Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Sabato 21 Gennaio 2017 - Ore 16:27


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
BRESCIA
San Vincenzo

Dormitorio San Vincenzo, arriva il nuovo servizio di infermeria

A breve l’Associazione Dormitorio San Vincenzo metterà a disposizione un nuovo servizio di infermeria, non solo più esteso nel tempo (saranno coperti i cinque giorni feriali della settimana), ma anche nella qualità e nella competenza, grazie alla presenza di medici specialisti che si alterneranno tre volte alla settimana in un'attività di volontariato rivolta agli ultimi della nostra società.

L'intervento del consigliere comunale delegato alla sanità, Donatella Albini, dell’assessore alle Politiche per la Famiglia, la Persona e la Sanità, Felice Scalvini e della presidente della commissione Servizi alla persona e sanità, Mafalda Gritti, ha consentito all’Associazione di usufruire della disponibilità di alcuni medici e di infermiere che hanno generosamente risposto all'invito delle rispettive realtà di rappresentanza tra le quali l'Ordine dei Medici di Brescia e il Collegio degli Infermieri.

Dal 1899 a oggi molto è cambiato nel servizio e nelle priorità dell'azione di aiuto e di sostegno alle persone in difficoltà che si rivolgono all’Associazione Dormitorio San Vincenzo e che vengono accolte nelle case di accoglienza.

Nel percorso di accompagnamento delle persone senza fissa dimora che trovano ospitalità presso il dormitorio maschile o presso la casa di accoglienza femminile della San Vincenzo si incontrano spesso ostacoli legati allo stato di salute.

Paradossalmente i problemi maggiori li devono affrontare le persone italiane che, essendo prive di residenza, non riescono ad accedere con facilità ai servizi fondamentali per la tutela della propria salute.

Fin dagli anni Ottanta presso il dormitorio è stata attivata un’infermeria per favorire la somministrazione dei farmaci prescritti dalle terapie che gli ospiti devono seguire, ma anche per assicurare un minimo di attività di prevenzione.

Una riorganizzazione dei servizi da parte dell'ex Asl aveva portato, ormai quasi due anni fa, a una riduzione del servizio di infermeria mattutino da cinque a tre giorni la settimana.

Questo servizio è stato fino a oggi garantito dalle volontarie della Croce Rossa. I bisogni degli ospiti sono tanti e numerose sono le persone che frequentano il dormitorio (quasi costantemente si parla di 60 adulti e di alcuni bambini), per cui da tempo l’Associazione ha cercato l'aiuto e la collaborazione di persone e di realtà competenti e sensibili al tema.



Fonte: Comunicato stampa gio 22 set 2016, ore 09.14
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
15:28 stradivarius
21 gen - Vai alla news »
La squadra di governo è, purtroppo, figlia di una coalizione politica che ti ha consentito l'elezione. Quindi, è figlia di trattative, di ti
14:32 BUGIE?
21 gen - Vai alla news »
Quante bugie ci raccontano. In TV hanno detto che il reato di clandestinità impone che il clandestino debba rimanere in Italia fino a senten
14:25 considerazionel
21 gen - Vai alla news »
Ma chi gli sta intorno, chi li nomina? Il sindaco. Quindi vedi che tutto torna. Se il capo e' incapace si attorniera' e scegliera' altri inc
14:01 ???
21 gen - Vai alla news »
L'ignoranza è giustficata nei cittadini ma non nei politici strapagati o il Governo che vuole eliminare le nostre difese con l'eliminazione
13:50 @killer
21 gen - Vai alla news »
Bisognerebbe far pulizia di chi scrive queste bestialita`.
13:47 @Inc...
21 gen - Vai alla news »
Tu sei l'ennesima dimostrazione che l'Italia e` una repubblica fondata sull'ignoranza.
13:24 inc...
21 gen - Vai alla news »
a quanto pare anche chi scappa dalla guerra nn è un santo,percio tutti fuori dai cog...i mi sta bene salvare donne e bambini ma x questi ai
13:18 killer
21 gen - Vai alla news »
perchè non usiamo i metodi filippini con ste pezzi di m...a nel giro di un mese vedi che pulizia!!!!!!!
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...