Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



11 Dicembre 2016 - Ore 14:48


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
PALLANUOTO
pallanuoto

An Brescia, mercoledì la prima di campionato contro la Lazio Nuoto

Dopo i più che positivi fine settimana dedicati alle coppe, l’An Brescia chiama a raccolta le energie per il debutto in campionato: in seguito al posticipo dovuto agli impegni di Champions League, per i ragazzi di Sandro Bovo, la stagione tricolore 2016-2017 partirà mercoledì, alle 19.30, nella storica piscina dei mosaici del Foro Italico di Roma, in casa della Lazio Nuoto. Rispetto all’annata scorsa (durante la quale i capitolini si sono garantiti la permanenza in serie A1 ai play-out di Sori), la Lazio presenta modifiche notevoli, a partire dalla guida tecnica affidata a un coach di lungo corso come Massimo Tafuro, al posto di Pierluigi Formiconi; alle partenze di elementi di qualità ed esperienza come il portiere nazionale montenegrino, Zdravko Radic, il nazionale brasiliano, Charuto, e il centroboa, già pluricampione col Recco, Federico Lapenna, la società biancoceleste ha scelto di provvedere puntando sull’entusiasmo e la voglia di crescere delle nuove leve. In rosa, vari atleti (alcuni dei quali già presenti l’anno scorso) dell’Under 20 campione d’Italia, affiancati dai confermati, e più esperti, Daniele Giorgi (ex di turno, sempre nel cuore dei tifosi bresciani), Matteo Leporale, Federico Colosimo, Raffaele Maddaluno e dal neoacquisto, il portiere William Washburn. Da parte An, dopo due debutti (prima la conquista della final four di Coppa Italia, poi il primo posto nel girone di qualificazione alla Champions) ricchi di soddisfazioni, ci sono tutte le intenzioni di proseguire su questa strada, richiamando tutte le risorse – fisiche e mentali – necessarie per esprimere il potenziale di un gruppo che, comunque, ha già fatto vedere cose (molto) buone. Le insidie senz’altro ci sono (l’ennesimo esordio, il fatto di trovarsi in un campo difficile per tradizione e anche il valore di un avversario che farà di tutto per onorare le mura amiche), ma le calottine bresciane sono ben consapevoli delle difficoltà da affrontare.

«La Lazio scenderà in acqua molto motivata – afferma il capitano dell’An, Christian Presciutti – e, con ogni mezzo, cercherà di renderci la vita dura: l’organico si è ringiovanito ma non penso che ci abbiano rimesso in qualità perché Tafuro è molto bravo a valorizzare i frutti del vivaio. E poi giochiamo al Foro Italico, campo che può essere difficile per tutti se non si è abituati agli spazi stretti e all’acqua calda. Al di là di tutto, però, noi vogliamo partire col piede giusto e, fin dalla prima azione, saremo concentrati al massimo, anche per bilanciare gli effetti dell’eventuale stanchezza accumulata dopo sei partite di alto livello, disputate in neppure dieci giorni».

Campionato a parte, il sorteggio per il terzo turno di qualificazione alla Champions League (che non è a gironi ma con una sfida singola con match di andata e ritorno) propone lo stesso avversario della passata stagione, ovvero il team montenegrino dello Jadran Herceg Novi: dodici mesi fa, ebbe la meglio la compagine di Vladimir Gojkovic, ora si presenta l’occasione di rendere la pariglia. La gara d’andata sarà mercoledì 26 ottobre, a Mompiano, il ritorno, il 9 novembre, a Herceg Novi.

«Premesso che, a questo punto della competizione – commenta capitan Presciutti -, come coefficiente di difficoltà, un’avversaria valeva l’altra, sotto sotto siamo contenti di aver pescato lo Jadran perché abbiamo modo di riscattare il brutto passo falso commesso in casa loro. Forse, hanno perso qualcosa rispetto a un anno fa, ma comunque hanno preso un portiere di livello come Scepanovic, e poi, con Gojkovic che è anche l’allenatore della nazionale, rimangono la squadra di riferimento della pallanuoto montenegrina».    



Fonte: Comunicato stampa mar 18 ott 2016, ore 10.25
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
14:27 giusi.mutti@ali
11 dic - Vai alla news »
come fare x acqistare chiaretto garda classico????
14:25 giusi
11 dic - Vai alla news »
come fare x acqistare chiaretto garda classico????
13:51 legacialtrona
11 dic - Vai alla news »
Maroni Salvini Rolfi & c. Subito in fonderia per manifesta incapacita'. Dopo averci restituito tutto il maltolto. VIA!
11:53 veritas
11 dic - Vai alla news »
Premesso che non tutto era condivisibile ma a quando la primissima riforma ? Devolution No l'ultima No campa cavallo che l'erba cr
11:51 veritas
11 dic - Vai alla news »
Chissà quando si arriverà alla legalizzazione certamente squallida ma meno di ciò che succede oggi
11:39 veritas
11 dic - Vai alla news »
Che tristezza sono passati più di 20 anni da quando Bossi accompagnato da Maroni arrivarono con un disegno politico condivisibile cop
10:59 autonomia?
11 dic - Vai alla news »
Ottima mossa di Maroni per far perdere voti a Salvini al sud.
10:06 stradivarius
11 dic - Vai alla news »
Un testo, quello dell'Onorevole tansfuga, fatto solo di ovviomi ma dettato in realtà solo dall'ansia di riposizionarsi rapidamente sul front
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...