolo italiano , per di più clandestini senza alcun diritto di asilo ! allora se esseri umani possono stare a bivaccare nei giardini e cacare a dx e sx? CLANDESTINI SENZA FISSA DIMORA VAGANTI COME MINE PER L' ITALIA , QUESTA NON E' UNA GIUSTIFICAZIONE ! accoglili te scweik che ti riempi la bocca o solone che pontifichi caxxate !
ven 22 lug 2016, ore 08.08
Immagine profilo
ASSURDO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Solidarietà ai Sindaci che ieri sera a Dalla Vostra Parte hanno manifestato tutto il loro scoramento davanti a questa accoglienza forzata che impone loro lo Stato. Ma I Sindaci non dovrebbero essere tutelati anche dall'ANCI? l'anci non si opuo' studiare le sentenze della Corte Costituzionale tipo la 250/2010 che definisce costituzionale il reato di clandestinità, la sentenza della Cassazione 18549 del 2006 che dovrebbe chiarire se sia legittimo il ricorso per chi riceve un diniego di asilo oltre a chiarire che non esiste obbligo internazionale a concedere asilo. A verificare la sentenza della Corte Europea sul caso El Dridi per fare in modo che chi riceve un foglio di rimpatrio sia in caso di impossibilità di essere ricoverato in un centro di accoglienza, portato al Consolato o Ambasciata di provenienza, anzichè essere lasciato libero di circolare indisturbato per strada, visto che di fatto è un clandestino che non ha alcun diritto di rimanere libero per la sicurezza dei cittadini? Noi cittadini abbiamo diritto di sapere il valore giuridico continentale e internazionale della Carta Africana Rifugiati ?
ven 22 lug 2016, ore 07.28
Immagine profilo
scweik
(UTENTE NON REGISTRATO)
giusto CHIAMIAMOLI COL LORO NOME, essere umani che cercano un avvenire migliore per se stessi e per i loro figli. In quanto all'Africa, ricordati che anche tu provieni da quelle parti come tutto il genere umano de quale tu disgraziatamente fai parte
gio 21 lug 2016, ore 21.17
Immagine profilo
BASTAAAAA
(UTENTE NON REGISTRATO)
immigratis in hotel...SONO CLANDESTINI , PIANTIAMOLA Lì DI COMPATIRLI E CHIAMIAMOLI COL LORO NOME , CLANDESTINI ! caxxo ma vogliono far scomparire l' italia e gli italiani ??? ma dove andiamo a finire , maledizione al giorno nel quale per caso è sorta l' africa !
gio 21 lug 2016, ore 16.55
Immagine profilo
w erdogan
(UTENTE NON REGISTRATO)
è ora della ribellione di massa , presidiare la sicilia con le mitragliatrici e il mediterraneo riempirlo di squali e di mine ! a proposito dei francesi in libia, portateci quel nano di sarkozy che ha voluto destabilizzare il paese , grazie a lui e a suoi bombardamenti ! gheddafi sarà stato quel che era , ma riusciva a tenere a freno la massa di barboni nullafecenti che ora andiamo a pigliare coi taxi della marina militare ! ci vuole un erdogan in italia , sarebbe un sogno sentire ... 10 mila clandestini arrestati e portati via di peso ...magari !
gio 21 lug 2016, ore 16.51
Immagine profilo
a 12.54
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sul canale 141 della TV che è un canale francese, c'è scritto che in LIBIA è in corso una manifestazione per la presenza di militari francesi. Possibile che queste notizie non vengano date dai nostri canali? Se poi ci sono i militari francesi non potrebbero controllare le partenze di clandestini. I clandestini ce li vogliono proprio imporre senza muovere un dito.
gio 21 lug 2016, ore 15.04
Immagine profilo
???
