Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



11 Dicembre 2016 - Ore 10:57


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
BRESCIA

Movida

Carmine, stretta della Loggia: vietate le bevande da asporto e negozi chiusi alle 20

L’amministrazione comunale di Brescia ha promulgato un’ordinanza che vieta, in determinati orari, la vendita da asporto di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, in qualunque recipiente, e di bevande analcoliche in contenitori di vetro nel quartiere del Carmine. L’ordinanza impone inoltre una limitazione all’orario di apertura ad alcune attività commerciali.

Il divieto di vendita di bevande, in vigore tutti i giorni, dalle 18 alle 6, nel periodo dal 22 ottobre 2016 al 22 aprile 2017, è valido nell’area che comprende le seguenti vie: corso Goffredo Mameli nel tratto da via delle Battaglie a via San Faustino, via San Faustino nel tratto da corso Mameli a via Porta Pile, via Porta Pile, via Marsala nel tratto da via Porta Pile a via Capriolo, via Elia Capriolo nel tratto da via Marsala a via delle Battaglie, via delle Battaglie nel tratto da via Capriolo a corso Mameli. Tale divieto riguarda gli esercizi commerciali, i circoli privati, i laboratori artigianali, gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande in genere, nonché i distributori automatici.

L’ordinanza impone, inoltre, l’obbligo di chiusura delle attività alle 20 in qualsiasi giorno della settimana per i titolari degli esercizi di vendita al dettaglio, delle attività artigianali con vendita al minuto del settore alimentare e dei distributori automatici, situati in Rua Sovera sul lato est, dal numero 2 al 40, Rua Sovera sul lato ovest, dal numero 1 al 75, via San Faustino sul lato est, dal numero 20 a contrada Pozzo dell’Olmo, via San Faustino sul lato ovest, dal numero 1 a vicolo delle Ventole, via Capriolo, fino all’intersezione con via Paitone, e via delle Battaglie, dall’intersezione con corso Mameli all’intersezione con via Capriolo.

L’ordinanza è motivata dalla necessità di garantire la sicurezza dei cittadini, l’igiene e il decoro urbano nella zona del Carmine dove spesso, in passato, l’eccessivo consumo di bevande alcoliche da parte di persone che si trovavano in spazi pubblici ha provocato schiamazzi.




