Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 19 Gennaio 2017 - Ore 13:56


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
ECONOMIA
Sivieri

Sivieri, Apindustria: Brescia alla preistoria delle infrastrutture immateriali

Nei giorni scorsi la presenza in città del ministro Graziano Delrio e dell'amministratore delegato di Ferrovie dello Stato italiane Renato Mazzoncini ha messo alcuni punti fermi sullo stato delle opere infrastrutturali che riguarderanno Brescia nei prossimi anni. Sulle loro dichiarazioni interviene Douglas Sivieri, presidente di Apindustria Brescia.

"L'alta velocità procede a passo più o meno spedito a seconda dei fondi messi a disposizione, l'autostrada della Val Trompia - progetto di cui si discute da almeno trent'anni - forse vedrà i primi cantieri il prossimo anno, l'aeroporto di Montichiari resta in attesa di decollare da qualche decennio o quanto meno di ritagliarsi uno spazio all'interno di un territorio già piuttosto intasato, per la Piccola velocità sono arrivate nuove promesse di rilancio. In attesa di vedere se il libro dei sogni (come è stato titolato a livello locale) diventerà realtà, non possiamo che esserne lieti. Di infrastrutture in grado di migliorare la mobilità di persone e merci ce n'è bisogno" è il pensiero di Sivieri.

"Nel 2016 è necessario però soffermare lo sguardo non solo sulle infrastrutture materiali (di cui c'è bisogno, lo ripeto a scanso di equivoci) ma di porre analoga se non maggiore attenzione alle infrastrutture immateriali del territorio. Non stiamo parlando di domani: già ora le infrastrutture immateriali sono fondamentali, sono per intendersi un po' come l'acqua o l'elettricità, e sono in grado di determinare il successo o meno di un'azienda - prosegue ancora il presidente -. Come il costo dell'energia può determinare le sorti di un'azienda, allo stesso modo il gap digitale e di accesso alla rete rispetto a un concorrente è oggi vitale per la sopravvivenza e lo sviluppo di un'impresa. Negli ultimi anni molte aziende si sono perse per strada o sono in situazione di affanno, ma fortunatamente molte di più sono quelle che sono state in grado di non subire la crisi ma di attrezzarsi in modo adeguato. Tutte o quasi, e soprattutto le piccole e medie imprese, hanno bisogno di salire di un gradino o più. In che modo? Attraverso le infrastrutture immateriali, che devono essere fatte adesso, non domani. Se abbiamo aspettato 20 anni per l'autostrada della Val Trompia, con il rischio che non sia più nelle necessità di tante aziende, non possiamo aspettarne altrettanti per avere i fattori abilitanti alla crescita digitale".

"Lo stato dell'arte oggi è però negativo - conferma Sivieri -. In provincia di Brescia, in questo momento, meno di un'abitazione su cinque ha una connessione a banda larga e la media provinciale complessiva è inferiore ai 5Mbs. Il confronto con l'Europa è però disarmante: rispetto a Brescia e all'Italia, quasi ovunque nel continente diffusione della banda larga, velocità e costi sono migliori. La produttività è anche questo. Piani e progetti per migliorare ci sono, ma la velocità di decisione e attuazione in questi casi è fondamentale perché qualsiasi progetto di innovazione, qualsiasi piano di governo Industry 4.0 non serve a nulla se la grande mole di dati che si riesce a generare, se le macchine in rete, se lo sviluppo remoto del software di gestione non hanno una robusta e affidabile capacità di accesso al mondo digitale".

"Il mondo è più veloce, non aspetta i nostri tempi, e nemmeno quelli della nostra Pubblica Amministrazione - dice ancora il presidente di Apindustria -. Vale la pena sottolinearlo: una Pubblica Amministrazione efficiente è o sarebbe una grande, forse la principale, infrastruttura digitale del Paese. La trasformazione della Pubblica Amministrazione nel rapporto con i cittadini e le imprese deve essere attuata in profondità, snellendo le procedure, aumentando la trasparenza, implementando e velocizzando i servizi. Uno Stato amico dei cittadini e delle imprese è anche e soprattutto questo. La trasformazione della Pubblica Amministrazione non è a costo zero, l'effetto volano sarebbe straordinario. Banda larga e trasformazione dei processi di produzione non possono essere gestiti con logiche e metodi antiquati. Nei tempi attuali, per dirla tutta, non possiamo permetterci una discussione di vent'anni su un'opera. Soprattutto se per cittadini e imprese è come l'aria per respirare".


Fonte: Comunicato stampa ven 21 ott 2016, ore 11.19
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
13:54 Emily
19 gen - Vai alla news »
VOTI AD ASSESSORI: FONDRA 5, TIBONI 5, MANZONI 6, MUCCHETTI 6, CASTELLETTI 6, MORELLI 5,5, SCALVINI 5, FENAROLI 5,5.
13:38 considerazione
19 gen - Vai alla news »
Risponda ai cittadini che gli mandano segnalazioni ufficiali, non su facebook per farsi bello e rendersi simpatico, tipo papa francesco! Poi
13:38 Bottero
19 gen - Vai alla news »
Buongiorno posta elettronica: pretprot20@gmail.com offro prestiti che vanno dal 2000€ a 1.500.000€ a chiunque può rimborsare con inte
12:10 Come?
19 gen - Vai alla news »
Ma avete visto come è vivo il centro storico rispetto a qualche anno fa? Si può odiare la politica ma se un sindaco fa le cose giuste bisogn
10:50 considerazione
19 gen - Vai alla news »
Definirla scadente è ancora un complimento: assessori non all'altezza dei compiti assegnati, lontani dai cittadini, che arrogantemente non r
10:36 stradivarius
19 gen - Vai alla news »
Il pensiero ed il messaggio di Bragaglio sono chiari. Chiede in sostanza a Del Bono di essere quello che non è mai stato nè mai sarà: un pol
10:26 Poletti
19 gen - Vai alla news »
Ha ragione chi dice che Del Bono non è male ma la sua giunta è davvero scadente!
08:28 Perchè?
19 gen - Vai alla news »
Non capisco perché fa differenza per Brescia se si vota nel 2017 o nel 2018.
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...