Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Sabato 10 Dicembre 2016 - Ore 13:39


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
SENTENZA
Strage di piazza Loggia

Strage di piazza Loggia, i giudici: certamente riconducibile alla destra eversiva

La strage di piazza della Loggia a Brescia è “sicuramente riconducibile” alla destra eversiva e “tutti gli elementi evidenziati convergono inequivocabilmente nel senso della colpevolezza di Carlo Maria Maggi”. A scriverlo – secondo quanto riportato dall'Ansa e da diverse fonti - sono i giudici della Corte d'Assise d'Appello di Milano nelle motivazioni della sentenza con cui condannarono Maggi di Ordine Nuovo e l'ex collaboratore dei servizi segreti Maurizio Tramonte all'ergastolo per l'eccidio del 28 maggio del '74, costato la vita 8 persone (102 i feriti).

A carico dei due neofascisti, secondo i giudici presieduti da Anna Conforti, ci sarebbero stati elementi chiarissimi. Maggi “era l’unica figura che, all’epoca dei fatti, coniugava a un tempo l’ideologia stragista, il parvente instancabile attivismo per riorganizzare in ordine nero gli orfani del dissolto Ordine nuovo”, inoltre poteva disporre di canali di approvvigionamento e aveva “la disponibilità di gelignite”, esplosivo utilizzato per il confezionamento dell’ordigno fatto esplodere in piazza della Loggia. Ancora: Maggi aveva “la rete di collegamenti necessari per completare la fase esecutiva dell’attentato senza sporcarsi le mani”.



Fonte: Comunicato stampa mer 10 ago 2016, ore 16.30
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
13:24 ??????????????
10 dic - Vai alla news »
Ultima considerazione da fare al renziano boys è che da un indagine rilanciata dai tg nazionali è che il 5% della corruzione in Italia come
13:11 Sandro
10 dic - Vai alla news »
Non vorrei annoiare i lettori con questa discussione sulla mia "civicita' " tuttavia l'anonimo prolisso e ripetitivo lettore fa una osservaz
10:16 IPOCRISIA
10 dic - Vai alla news »
Ovviamente nessun politico, che di solito qui imperversa con comunicati stampa su ogni argomento, osa fare un doveroso commento contro quest
09:20 Ateo
10 dic - Vai alla news »
Osservo sempre stupefatto queste diatribe nella comunità cattolica; è sorprendente che vi sia chi reclama "democrazia" all'interno di un'org
09:05 PAPA!?!
10 dic - Vai alla news »
Sarebbe bello che uno dei Sindaci oggi chiamati in udienza dal Papa a pretendere da loro quello che il Vaticano non fa per i clandestini, si
06:00 a 13.52
10 dic - Vai alla news »
Nessuno mette in dubbio che possano essere persone perbene anche mille volte migliori di noi. Ma i TG hanno anche trasmesso che stanno scapp
22:19 klero
09 dic - Vai alla news »
Da un segnalibro di avvenire, quotidiano dei cattolici, distribuito ai lettori: e' dunwue una straordimaria opportunita' per la Chiesa in It
22:02 @un Parrocchian
09 dic - Vai alla news »
Peccato pero' che alle parole roboanti di francesco non seguano i fatti, e quindi tutto rimane aria fritta. Poi, evidentemente, e' solo lui
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...