Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



04 Dicembre 2016 - Ore 07:05


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
LOGGIA
Parenza

Successione di Ungari, il Pd si compatta: la candidata è Laura Parenza

Il Gruppo Consiliare del Partito Democratico ha deciso di porre all'attenzione del Consiglio Comunale la candidatura di Laura Parenza per la elezione del nuovo Presidente.

Una decisione, sottolinea il capogruppo Fabio Capra in una nota, presa all'unanimità. “Laura Parenza – si legge nel comunicato - unisce esperienza e competenza, che il Consiglio ha potuto apprezzare nelle occasioni nelle quali, da Consigliere anziano, ha sostituito Giuseppe Ungari. Allo stesso modo, come presidente della Commissione Commercio, Laura Parenza ha saputo conquistarsi la stima dei commissari conducendo i lavori con competenza e rigore. Doti che riteniamo una garanzia per tutto il Consiglio Comunale.

Un rinnovato ringraziamento – conclude la nota - al Consigliere Giuseppe Ungari che per tre anni ha presieduto i lavori del Consiglio con riconosciuta autorevolezza”.



Fonte: Comunicato stampa mar 20 set 2016, ore 18.01
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
klero
(UTENTE NON REGISTRATO)
E dillo chiaramente che le unioni gay sono state la goccia che ha fatto traboccare il vaso del cattolico ungari, sempre più attaccato al posticino che i suoi amici (si fa per dire) preti gli hanno trovato ma che, dall'oggi al domani, potrebbe perdere, visto che il clero, come è noto, agisce sempre di nascosto e ti lancia tiri mancini com'è nella loro meschinità e oscurantismo di medievale memoria... (loro non si espongono, ma, dietro e di nascosto, ti tagliano le gambe se non fai quello che ti dicono loro...)
mer 21 set 2016, ore 15.14
Immagine profilo
considerazione
(UTENTE NON REGISTRATO)
Come fai a dire una cosa del genere che manco conosci i motivi delle sue dimissioni. Se sono personali fa bene a non dire nulla. Se c'è qualcosa d'altro, allora penso che queste dinamiche di gruppo vadano rese pubbliche perchè si tratta di una pubblica amministrazione, di gente eletta, non di un'azienda privata, non trovi? E, ripeto, se non ha il coraggio di renderle pubbliche o se ritiene di tenersele per sè dà un cattivo servizio alla cittadinanza che ha il diritto di conoscere e di sapere se ci sono divergenze di vedute nella gente che ha eletto.
mer 21 set 2016, ore 15.09
Immagine profilo
@@@tangerine
(UTENTE NON REGISTRATO)
sul fatto che non conosco la Parenza purtroppo per te debbo contraddirti. Sin dai tempi della 2 circoscrizione... parlo a ragion veduta...
mer 21 set 2016, ore 14.39
Immagine profilo
@@tangerine
(UTENTE NON REGISTRATO)
NO NO, non intendo per nulla giudicare la signora Parenza (che onestamente come presidente di circoscrizione non brillò per autonomia...)! Ma è evidente che il nuovo presidente del consiglio dovrà abbassare la testa e ubbidire! I 3 (diconsi 3) direttori generali testimoniano che chi non si adegua ha vita difficile.... Ma lasciamo che i fatti dimostrino il contrario....
mer 21 set 2016, ore 14.37
Immagine profilo
@considerazione
(UTENTE NON REGISTRATO)
vedi non credo che mettere in piazza le dinamiche di un gruppo sia dimostrare di avere la schiena diritta. La schiena è diritta quando non ti pieghi alle richieste di qualcuno.... Ripeto lui pur non essendo il mio modello ha saputo dire che fare politica o amministrare non significa mandare il proprio cervello all'ammasso
mer 21 set 2016, ore 14.30
Immagine profilo
considerazione
(UTENTE NON REGISTRATO)
a Tangerine: non mi sembra proprio che Ungari abbia la schiena dritta e pensi in autonomia, visto che non ha avuto il coraggio di dire apertamente i veri motivi delle sue dimissioni. Per me, se si è dimesso per motivi personali, significa che aveva motivi al di fuori dei rapporti con la giunta e la maggioranza e quindi si è comportato come chiunque si comporterebbe quando ha problemi propri che non gli permettono di proseguire il mandato. Se invece si vuole insinuare che ci fossero delle frizioni all'interno della maggioranza, il nasconderle, è sinonimo di poca franchezza e poco coraggio, quindi non è certo persona da ammirare e stimare.
mer 21 set 2016, ore 14.26
Immagine profilo
@ Tangerine
(UTENTE NON REGISTRATO)
Il suo ragionamento è ingeneroso nei confronti di una Parenza che non conosce nemmeno e per la quale parla la sua storia.
mer 21 set 2016, ore 13.53
Immagine profilo
Tangerine
(UTENTE NON REGISTRATO)
Uomo o donna non conta un bel nulla. Conta avere la schiena diritta ed avere capacità di pensare in autonomia. Ungari lo ha dimostrato! Ora questo sindaco ha bisogno di persone che non si facciano domande, senza troppo spirito critico. In breve il prossimo presidente purtroppo dovrà essere un piccolo burattino. Spero la signora Parenza voglia evitare di fare questa fine.
mer 21 set 2016, ore 11.30
Immagine profilo
conchicelhai
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ce l'hai con le donne?? Nel 2016? Bresciani, siete più trogloditi dei musulmani.
mar 20 set 2016, ore 20.11
Immagine profilo
gender
(UTENTE NON REGISTRATO)
Un abisso fra Ungari e Parenza. Non si capisce perché debba essere per forza una donna. Se non ce ne sono all'altezza ne faremmo anche volentieri a meno
mar 20 set 2016, ore 18.25
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
06:32 ASSURDO
04 dic - Vai alla news »
Non ci bastano quelli che ci invadono dall'Africa, Venerdi' su RAI3 ad Agorà che andrebbe premiata perchè è pressochè l'unica trasmissione R
01:14 @quasimodo
04 dic - Vai alla news »
Vicesindaco perfetta. L'ordine degli ingegneri si fa vivo solo quando ci sono questioni particolari. Ma di che state parlando. Un conve
01:00 SI SI SI
04 dic - Vai alla news »
SI SI SI SI SI SI SI
00:14 @@Bianche
04 dic - Vai alla news »
Esatto, vince sempre...big bamboo !
00:12 Trio BBR
04 dic - Vai alla news »
Non si esprimono i tre tenores, anzi un tenore e due soprano: tutti stonati, molto stonati rispetto alla realtà. ed ai fatti.
00:10 Stellante
04 dic - Vai alla news »
Una forte realtà civica partendo dell'elenco fatto da Belli ? Anche le pietre della Loggia sanno che si tratta solo di "liste civetta" fatte
21:33 Sandro
03 dic - Vai alla news »
Nel panorama politico bresciano abbiamo gruppi e/o partiti che si richiamano, almeno nel nome, al civismo : Scelta civica - Rete civica - No
21:04 GENI SINISTRI
03 dic - Vai alla news »
Se l'iniziativa è controproducente per i sostenitori del NO.....
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...