Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalitą illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pił o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Martedì 17 Gennaio 2017 - Ore 16:08


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
LA POLEMICA
bordonali

Immigrazione, Bordonali: oltre 100mila clandestini nel 2016

"Mentre le prefetture di Monza, Bergamo, Lodi e Pavia hanno pubblicato bandi per ospitare in Lombardia altre centinaia di aspiranti profughi, gli ultimi dati del Viminale certificano il tracollo dell'accoglienza renziana, che premia solo cooperative e albergatori falliti". Queste le parole di Simona Bordonali, assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia in merito ai bandi emessi da alcune prefetture lombarde.

"Sono oltre 100.000 i nuovi clandestini che l'Italia ha accolto nel 2016: 60.000 sono sbarcati e non hanno nemmeno fatto la richiesta d'asilo, altri 43.316 si sono visti invece rigettare la domanda dopo essere stati mantenuti a spese degli italiani nei centri di accoglienza" aggiunge l'assessore regionale.

"Nel 2016 in Italia ci sono stati 145.000 sbarchi e solo 85.000 richieste asilo. Sono state analizzate 70.368 richieste d'asilo: i rifugiati sono solo 3.590, il 5 percento; altre 23.351 persone hanno ricevuto altre forme di protezione mentre i dinieghi sono stati 43.316, il 62 percento, tra cui 2.558 irreperibili che hanno fatto richiesta e poi sono spariti nel nulla" ha concluso Bordonali. "Il governo deve smettere di foraggiare il business dell'invasione e risolvere il problema alla radice, rimpatriando le decine di migliaia di clandestini presenti sul territorio".



Fonte: Comunicato stampa sab 22 ott 2016, ore 12.28
L'editore si riserva la possibilitą di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
RIMPATRIO
(UTENTE NON REGISTRATO)
L'ha detto un rappresentante del Copasir in TV ed č riportato anche in internet, che il Congresso Americano ha votato di non volere SIRIANI sul proprio territorio a dimostrazione che non esiste obbligo di asilo internazionale, nemmeno per chi scappa dalla guerra e a noi raccontano che invece siamo obbligati ad accoglierli? E Renzi va in Europa a battere i pugni sul tavolo per punire gli Stati Europei che non vogliono invasori per difendere i propri cittadini, e fanno bene soprattutto dopo che la Germania ha dato asilo a un SIRIANO che anzichč ringraziare progettava attentati? E chissą quanti altri ve ne sono ancora silenti? Renzi ci dovrebbe spiegare perchč vuole punire gli Stati Europei che difendono i propri cittadini dagli invasori a differenza di quello che si sta facendo in Italia dove i cittadini autoctoni si calpestano per tutelari i clandestini , e come mai non ha ancora attivato n Europa il Fondo Europeo Rimpatri come prevede la direttiva rimpatri 2008/115/CE ,che prevede persino voli congiunti da 2 o piu' stati membri, oltre che il dovere degli Stati membri di rimpatriare i clandestini, e questo fondo europeo rimpatri ci solleverebbe dalle spese di rimpatrio, mentre invece vuole continuare a far pesare nelle tasche degli italiani 4 miliardi per l'invasione di clandestini, che dovranno essere sopportati anche dalle tasse dei pensionati al minimo?
lun 24 ott 2016, ore 08.22
Immagine profilo
spessore politi
(UTENTE NON REGISTRATO)
ma che volete da un paese che come ministro degli esteri ha un pagliaccio che fa pił danni che il resto , leggasi l'astensione sulla questione del muro del pianto a gerusalemme , che bella figura che facciamo in campo internazionale , grazie a questi improvvisati ministri del niente perdiamo persino quel briciolo di poca credibilitą , e po ci si lamenta per i clandestini che raccogliamo a dx e a sx senza che nessuno dei padroni della ue muova un solo dito ! Non contiamo nulla , al pari se non peggio della grecia !
lun 24 ott 2016, ore 06.49
Immagine profilo
RIMPATRIARE
(UTENTE NON REGISTRATO)
Hanno detto adesso in TV che l'Europa ci darą per gli immigrati clandestini a fronte di una spesa di 4miliardi e piu' annui, solo 112milioni. Anche l'opposizione anzichč riunirsi per il referendum, sarebbe meglio cghe cominciasse a contestare questo debito enorme che si fa gravare vergognosamente sulla testa dei tanti italiani e pensionati al minimo per mantenere impropriamente clandestini, terroristi, criminali, furbi del mondo e forse tra loro anche qualche profugo SIRIANO, quei siriani che perņ la furba America non vuole nel proprio territorio. Noi avremmo diritto che in Europa si chiedesse di attivare il Fondo Europeo Rimpatri previsto dalla direttiva 2008/115/CE e cominciare a rimandarli a casa loro.
dom 23 ott 2016, ore 13.09
Immagine profilo
RIMPATRIARE
(UTENTE NON REGISTRATO)
Speriamo che i nostri rappresentanti europei comincino anche a chiedere che l'Europa cancelli la incostituzionalelegg e che apre i concorsi pubblici a profughi e extraUE dato che contrasta col trattato sul funzionamento dell'Unione
sab 22 ott 2016, ore 21.05
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
15:29 PAOLO
17 gen - Vai alla news »
Secondo me, ciņ che Max73 intendeva dire č che la legge č assurda, in quanto questi personaggi vengono puniti per motivi estranei alla fede
15:28 a 15.16
17 gen - Vai alla news »
Fanatico a chi? Penso che sapere con chiarezza cosa significhi libertą di religione sia il minimo che ci possiamo chiedere, visto che nessun
15:20 cretini
17 gen - Vai alla news »
I cretini ci sono gią, sono quelli che sono appena stati condannati al DASPO perché hanno insultato con offese e saluti nazisti il corteo de
15:16 @??
17 gen - Vai alla news »
Stando a quello che dici bisognerebbe perseguirti per legge, visto che sostieni che i musulmani non dovrebbero avere il diritto di pregare.
15:14 Testa per testa
17 gen - Vai alla news »
Beh, allora la testa di Rolfi, visto il suo attuale ruolo in Regione, per il caso Stamina e il su endorsment frettoloso (video tuttora prese
15:06 @Max73
17 gen - Vai alla news »
Se capisci quello che leggi è scritto chiaro chiaro nell'articolo. Se poi ancora non capisci parlane con il Questore.
14:59 @GrandeEmilio
17 gen - Vai alla news »
Ora, via col tram: facciamolo partorire da Fermi, cosģ andiamo sul sicuro. Nel senso di costi di progettazione ed esecuzione raddoppiati, mu
14:43 sgtegfsrhvs
17 gen - Vai alla news »
Evidentemente un corteo di musulmani è più civile di quattro disadattati bresciani: chissà come sarebbe finita a parti
Commenti in evidenza
PubblicitĆ  elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La pił grande comunitą italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...