Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Martedì 24 Gennaio 2017 - Ore 22:18


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
MILANO-BRESCIA
Freccia Rossa

Parolini: titolari Carta plus sui Freccia rossa anche nel 2017

Accesso ai treni Freccia Rossa con Carta Plus Lombardia per tutto il 2017, senza nessun aumento tariffario. È questo l’obiettivo a cui sta puntando l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini, che attraverso una nota diffusa stamane ha annunciato l’intenzione di “continuare a lavorare con il collega titolare dei Trasporti, Alessandro Sorte, per risolvere le criticità generate dalla graduale sostituzione dei Freccia Bianca sulla linea Brescia – Milano”.

L’assessore Parolini (NCD- Lombardia Popolare), che si era reso protagonista nelle scorse settimane della campagna #sbiancalafreccia e di altre iniziative insieme ai pendolari bresciani che hanno portato alla decisione da parte di Trenitalia di garantire ai titolari degli abbonamenti regionali di salire sui Freccia Rossa senza nessun onere aggiuntivo fino a dicembre 2016, rilancia quindi la questione sull’anno prossimo.

“La collaborazione e il confronto proficuo inaugurato in questi mesi con Trenitalia – ha concluso l’assessore bresciano - deve continuare e in previsione dell’attivazione dell’Alta Velocità è necessario lavorare per mantenere le condizioni attuali di viaggio e per implementare e integrare un servizio di treni veloci, sostenibile e sempre più attento alle esigenze dei pendolari ”.

“È una questione che riguarda molto da vicino migliaia di pendolari bresciani e che rischia potenzialmente non solo di limitare la loro libertà di movimento, ma anche di raddoppiare i costi per raggiungere Milano a carico dei viaggiatori. Il tema del trasporto ferroviario sulla linea Milano-Venezia – ha aggiunto infine Parolini - è un tema centrale e strategico per la nostra regione, perché determina la qualità degli spostamenti e della vita di chi abita in provincia di Brescia. Va da sé che se il servizio peggiora, aumenterà la propensione all’utilizzo del mezzo privato con conseguenze di sostenibilità economica ed ambientale facilmente immaginabili”.



Fonte: Comunicato stampa mar 02 ago 2016, ore 16.15
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
21:17 Sandro
24 gen - Vai alla news »
Vista la simpatia espressa dal neo rettore per la Lombardia orientale, perché non provate ad impostare un piano ( almeno sul tema scuola/ cu
21:09 considerazione
24 gen - Vai alla news »
Non lo rimpiango affatto. Gia' allora i cattocomunisti non avevano un candidato locale da contrapporre alla forte avanzata della lega e, sic
21:08 considerazione
24 gen - Vai alla news »
Non lo rimpiango affatto. Gia' allora i cattocomunisti non avevano un candidato locale da contrapporre alla forte avanzata della lega e, sic
20:50 Stefano p.
24 gen - Vai alla news »
Io sono di Iseo e mi chiedo ...... ma con tutti i problemi che abbiamo nel nostro paesane, ma perché se quello è MAROCCHINO dovevamo proprio
20:24 CARA MINEO
24 gen - Vai alla news »
Come mai il processo per la morte dei coniugi siciliani da un residente nel CARA DI MINEO, non è ancora iniziato? Aspettano per caso che vad
20:17 REATO
24 gen - Vai alla news »
Al Prefetto si dovrebbe chiedere anche di guardare in internet "reato di clandestinità" e apparirà il link di Wikipedia che spiega che quand
20:17 REATO
24 gen - Vai alla news »
Al Prefetto si dovrebbe chiedere anche di guardare in internet "reato di clandestinità" e apparirà il link di Wikipedia che spiega che quand
20:03 ALBERTO MA..
24 gen - Vai alla news »
IL povero marocchino regolare, regolarizzatto dai buoni e buonisti vari per puro caso non ha fatto la stessa cosa con altre donne che faceva
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...