Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalitÓ illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



04 Dicembre 2016 - Ore 07:05


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL CASO
Beccalossi

Omicidio Raccagni, Beccalossi in aula con t-shirt contro sconto di pena

"Sono qui innanzitutto come cittadina italiana ma anche come rappresentante delle istituzioni per testimoniare ancora una volta vicinanza e solidarietà a Federica e per schierarmi in maniera forte e decisa contro qualsiasi ipotesi di riduzione della pena". Lo dichiara l'assessore regionale al Territorio e Citta' metropolitana Viviana Beccalossi, che questa mattina si e' presentata, con una maglietta che riportava la scritta "Io sto con Federica Raccagni", al processo d'Appello in corso al Tribunale di Brescia, a carico dei quattro rapinatori albanesi che nell'estate 2014 uccisero il macellaio di Pontoglio, Pietro Raccagni e condannati in primo grado a pene che variano dai 10 anni e 3 mesi ai 13 anni.

CASO ANALOGO - "Mi ha fatto molto piacere incontrare, oltre a Federica e a tutte le persone che la stanno sostenendo in questa battaglia, anche Rodolfo Corazzo, il gioielliere milanese che, tenuto in ostaggio insieme alla sua famiglia durante una rapina nella sua casa, uccise un pericoloso malvivente. Per lui, proprio in questi giorni, il Tribunale di Milano ha chiesto l'archiviazione riconoscendo giustamente la legittima difesa".

NECESSARIA CERTEZZA DELLA PENA - "La giustizia deve rivelarsi tale anche per il processo Raccagni - conclude Viviana Beccalossi -. Ma quale sconto di pena! Per me e' gia' troppo blanda la sentenza di primo grado. Solo con la certezza del diritto e con condanne esemplari i cittadini torneranno ad avere fiducia nello Stato".



Fonte: Comunicato stampa ven 16 set 2016, ore 12.39
L'editore si riserva la possibilitÓ di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
POLITICI
(UTENTE NON REGISTRATO)
In generale i politici, di ogni partito e a qualunque livello, tendono a strumentalizzare ogni occasione della nostra vita sociale, sportiva, affettiva ecc. per mantenere viva la loro visibilitÓ o per raccattare mezzo voto in pi¨. E' il loro stile, ovunque. Personalmente ritengo disgustoso e odioso questo modo di " fare politica "
sab 17 set 2016, ore 10.49
Immagine profilo
DUE PESI
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non mi pare di avere visto t-shirt in aula quando processarono bresciani pedofili e pedopornografici.
sab 17 set 2016, ore 09.21
Immagine profilo
mah!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Pur condividendo l'idea che la pena comminata in primo grado sia giÓ bassa, temo che facendo troppo clamore intorno a questo caso ottenga l'effetto opposto.
ven 16 set 2016, ore 17.08
Immagine profilo
becca
(UTENTE NON REGISTRATO)
La Becca non si smentisce mai. rimane attualissima la battuta del povero Martinazzoli su di lei.
ven 16 set 2016, ore 16.44
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
06:32 ASSURDO
04 dic - Vai alla news »
Non ci bastano quelli che ci invadono dall'Africa, Venerdi' su RAI3 ad AgorÓ che andrebbe premiata perchŔ Ŕ pressochŔ l'unica trasmissione R
01:14 @quasimodo
04 dic - Vai alla news »
Vicesindaco perfetta. L'ordine degli ingegneri si fa vivo solo quando ci sono questioni particolari. Ma di che state parlando. Un conve
01:00 SI SI SI
04 dic - Vai alla news »
SI SI SI SI SI SI SI
00:14 @@Bianche
04 dic - Vai alla news »
Esatto, vince sempre...big bamboo !
00:12 Trio BBR
04 dic - Vai alla news »
Non si esprimono i tre tenores, anzi un tenore e due soprano: tutti stonati, molto stonati rispetto alla realtÓ. ed ai fatti.
00:10 Stellante
04 dic - Vai alla news »
Una forte realtÓ civica partendo dell'elenco fatto da Belli ? Anche le pietre della Loggia sanno che si tratta solo di "liste civetta" fatte
21:33 Sandro
03 dic - Vai alla news »
Nel panorama politico bresciano abbiamo gruppi e/o partiti che si richiamano, almeno nel nome, al civismo : Scelta civica - Rete civica - No
21:04 GENI SINISTRI
03 dic - Vai alla news »
Se l'iniziativa Ŕ controproducente per i sostenitori del NO.....
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La pi¨ grande comunitÓ italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...