(UTENTE NON REGISTRATO)
Anche ieri nelle interrogazioni parlamentari hanno parlato di terrorismo e meno male, ma che nessuno metta in evidenza che stanno ancora sbarcando clandestini che le nostre navi e quelle europee scaricano tutti qui, anzichè portarli una buona volta in Africa da dove provengono e dove la croce rossa, luna rossa ONU e UNHCR, oltre all'Unione Africana dovrebbero preparare dei campi di accoglienza mi sembra davvero sconcertante. Vogliamo cominciare a chiedere al nostro Governo perchè li dobbiamo mantenere tutti noi, sanità compresa, quando in Africa molti Stati hanno ratificato la Carta Africana Rifugiati che li obbliga a concedere asilo ai propri fratelli africani? Possiamo sapere il valore giuridico continentale e internazionale della Carta Africana Rifugiati che potrebbe risolvere questa immigrazione clandestina che ci sta impoverendo, riportando tutti a casa. Possiamo chiedere a questo Governo se quando si consegna un foglio di rimpatrio non li si abbandona per strada al loro destino ma se non è possibile portarli in un centro di identificazione ed espulsione, di portarli alle Ambasciate e Consolati che li prendano in carico loro, come è scritto nel testo unico dell'immigrazione? Possiamo avere la speranza che anche i nostri diritti e la nostra sicurezza ci vengano garantiti in questo nostro Paese se ancora si puo' pensare che sia democratico?
gio 21 lug 2016, ore 14.15
Immagine profilo
tempo perso
(UTENTE NON REGISTRATO)
ma di quello pseudo governo di barboni libici del quale il nostro gentil - one si vantava poco tempo fà per il successo raggiunto non si sà più un emerito ca<
gio 21 lug 2016, ore 12.54
Immagine profilo
circo barnum
(UTENTE NON REGISTRATO)
prima o poi scoppia la rivoluzione in italia , e allora si che i nostri pinottoni , mattenzi , anfano , gentilino , sboldrona del noto circo barnum , scapperanno in mauritania ! non vedo l' ora
gio 21 lug 2016, ore 12.46
Immagine profilo
zio tom
(UTENTE NON REGISTRATO)
massa di pelandroni, rimpiango benito !
gio 21 lug 2016, ore 12.41
Immagine profilo
???
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non sono profughi ma clandestini. Hanno per caso presentato tutti la domanda di asilo? A parte che l'Italia se volesse potrebbe decidere di non dare asilo a nessuno, ma da chiarire dopo che evenTualmente è stata rifiutata la domanda di asilo se hanno diritto a fare ricorso, perchè dalla sentenza della Cassazione 18549 del 2006 sembra emergere che questo diritto non ci sia . Perchè non solo rappresentano un costo elevato questi falsi profughi per il loro mantenimento, ma anche per il sistema sanitario che sta diventando sempre piu' insostenibile e in disservizio.
gio 21 lug 2016, ore 11.51
Immagine profilo
@scweick
(UTENTE NON REGISTRATO)
Faccio rispettosamente notare che la grafia esatta è Sc'veik: perché è in ceco. Altresì faccio rispettosamente notare che dai 1.264.105 andrebbero detratti gli stranieri già residenti, i provenienti da sotto il Po, ecc.
gio 21 lug 2016, ore 11.46
Immagine profilo
@scweick2114
(UTENTE NON REGISTRATO)
apri casa , fai tu il primo passo , accoglili e poi se sopravvivi ci racconti come è andata ...saiot
gio 21 lug 2016, ore 09.06
Immagine profilo
clandestini e b
(UTENTE NON REGISTRATO)
finiranno alla macchia e saranno dei fantasmi il giorno dopo che NON AVRANNO OTTENUTO IL DIRITTO DI ASILO , nel frattempo impestiamoci di lazzaroni mantenuti che l' italia va bene e ha bisogno di questi soggetti... sfida dell' accoglienza ? ma dove che siamo costretti da questo maledetto regime !!
gio 21 lug 2016, ore 09.04
Immagine profilo
via
(UTENTE NON REGISTRATO)
ne abbiamo pieni i coxxxioni , profughi un par di palle , clandestini e basta !! NON LI VOGLIAMO !
