Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 19 Gennaio 2017 - Ore 09:53


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
CULTURA E POLITICA
Rebecchi

Fondazione Micheletti, nuova squadra e nuovi obiettivi per Rebecchi

Prima uscita ufficiale, questa mattina, per il nuovo consiglio di amministrazione per la Fondazione Luigi Micheletti. Un “dream team” - per rubare un termine al basket – che promette di diventare sempre di più luogo di elaborazione culturale (non solo storica) e politica in città.

Di rilievo i nomi - tutti a gettone zero - indicati da Aldo Rebecchi, in collaborazione con la famiglia Micheletti e con il Comune e la Provincia di Brescia. Nel consiglio, infatti, siedono - su indicazione della Loggia - l'ex presidente di Brescia Mobilità Ettore Fermi, l'ex consigliere regionale di Sel Marco Mirko Lombardi, l'ex responsabile del dorso del Corsera Massimo Tedeschi e il commercialista Ferdinando Magnino. In quota Provincia rimane Carlotta Cardani fino al 2019, mentre in quota famiglia Micheletti sono stati confermati Aurelio Bertozzi (fino al 2019) e nominati l'ex sindaco di Brescia Paolo Corsini e il vicepresidente Giovanni Tampalini. Oltre a Bruna ed Anna Micheletti, che siedono in consiglio a vita in virtù dell'articolo 6 dello Statuto. Il direttore è confermato: Pierpaolo Poggio, in carica dal 2011.

A presentare il nuovo consiglio il vicepresidente Tampalini, mentre il direttore Poggio ha sottolineato il fatto che nel 2016 la Fondazione punterà molto sulla didattica. Quindi Rebecchi - dopo aver espresso soddisfazione per le nuove nomine - ha indicato lo stato del percorso che potrebbe portare all'identificazione di una sede unica per diverse fondazioni cittadine (in particolare Civiltà bresciana, Casa Memoria, Fondazione Trebeschi).

“Siamo in attesa della Loggia”, ha detto Rebecchi, “a giugno la sala studio Cavallerizza si sposterà nell'ex sede di Buonissimo. Il primo passo è capire quale sarà la destinazione della vecchia sede, se sarà utilizzata come San Barnaba oppure per altre destinazioni. Ma sarà fondamentale anche vedere il passaggio della nascita del Musil: i lavori dovrebbero partire il prossimo anno e questo aiuterà a la questione sedi”.

Per quanto riguarda invece le forme di sostentamento della fondazione, lo scorso anno i contributi privati sono stati circa l'80 per cento di quelli pubblici. Una quota che scenderà nel 2016 (30-35mila euro), ma a cui si sommeranno i finanziamenti per progetti specifici: insieme queste due voci pareggeranno i contributi pubblici (a cui, da quest'anno, si aggiungeranno anche 15mila euro dal Broletto).



Fonte: Comunicato stampa lun 24 ott 2016, ore 15.10
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
Fermi in alto l
(UTENTE NON REGISTRATO)
Il fiuto del socialità....
mar 25 ott 2016, ore 07.01
Immagine profilo
dream team
(UTENTE NON REGISTRATO)
più che un dream tem pare una Compagnia Cantante.. e lo spartito (e la spartizione) è servita con buona pace della città e il silenzio di chi deve controllare... Strano questa particolare distrazione del "palazzo" che con la precedente giunta è stato così.... attento! Alla proprietà delle aree MUSIL già alcuni regali sono stati fatti...
mar 25 ott 2016, ore 06.53
Immagine profilo
stradivarius
(UTENTE NON REGISTRATO)
Qualcuno dei lettori mi ha già anticipato, ma il "dream team" si appresta soprattutto a gestire il mega business del completamento della sede bresciana del Musil nella ex-Tempini che fa da paravento all'intervento cementificatorio "compensativo" accordato ed affidato ai privati (la Basilèus di Taini, non un nome qualsiasi a Brescia...) in cambio della parziale azione di bonifica nella zona speicifica interessata del Comparto Milano. Questo è noto e risaputo, ed Ettore Fermi è lì "agile e scattante" coem un tempo si diceva nel gergo delle reclute militari. Non dimentichiamo, infine, che Rebecchi mentre dice di "aspettare la Loggia" è al cintempo uno dei cosiddetti "saggi" nominati da Del Bono e che lo supportano negli indirizzi dell'azione amministrativa. Come dire che Rebecchi aspetta che il Sindaco semplicemente ascolti i suoi saggi consigli su destinazione della ex-Cavallerizza, Musil e affini. Tutto normnle, niente di nuovo sotto il sole.
lun 24 ott 2016, ore 18.04
Immagine profilo
tutti fermi
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ci si appresta finalmente agli appalti per il Musil. e allora... tutti fermi!
lun 24 ott 2016, ore 15.54
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
08:28 Perchè?
19 gen - Vai alla news »
Non capisco perché fa differenza per Brescia se si vota nel 2017 o nel 2018.
08:20 arridatece le p
19 gen - Vai alla news »
Troppo complicate le proporzioni professor Bragaglio arridatece le profezie che almeno anche se son sbagliate almeno son più chiare
08:15 Apollo
19 gen - Vai alla news »
Corsini sarà stato pure al 46% di gradimento, ma sapeva cosa significa governare una città. Allora esisteva la politica, coi suoi pregi e li
06:31 Altro
19 gen - Vai alla news »
Quante menate.I problemi sono il lavoro e la salute, non un sondaggio.Dovete smetterla di parlarvi addosso e dare una mano alla gente. Del B
06:27 Consenso
19 gen - Vai alla news »
Corsini era al 46% ora, se lei Bragaglio era in quella Giunta non mi pare sia il più adatto a consigliare il nostro sindaco, e poi, siete de
00:42 @Sandro
19 gen - Vai alla news »
La maggioranza è salda, l'opposizione non è mai esistita, il privato è egoista per sua natura e non cambierà mai, Giunta e Sindaco non ascol
00:33 Bragagliadamus
19 gen - Vai alla news »
Eccola la profezia in pefetta sestina di Nostradamus." All'urna d'aprile il rosso si beffa del bono accordo con la croce in scudo. Del verde
00:29 Cittadino
19 gen - Vai alla news »
Io non sono né di destra né di sinistra, ma vi ricordate Paroli? Del Bono non sarà appariscente ma 1000 volte quello che sta facendo lui per
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...