Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



22 Gennaio 2017 - Ore 06:49


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
PALLANUOTO
LEONESSA

An Brescia, i master 50 si laureano campioni d'Italia

Master An Brescia, cambia la categoria ma il titolo tricolore rimane all’ombra del colle Cidneo: alle finali nazionali disputate da giovedì a oggi pomeriggio, al centro federale di Riccione, la formazione over 50 – con Paolo Principi nella doppia veste di allenatore-giocatore – si laurea campione d’Italia, mentre gli over 30, guidati sempre da Principi, per un soffio mancano l’accesso alla semifinale, classificandosi al quinto posto. I traguardi raggiunti indicano una perfetta alternanza di ruoli: infatti, l’anno scorso, lo scudetto era stato conquistato dai Master 30, con i compagni “più anziani” finiti a due lunghezze dal podio. Perfetta analogia anche nella modalità del successo nella finalissima, ovvero i tiri di rigore: nel 2015, dai cinque metri, gli M 30 regolarono i comaschi dell’Eracle Sport, oggi pomeriggio, contro i liguri del Golfo Paradiso, Principi e compagni, dopo il tiratissimo 2 pari dei tempi regolamentari, colpiscono tre volte su tre (Principi, Massimiliano Zanetti, Dario Bertazzoli), mentre l’estremo difensore biancazzurro, Massimo Castellani, chiude la saracinesca rendendo vana qualsiasi replica del team ligure (5 a 3, il punteggio conclusivo). Altro perfetto, e non meno importante, scambio di ruoli, riguarda il titolo di miglior portiere del torneo: l’anno passato, Daniel Zanetti, oggi pomeriggio, Castellani. Dunque, da parte dei Master 50 dell’An – al secondo anno di attività -, un’annata trionfale: dopo aver vinto il titolo regionale, nel primo turno delle finali nazionali, il sette bresciano ha regolato 7 a 4 lo stesso Golfo Paradiso, poi è venuto il pareggio 4 a 4 con l’Europa Sporting Roma, e ancora il tris di successi su Nuoto Catania (10-4), Metanopoli S. Donato Milanese (7-5) e Nuoto 2000 di Napoli (7-4).

A condizionare l’andamento della formazione over 30, il passo falso nella partita d’esordio: contro la Metanopoli, complice un po’ di sfortuna e qualche scelta arbitrale discutibile, i biancazzurri non riescono ad esprimere il proprio potenziale e vengono superati per 10 a 5. A quel punto, per arrivare nelle prime quattro, diventa necessario fare tre punti con i romani dell’Europa Sporting, ma la sfida finisce 8 a 8, con un rigore molto dubbio fischiato a favore dei capitolini, negli ultimi due secondi di gioco.

«Non posso che essere molto contento – dichiara coach Principi – per l’esito di queste finali: portiamo a casa un altro scudetto, con prestazioni di livello anche da parte della squadra rimasta giù dal podio. I Master 50 hanno giocato con grande determinazione su ogni pallone, dimostrando, in acqua, di meritare pienamente il titolo. I 30 non sono stati così costanti nel rendimento, ma sono stati anche penalizzati dalla sfortuna e da qualche decisione arbitrale davvero poco convincente. Comunque, è stata una stagione di grandi soddisfazioni e voglio ringraziare tutti i giocatori per l’impegno e la disponibilità: relativamente alle finali, tutto quanto, sia gli aspetti molto positivi, che quelli negativi, servirà a riproporci con ancora più voglia di vincere».  



Fonte: Comunicato stampa lun 25 lug 2016, ore 09.32
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
01:33 goitesemulte
22 gen - Vai alla news »
restituite i soldi delle multe sulla goitese!
23:59 @Sandro
21 gen - Vai alla news »
Ecco, quando è riuscito a riunire anche un solo tavolo tecnico per coordinare le società pubbliche e poi quelle private perchè poi coordinin
22:21 Sandro
21 gen - Vai alla news »
Questo anonimo con anima contabile!!? Giusto elaborare dei budget di spesa, ma prima si deve concordare chi partecipa all'operazione. Nel ca
22:17 @@considerazion
21 gen - Vai alla news »
Forse il signore che denigra come la peggiore in assoluto la giunta Paroli ha la memoria corta o non era nato, quando avevamo le giunte Pane
22:16 @hammurabi
21 gen - Vai alla news »
326,26 euro il 17/10/2014. Per la precisione.
22:12 hammurabi
21 gen - Vai alla news »
Scalvini chi? Quello che va alla marcia della pace e poi si fa rimborsare il viaggio dal comune di Brescia?
20:55 Una
21 gen - Vai alla news »
foto di mottinelli senza la fascia? Orrore!
20:52 SE
21 gen - Vai alla news »
è una missione spetta il rimborso spese.
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...