gio 21 lug 2016, ore 08.59
Immagine profilo
@scweick
(UTENTE NON REGISTRATO)
perchè non ospitiamo 3500 vecchiette tedesche sul lago di garda o 3500 studenti spagnoli in erasmus?
gio 21 lug 2016, ore 08.06
Immagine profilo
scweik
(UTENTE NON REGISTRATO)
in provincia di Brescia ci sono 1.264.105 abitanti (al primo gennaio 2016), per 2500 persone in più saremo ridotti tutti alla fame?
mer 20 lug 2016, ore 21.14
Immagine profilo
accoglienza
(UTENTE NON REGISTRATO)
Mandateli tutti alla festa dell'unità di botticino che così fanno il pienone, ed oltre tutto si ritrovano con i loro accoglitori.
mer 20 lug 2016, ore 18.34
Immagine profilo
sfida
(UTENTE NON REGISTRATO)
La sfida dell'accoglienza con questo governo la perdiamo di sicuro. Anche ieri sono andati a prenderne altri 3500!!
mer 20 lug 2016, ore 14.49
Immagine profilo
serio
(UTENTE NON REGISTRATO)
Dategli il voto cosi lavoreremo tutti in coopertiva provate a vedere chi lavora in coopertiva a salari da fame naturalmente lo fanno per il bene del loro portafoglio vergognatevi un po'.Sicuramente lasceranno le aule a settembre ma trnquilli ricordatevi cosa votare ad ottobre. Il reatodi clandestinita' per loro non esiste.
mer 20 lug 2016, ore 14.32
Immagine profilo
DISCRIMINATI
(UTENTE NON REGISTRATO)
Siamo discriminati perchè non si applica loro il reato di clandestinità definito costituzionale dalla sentenza 250/2010 della Corte Costituzionale. Siamo discriminati perchè non si applica loro il contenuto della sentenza della Cassazione 18549 del 2006. Siamo discriminati perchè non si applica loro la direttiva rimpatri 2008/115. I veri discriminati siamo noi italiani,che non abbiamo nessuna associazione nemmeno l'UNAR che ci tuteli da questa immigrazione illegale.
mer 20 lug 2016, ore 14.08
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
13:52 @1030
09 dic - Vai alla news »
Guarda che non sono mica criminali, sono persone che cercano una speranza. E' molto più pericoloso chi, come te, sparge paure ed odio, cont
13:46 a 12.51
09 dic - Vai alla news »
Fino al 1995 tutti avevano il retributivo. Di sbagliato e in dubbio di costituzionalità è che con legge 335/1995 hanno inserito il contribut
12:51 @5 stelle
09 dic - Vai alla news »
Meno male che ai genitori hanno lasciato una parte di retributivo. Cosi almeno riescono ancora ad aiutare i propri figli disoccupati. Altrim
12:27 5 STELLE
09 dic - Vai alla news »
Cosi' come alla Corte Costituzionale hanno portato la legge Madia non si capisce attraverso quale strada. ebbene si dovrebbe seguire la stes
12:09 Sandro
09 dic - Vai alla news »
Anche nel movimento 5 stelle c'è bisogno, se non proprio di rifondarlo, almeno di chiarezza e coerenza. In senso generale penso che la Web-d
11:07 beppe
09 dic - Vai alla news »
Finalmente arriveranno i grillini salvatori della patria. Speriamo ci sia solo da ridere.
10:30 CIE?
09 dic - Vai alla news »
Se è stato indicato come centro di identificazione ed espulsione, allora da quel centro non devono proprio uscire per strada e tra la gente
10:24 VITALIZI?
09 dic - Vai alla news »
aDESSO STANNO DICENDO IN tv CHE STANNO TERGIVERSANDO SULLE ELEZIONI PERCHè QUALCHE DEPUTATO SE NON SI ARRIVERà A SETTEMBRE NON MATURERà IL
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...