Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 07 Dicembre 2016 - Ore 21:12


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
LA POLEMICA
Terrorismo

Terrorismo, Lacquaniti contro Beccalossi: non confondere chi prega con chi spara

Non bisogna confondere la religione con il terrorismo. Con una nota il deputato Pd Lugi Lacquaniti interviene sulla questione terrorismo, criticando duramente l'assessore regionale Viviana Beccalossi per la richiesta ai sindaci di mappare moschee e e centri di preghiera in chiave anti-Isis. Lacquaniti parla quindi di “ un annuncio farsa, una battaglia inutile e preconcetta”.


ECCO IL TESTO INTEGRALE


Si moltiplicano le iniziative atte ad aumentare il livello di sicurezza dei cittadini esposti a possibili atti di terrorismo. Un plauso particolare va all’azione delle Forze dell’Ordine e alla nostra Intelligence che fino ad ora sono riuscite a prevenire possibili attentati sul nostro territorio. Ben vengano anche le misure di rafforzamento previste dalla Prefettura in merito alle iniziative pubbliche, con la presenza di jersey, vigilantes e transenne. E l’impiego di militari di pattugliamento. La sicurezza dei cittadini è priorità da perseguire e salvaguardare. In questo contesto si inserisce come una nota grandemente stonata la richiesta della Regione ai Sindaci, tramite l’assessore Beccalossi, di mappare e segnalare moschee, centri culturali islamici e scuole coraniche. Quasi che dal sapere dove si trovano questi luoghi, peraltro pubblici e aperti e noti a tutti quanti, dipendesse la nostra sicurezza. Non è così. E’ un annuncio farsa, una battaglia inutile e preconcetta. Una caccia ai fantasmi. Nessuno dei terroristi che ha colpito in Europa, organizzato o cane sciolto che fosse, era un frequentatore delle moschee. Segue altri canali il fanatismo e il reclutamento dei terroristi. La criminalizzazione dei luoghi di culto è una battaglia sbagliata, propagandistica e preconcetta. Non sono le moschee il problema. E’ necessario non confondere chi spara con chi prega. Anzi, per la sicurezza fa molto di più l’immagine dei musulmani di Brescia che pregano insieme a noi per Padre Hamel che una nuova caccia alle streghe. I terroristi vogliono una nuova guerra santa. Non l’avranno, non la devono avere. On. Luigi Lacquaniti, Partito Democratico



Fonte: Comunicato stampa sab 30 lug 2016, ore 11.45
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
scweik
(UTENTE NON REGISTRATO)
Dai Luigi, la signora Vivianam deve guadagnarsi la pagnotta. Se non ne spara una al giorno non la pagano.
sab 30 lug 2016, ore 14.38
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
21:04 RISORSE
07 dic - Vai alla news »
giovani profughi in cerca di lavoro e di una vita migliore vittime di una cospirazione a sfondo razziale
20:56 RISORSE
07 dic - Vai alla news »
ditta straniera specializzata in trasporti rapidi braccata da agenti razzisti
20:47 RISORSE
07 dic - Vai alla news »
boom di imprese straniere nel bresciano...
20:37 RISORSE
07 dic - Vai alla news »
prodigi della società multietnica e della globalizzazione
19:13 A 18.26
07 dic - Vai alla news »
Certo che i furti ci sono sempre stati, ma con l'immigrazione sono aumentati perchè si sono aggiunti a quelli autoctoni già mal digeriti. Co
18:55 ORIO
07 dic - Vai alla news »
a 17.54 e 1826 - L'intelligenza bisogna possederla per poterla schiaffeggiare. Se ancora non avete capito in quale letamaio l'immigrazione c
18:28 castriota
07 dic - Vai alla news »
castrazione chimica
18:26 @NONNA
07 dic - Vai alla news »
Enciclopedia Treccani: Xenofobia (da ξέν&# 959;Ϛ, straniero, e ϕόβ&# 959;Ϛ, paura) significa paura d
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...