Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 08 Dicembre 2016 - Ore 10:50


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL CASO
Scrcella Go

Brescia, aumentano i tumori. I 5 Stelle: via Scarcella e i vertici dell'Ats

Secondo il Servizio epidemiologico di ATS (ex ASL), a Brescia cresce l’incidenza di nuovi tumori. Tra le cause vengono citate solo il fumo, l’alcol e l’obesità. riscontrabili anche grazie agli screening, ma in proporzione diminuisce la mortalità.

 

Alberti: “Ancora una volta l’ASL Brescia ed in primis il suo direttore Scarcella, continuano con questo Negazionismo, anche davanti all’evidenza. Ormai da anni è certificato da studi scientifici (come il rapporto “Sentieri” dell’Istituto Superiore di Sanità) quanto a Brescia ci si ammali di tumore più che nel resto d’Italia e quanto sia evidente la correlazione diretta tra l’aumento delle neoplasie e i veleni dell’industria chimica, i Pcb e le diossine, che hanno devastato il territorio. Ma questo l’ASL non lo vuole ammettere. Per chi si deve occupare della nostra salute i bresciani sono un popolo di alcolizzati, fumatori incalliti e obesi”.

Già nel 2014 i rappresentanti una rete di quaranta comitati ambientalisti, avevano fatto irruzione nell’ufficio di Scarcella denunciando la sua colpevolezza per aver minimizzato i risultati emersi dallo studio Sentieri. Per questo erano stati denunciati e per questo sono stati recentemente Assolti.

 

“Un dato sottolinato da ATS fa riflettere: nonostante l’aumento del numero dei tumori, la mortalità a Brescia è diminuita grazie alla prevenzione, all’assunzione di farmaci, o meglio, si muore ancora per tumore e malattie cardio-vascolari, ma si muore più in la con l’età! E questi anni di malattia come vengono vissuti? Qual’è la qualità della vita dei bresciani? Negare le principali cause delle Malattie che affliggono i bresciani non consente di intervenire preventivamente e alimenta questo Sistema Sanitario privato mantenuto dalle nostre disgrazie! Un’altra prova per ribadire ciò che sosteniamo da tempo Via i vertici delll’Ats”, ribadiscono in una nota congiunta i vertici pentastellati bresciani Ferdinando Alberti, Giampietro Maccabian, Laura Gamba, Vito Crimi, Claudio Cominardi - Giorgio Sorial e Tatiana Basilio.

Il Movimento 5 Stelle bresciano ha anchediffuso sui social l’immagine dell’app “Scarcella GO” rifacendosi al gioco “Pokemon GO” che spopola in questo periodo, accompagnata dalla frase: aiuta l’ATS a catturare le cattive abitudini dei bresciani” 



Fonte: Comunicato stampa sab 23 lug 2016, ore 12.07
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
Chris
(UTENTE NON REGISTRATO)
"Qual è" non "qual'è"!
dom 24 lug 2016, ore 09.29
Immagine profilo
incazz......
(UTENTE NON REGISTRATO)
ai signori dell,asl che vadano a vedere i laghetti in montagna( zona monte guglielmo x citare un esempio) come sono ridotti ,con uno strato superficiale di velo oleoso dove non esistono più ne rane ne girini,altro che fumo e cavolate varie l,ambiente è allo stremo e quelle cose c,è le pippiamo anche noi e ste cazzon...pensano solo al pil!!!!!!!! A proposito chi di voi mi sa dire che fine fano i rifiuti della differenziata mi giungono voci insistenti che finisce tutto quanto nell,inceneritore se fosse vero ci vuole l,ergastolo x gli amministratori,aspet to dei chiarimenti
sab 23 lug 2016, ore 14.48
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
10:38 @NONNA
08 dic - Vai alla news »
Quindi tu hai detto che vecchi e bambini non possono piu' uscire di casa. Pertanto il tuo nipotino verra' chiuso in cameretta sua. Non si sa
10:18 puttanieri
08 dic - Vai alla news »
Ma i puttanieri bresciani che violentano le ragazze cinesi, si sono mai chiesti se le ragazze erano consenzienti? O tanto per loro le donne
10:08 @ NONNA
08 dic - Vai alla news »
Basta! 🔒🔒
10:01 @abele
08 dic - Vai alla news »
Alcuni? Siamo il paese dell'illegalita' diffusa. Ci stanno imitando.
09:12 LEGGERE
08 dic - Vai alla news »
Per lettore " BASTA CAGATE " Legga bene l'articolo pubblicato da BS NEWS martedì 6/12/2016 alle ore 10.25. Prima però vada dall'oculista. Le
08:41 distorsione
08 dic - Vai alla news »
Non é possibile che la notizia di una truffa mancata faccia più notizia della macroevasione di 6,5 milioni di euro che la GDF ha scoperto in
08:39 @2340
08 dic - Vai alla news »
Alla Mandolossa e Desenzano la polizia ha scoperto due case (20 in tutta Italia) dove venivano costrette alla prostituzione giovani cinesi.
08:32 abele
08 dic - Vai alla news »
quindi siccome alcuni italiani sono criminali dobbiamo tenerci quelli stranieri perché tanto anche gli italiani lo sono. ma certo!!!
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...