Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 05 Dicembre 2016 - Ore 09:30


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL CASO
duce

Salò, è ancora polemica per la mostra sul culto del Duce

E' ancora polemica a Salò per la mostra “Il culto del Duce”, che negli spazi del MuSa espone 33 busti e raffigurazioni di Benito Mussolini: culture, xilografie, bozzetti, dipinti e incisioni della figura del duce, prodotti della propaganda del regime.

Nella mattinata di sabato 23 luglio, militanti della Rete Antifascista, di Medicina Democratica di Brescia e di Rifondazione Comunista Salò, hanno organizzato un’iniziativa di protesta e sensibilizzazione di fronte alla sede del museo, esponendo cartelli, corredati da fotografie emblematiche, per ricordare “le 'imprese' storiche del regime mussoliniano (leggi in difesa della 'razza', guerre coloniali, asservimento all'occupante tedesco) e di denuncia delle nefandezze commesse dallo stato monarchico-fascista”.

“Mostre come quella allestita presso il MuSa – attaccano gli antifascisti con una nota - sono il subdolo tentativo di riabilitare la figura del dittatore di Predappio e magari riuscire nell'intento di far diventare la turistica località lacustre uno dei troppi totem del fascismo nostrano. Grazie, anche, ai finanziamenti che interessati e littori industriali, sono sempre ben disposti di mettere a disposizione per rinverdire l' immagine di un uomo, e relativo regime, criminale e vigliacco. Lo sdoganamento dei neo-fascisti passa, anche e soprattutto, da iniziative di questo tipo che tentano di 'addolcire', rendendo 'accettabile' con interventi pseudo-culturali, un’ideologia basata sull' intolleranza, la discriminazione, la censura e la violenza”.

Per questo gli antifascisti prometto che “questa è solo la prima iniziativa organizzata (altre ne seguiranno) per contrastare la deriva, politica e culturale, che come un cancro si sta diffondendo nel civilizzato e distratto occidente".




