Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Venerdì 20 Gennaio 2017 - Ore 12:57


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
I DATI
Hashish

Cannabis, crescono i consumatori. Ma il vero problema resta la cocaina

Sono 400, di cui 183 minorenni, i giovani che hanno fatto ricorso alle cure dell'Ats di Brescia per la dipendenza da cannabinoidi nel 2014 e nel 2015. Una goccia nel mare dei consumatori di droghe leggere, che secondo alcune stime sarebbero state provate almeno una volta nella vita da almeno la metà dei giovani al di sotto dei 18 anni. Ma soprattutto una goccia nel mare delle droghe: nel 2015, infatti, si sono rivolti all'ex Asl per il consumo di droghe illegali ben 3.235 utenti (84,8% maschi, età media 38 anni) di cui 631 nuovi casi. L’utenza complessiva under 20 è stata di 208 ragazzi, di cui 91 minorenni. In questo contesto la cannabis riguarda il 13 per cento del campione (ma con una crescita a doppia cifra), gli oppiacei il 48 per cento e la cocaina il 36 per cento.

“Questi dati - spiega l’Ats in una nota - si riferiscono alla "domanda di cura" e non sono rappresentativi dei consumi effettivi. In particolare rispetto ai giovani consumatori di cannabinoidi (...) è una sorta di "incidente di percorso" frutto di eventi diversi quali la scoperta da parte dei familiari o la segnalazione alla Prefettura da parte delle forze dell'ordine”. Un discorso che vale poco per gli oppiacei e vale molto anche per la cocaina, che resta - con valori tripli rispetto alla cannabis - il vero problema del consumo di droghe nella Provincia di Brescia.



Fonte: Comunicato stampa mer 27 lug 2016, ore 11.14
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
gio 28 lug 2016, ore 16.00
Immagine profilo
osservo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Diciamo che commercio, consumo e festa sono funzionali uno all'altro. Tutti portano il loro contributo al "successo" della manifestazione, dentro e fuori, con la compiacenza e la sostanziale approvazione delle autorità cittadine.
gio 28 lug 2016, ore 07.36
Immagine profilo
@ richiesta
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non è che sia tutto permesso: se ti rolli una canna e te la fumi, giustamente non ti dice niente nessuno, mentre se fai circolare sostanze pericolose o, peggio, spacci all'interno dell'area è probabile che passi un brutto quarto d'ora. All'esterno dell'area della festa, ovviamente, può accadere altro ma su questo è evidente che gli organizzatori non possono intervenire in alcun modo.
mer 27 lug 2016, ore 18.43
Immagine profilo
Africanna
(UTENTE NON REGISTRATO)
Brescian* tut* drogat*! Diriti per tutt*!
mer 27 lug 2016, ore 14.28
Immagine profilo
Richiesta info
(UTENTE NON REGISTRATO)
Mi dicono che ad una festa estiva a Brescia è tutto un poco permesso. Sapete se è vero?
mer 27 lug 2016, ore 13.36
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
12:54 @nonna
20 gen - Vai alla news »
Ossessionata dalla mattina alle 4 fino a mezzanotte, soffocata dalla paura, non pensi ad altro. Proprio vero che l'unica paura che dobbiamo
12:32 Oscar
20 gen - Vai alla news »
Accessibile prestito per tutti in 24 ore (assistance.financia ire55@gmail.com) Em ail : assistance.financiai re55@gmail.com Ci ao ! Questo
12:31 Oscar
20 gen - Vai alla news »
Accessibile prestito per tutti in 24 ore (assistance.financia ire55@gmail.com) Email : assistance.financiai re55@gmail.com
11:16 a 9.17
20 gen - Vai alla news »
Ti consiglio di guardare in Internet Piazza Pulita che fa dire W I VECCHI. Da non credere. A Firenze persino gli anziani del circolo ARCI c
10:04 a 9.17
20 gen - Vai alla news »
Guarderò un programma su un canale privato per vedere se c'è qualcuno che difende un po' la nostra democrazia e i nostri diritti . Se i si a
09:17 @NONNA
20 gen - Vai alla news »
Ciao nonna, che fai stasera?
09:02 ???
20 gen - Vai alla news »
Lo aveva detto Luttwak a Virus e lo ha detto alcune mattine fa l'analista Gaiani ad Agorà su RAI 3 che nel diritto internazionale , la Conv
09:01 karitas
20 gen - Vai alla news »
Continuiamo a rovinare il paese tirando qui cani e porci per pagare le vostre tessere, i vostri congressi, i vostri tablet, cellulari e rimb
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...