Fonte: Comunicato stampa mer 12 ott 2016, ore 07.58
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
bah?!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Finirà come in Spagna... dopo una certa ora al posto che trovare il classico Forestiero che vende rose, ci sarà il forestiero che vende birre!
gio 13 ott 2016, ore 22.19
Immagine profilo
DEGRADO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Siate coerenti, la verità è solo che non siete in grado di adattarvi e il lamentarsi è la via più facile, ma smettiamola dai... con tutti i problemi che ci sono in Italia ...
mer 12 ott 2016, ore 17.11
Immagine profilo
Slamate
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sono nato e vivo a Brescia da sempre, negli anni 90 il carmine era impraticabile, in realtà lo era tutto il centro città, ma il carmine era peggio. Dopo una certa ora non c'era in giro un bresciano e c'erano pochissimi luoghi di ritrovo, era una città morta. Dopo la rivalutazione di zone come il carmine, il centro città è diventato vivo, molto più simile a quello di tante città italiane dove i quartieri della "movida" ci sono sempre stati. Adesso, io capisco il disagio di chi ci abita, dovuto alla maleducazione degli avventori dei locali, ma con manovre come questa si vanno a penalizzare gli esercizi commerciali e il rischio è che a forza di "strette" questi chiudano e che torni il vero degrado che c'era anni fa...e allora far spostare dei ragazzini ubriachi dalla strada sarà il minore dei problemi. Comunque gli abitanti non si disperino, il popolo bresciano è sempre stato modaiolo e non mi stupirei affatto se nei prossimi anni il carmine tornasse deserto perchè la mandria si è spostata in un nuovo borgo gardaland. Scherzi a parte, i luoghi di aggregazione in città sono importanti e Brescia non ne aveva fino a pochi anni fa, qui il problema è che non si va a punire il cliente casinista, ma l'esercizio commerciale a cui magari, per una volta, gli affari andavano bene...poi ci si lamenta che ci sono troppi centri commerciali e che i negozi in centro chiudono...
mer 12 ott 2016, ore 15.48
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
mer 12 ott 2016, ore 15.09
Immagine profilo
@DEGRADO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Infatti. Abito da 20 anni in uno stabile tranquillo fino a quattro anni fa. Poi è arrivato un "ristoratore" orobico arrogante, ignorante, zozzone, casinista, poverocristo (con dichiarazioni dei redditi da terzo mondo) che ha sconvolto la vita dei condòmini. Ci dovremmo trasferire (una trentina di famiglie) per far divertire i quattro imbecilli dei clienti di costui?
mer 12 ott 2016, ore 14.37
Immagine profilo
DEGRADO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Il degrado del carmine e sopratutto il problema è di chi ci abita, non vi obbliga nessuno di abitarci, è una vostra scelta è di conseguenza non avete diritto di lamentarvi, non vi va bene che la gente esca a divertirsi ? Allora cambiate nessuno vi obbliga di restare lì... ciarit !
mer 12 ott 2016, ore 14.23
Immagine profilo
aslamate
(UTENTE NON REGISTRATO)
Tu rimpiangi un'epoca che non c'è mai stata. Tu frequenti il Carmine solo da poco, altrimenti sapresti di cosa parli. Non ci servono ubriaconi chiassosi prepotenti e , al carmine.arroganti
mer 12 ott 2016, ore 13.37
Immagine profilo
Slamate
(UTENTE NON REGISTRATO)
Rimpiango i bei tempi in cui il carmine la sera era deserto e si rischiava di prendere una coltellata passandoci a piedi...
mer 12 ott 2016, ore 11.26
Immagine profilo
movida
(UTENTE NON REGISTRATO)
La foto utilizzata, che riguarda la movida, non ha nulla a che fare con la nuova ordinanza. Ai residenti continuerà ad essere impedito un normale accesso alle loro abitazioni dalle centinaia di soggetti che occupano la strada in spregio all'art. 190 del codice della strada. Smoke get in our eyes.
mer 12 ott 2016, ore 11.01
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
10:06 stradivarius
11 dic - Vai alla news »
Un testo, quello dell'Onorevole tansfuga, fatto solo di ovviomi ma dettato in realtà solo dall'ansia di riposizionarsi rapidamente sul front
09:54 Notiziona
11 dic - Vai alla news »
Elezioni provinciali ? Trattasi di accordi politici tra partiti o meglio tra singoli rappresentanti degli stessi per spartirsi non una torta
09:50 ???????????????
11 dic - Vai alla news »
Spero che almeno possa servire ad emarginare politicamente i voltaggabbana. Certo che ce ne è voluta tutta per fare il salto della quaglia d
09:48 @IMMIGRAZIONE
11 dic - Vai alla news »
In un intervista di Franco Bechis del novembre 2014 (visibile su You Tube) il leader dei pentastellati Di Battista affermò, sposando anche s
09:45 @!PAPA!?
11 dic - Vai alla news »
Ma il papa perche' non chiama in udienza i suoi vescovi, parroci e cardinali imponendo loro e a loro spese di accogliere tutti nelle loro ca
09:44 !!!!!!!!!!!!!!!
11 dic - Vai alla news »
Oh, finalmente una buona notizia!!!
09:41 ??????????????
11 dic - Vai alla news »
In realtà non succede proprio nulla se non salvaguardare le auto dei ricconi!!! Ancora una volta il Robin Hood Del Bono a rovescio!
09:36 Lunga vita
11 dic - Vai alla news »
Nessun commento, ma questa piccola vita è stata abbandonata vicino ad un luogo che permette proprio la sopravvivenza a chi non ha più niente
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...