Fonte: Comunicato stampa dom 24 lug 2016, ore 11.48
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
ricorrenza
(UTENTE NON REGISTRATO)
A te di sicuro e' bastato, visto come ragioni...
mar 26 lug 2016, ore 17.52
Immagine profilo
@RICORRENZA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Io non ho tempo da perdere con gente come te. Comprati un manuale di storia per le scuole medie, può bastare.
mar 26 lug 2016, ore 17.10
Immagine profilo
Memo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non ero un commento affatto ne lesivo ne volgare, non capisco perchè la redazione lo abbia censurato... Kompag no centometrista vai a farti una pista!
mar 26 lug 2016, ore 16.16
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
mar 26 lug 2016, ore 16.12
Immagine profilo
@@RICORRENZA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Magari quando qualcuno, che potresti essere tu, propone una ricirrenza sull'argomento, si potrbbe fare, non trovi?
mar 26 lug 2016, ore 15.46
Immagine profilo
ricorrenza
(UTENTE NON REGISTRATO)
Adesso ti attacchi all'anticonformismo, ma un'analisi oggettiva e non legata alla solita retorica non la vuoi comunque fare...
mar 26 lug 2016, ore 15.44
Immagine profilo
@RICORRENZA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non c'è niente di più conformista dell'anticonformismo . A quando un bel commento sulle guerre puniche, contro la fuorviante retorica latina?
mar 26 lug 2016, ore 14.23
Immagine profilo
ricorrenza
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non faccio prima a dire che sono fascista, visto che non lo sono. Sto solo analizzando i fatti togliendomi quell'alone di parte che da sempre un certo tipo di politica ci ha voluto inculcare per farci credere determinate cose ignorandone altre. Evidentemente, da quello che dici, non ti sei ancora affrancato da certa retorica miope che non ti fa vedere l'altra parte della medaglia. Cosi' come per la prima guerra e il risorgimento: pensiero a senso unico...
mar 26 lug 2016, ore 14.16
Immagine profilo
@RICORRENZA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Quindi il tuo sarebbe il modo oggettivo di raccontare i fatti. Non fai prima a dire che sei un fascista? O ti vergogni?
mar 26 lug 2016, ore 12.33
Immagine profilo
@ve le immagina
(UTENTE NON REGISTRATO)
Perche' si deve sempre mettere in discussione messolini e il fascismo mentre il risorgimebto, l'unita' d'italia e i vari garibaldi, mazzini, bixio e cavour no, anzi sono mostri sacri e eroi? Dai problemi che abbiamo e che affondano le liro radici da li' non mi pare proprio. Illuminaci tu, dall'alro delle tue conoscenze a noi ignoranti che guardiamo i fatti....
mar 26 lug 2016, ore 09.59
Immagine profilo
ricorrenza
(UTENTE NON REGISTRATO)
Quando la storia la si vuol vedere col filtro della propaganda e non oggettivamente si ragiona come te.
mar 26 lug 2016, ore 09.54
Immagine profilo
@RICORRENZA
(UTENTE NON REGISTRATO)
Dai raccontaci anche quella di Hitler che in realtà voleva portare gli ebrei in vacanza e che è colpa dell'idraulico che ha scambiato il tubo dell'acqua con quello del gas. Dai, facci fare altre quattro risate.
mar 26 lug 2016, ore 08.42
Immagine profilo
ricorrenza
(UTENTE NON REGISTRATO)
Al di la' del tipo di governo, rimane il fatto che la sua caduta, in quel momento, ha creato numerosi problemi al paese... Oltre al fatto che c'e' stato un vuoto di potere che i traditori non sono stati capaci di colmare. Quindi una doppia vigliaccata. Fai cadere un governo senza proporre alternative. Molto responsabili quindi... Per non parlare dell'incapace savoia che ha fatto come schettino abbandonando a se stesso il paese e la gente...
lun 25 lug 2016, ore 19.44
Immagine profilo
@ 19.22
(UTENTE NON REGISTRATO)
Hai dimenticato di mettere alcuni - fondamentali - aggettivi a "governo fascista". Un velo pietoso...
lun 25 lug 2016, ore 19.31
Immagine profilo
ricorrenza
(UTENTE NON REGISTRATO)
Oggi e' il 25 luglio, anniversario della caduta del governo fascista, ad opera di traditori, come quel ciano, genero del duce e che a lui ha dovuto la sua fortuna politica, e di un re inetto, incapace degno dei suoi predecessori e discendenti. Traditori e incapaci che hanno pensato bene di mettere in minoranza un governo in un momento critico per il paese in piena guerra. In piu' non si sono emo resi conto di aver lasciato un paese per un mese e mezzo senza un governo e un'autorita', in guerra non si capisce piu' con chi e col rischio di una guerra civile. Cosa che poi si e' scatenata con le nefande conseguenze che conosciamo. Una pagina buia della storia del nostro paese che, ancora una volts, ci fa riflettere su quanto poco amore hanno i governanti per la gente e le istituzioni. Un velo pietoso....
lun 25 lug 2016, ore 19.22
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
lun 25 lug 2016, ore 05.52
Immagine profilo
@bibi @ipocriti
(UTENTE NON REGISTRATO)
eccoli gli intelligentoni!
dom 24 lug 2016, ore 22.05
Immagine profilo
Ipocriti
(UTENTE NON REGISTRATO)
Perché non usate il vostro tempo per fare davvero qualcosa di buono e manifestate per la dittatura odierna anziché rincorrere il passato?
dom 24 lug 2016, ore 21.09
Immagine profilo
bibi
(UTENTE NON REGISTRATO)
meglio la dittatura di Napolitano. .........
dom 24 lug 2016, ore 20.11
Immagine profilo
ckwynksy
(UTENTE NON REGISTRATO)
Chiedi alla tua ignoranza totale il senso delle tue domande
dom 24 lug 2016, ore 19.51
Immagine profilo
L*x
(UTENTE NON REGISTRATO)
Chiedo ai semicolti sinistroidi da strapazz* se può andare bene una bella mostra su Stalin al Carmine
dom 24 lug 2016, ore 18.57
Immagine profilo
Tito
(UTENTE NON REGISTRATO)
Libertà al popolo!
dom 24 lug 2016, ore 14.19
Immagine profilo
ve la immaginat
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ve la immaginate una bella mostra su Hitler in qualche ridente località sul lago di Costanza? Ma in Italia va sempre bene tutto; in fondo, cosa saranno mai stati vent'anni di regime fascista? Adesso salterà fuori qualche ignorante che inizierà a dire: e allora? Il Risorgimento, l'unità d'Italia, Nino Bixio, Garibaldi e Mazzini...
dom 24 lug 2016, ore 12.18
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
08:58 Pochesci
05 dic - Vai alla news »
Email : silvia.pochesci1@gma il.com Avete bisogno di un prestito entro 48 ore di tempo per far fronte alle vostre difficoltà finanziarie? L
08:21 a 7.35
05 dic - Vai alla news »
Lo ha detto nella sua canzone "Bello Fico" che oltre all'Hotel a 4 Stelle ecc.ecc. hanno anche la f....(prostituta bianca) . Lo puoi ascolta
08:01 @@@sandro
05 dic - Vai alla news »
Ammetto che il non essere inquadrabile in un partito o associazione rende più agili. Ma la difficoltà signor Sandro nella politica sta in qu
07:51 @@quasimodo
05 dic - Vai alla news »
Vicesindaco è passato il tempo di apparire una buona amministratrice perchè glamour... Il suo tonfo nella cultura e nell'innovazione smart s
07:35 prostituzione?
05 dic - Vai alla news »
Ma dove lo hai letto che lo stato paga "il servizio prostituzione" ?
06:07 LEGGE 142/2015
05 dic - Vai alla news »
Invece che la Costituzione farebbero meglio a cambiare la legge 142/2015 di recepimento della direttiva europea 2013/33/UE, che anzichè cons
05:04 VINTO NO!
05 dic - Vai alla news »
Ha vinto il NO!!!! E Renzi si è dimesso!!! Ed ora tutti i clandestini e "Belli Fichi " a casa!!! Mattarella prenda atto che secondo quanto
22:31 Alalà !
04 dic - Vai alla news »
Squadristi con fiocchi e controfiocchi. Ci sanno fare loro, altro che i magazzinari.
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...